Raccolta differenziata nelle Madonie, i dati di marzo 2019. Castelbuono non pervenuto

Il mese di Marzo offre segnali positivi per la raccolta differenziata nelle Madonie, a superare quota 70% è solo il comune di Lascari, che arriva al 71%, ma per la prima volta da quando seguiamo questa “classifica” riusciamo a segnare in verde ben 6 comuni che si portano oltre la quota consigliata del 65%.

Si tratta, oltre a Lascari, dei comuni di Blufi, Alimena, Scillato, Alia e Pollina. Bene anche Valledolmo e Isnello che si fermano alla soglia del 65%. Cresce significativamente Castellana Sicula che dal 52% di Gennaio si porta al 60,88% di Marzo. Continua a crescere anche Campofelice di Roccella che arriva al 54%. 

Altro dato positivo: nessuno comune far quelli analizzati va sotto la “linea rossa” del 40%. Anche in fondo alla classifica, dove troviamo i comuni di Gangi, San Mauro, Petralia Soprana e Petralia Sottana, il trand è comunque in crescita. 

Unico dato negativo è quello legato ai comuni di Gratteri e Castelbuono che, a 18 giorni di distanza dalla fine del mese non hanno ancora comunicato il dato sulla raccolta differenziata. 

LA CLASSIFICA

Lascari 71%

Blufi 69,91%

Alimena 68,03%

Scillato 67,09%

Alia 66,46%

Pollina 66,42%

Valledolmo 64,33%

Isnello 63,31%

Castellana Sicula 60,88%

Caltavuturo 58,12%

Sclafani Bagni 56,47%

Campofelice di Roccella 56%

Geraci Siculo 55,07%

Collesano 54,28%

Cefalù 54%

Bompietro 49,48%

Polizzi Generosa 49,40%

Gangi 45,86%

San Mauro Castelverde 45,57%

Petralia Sottana 43,39%

Petralia Soprana 40,89%

Castelbuono – dato non pervenuto

Gratteri – dato non pervenuto

Continua a salire il dato medio della raccolta differenziata dei Comuni serviti dall’AMA che passa dal 52% di Gennaio al 54% di Marzo.


Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.