Raddoppio Ogliastrillo-Castelbuono. Replica M5S a Magda Culotta

By on 23 gennaio 2018

[Riceviamo e pubblichiamo] Il deputato regionale Luigi Sunseri: “Culotta non mistifichi la realtà e pensi alle beghe del suo partito. L’allarme è stato lanciato dal dirigente Falgares non da noi”.
“Mi duole ricordare all’onorevole Culotta che i dati che abbiamo riportato sul ritardo della mancata progettazione di talune grandi opere siciliane, come per l’appunto la Ogliastrillo- Castelbuono, sono dati ufficiali, del dirigente dell’autorità di gestione Po FESRS 14-20 Vincenzo Falgares, non sono dati che abbiamo inventato noi per smania di conquistare consensi e mistificare la realtà così come ci accusa lei”.

A dichiararlo è il deputato regionale del Movimento 5 Stelle Luigi Sunseri che replica così alle dichiarazioni dell’onorevole Magda Culotta a proposito del ritardo gravissimo sui grandi progetti come la Ogliastrillo -Castelbuono.

“Comprendo bene che l’onorevole Culotta – spiega Sunseri – è impegnata in una difficile campagna elettorale per la conferma del suo seggio a Roma e quindi avrà letto con disattenzione il nostro comunicato, o non conosce bene la materia programmazione. Ebbene, il dato è ufficiale ed è stato oggetto di un resoconto dettagliato da parte del dirigente Falgares, Autorità di Gestione del PO FESR 14-20, il quale ha evidenziato che l’allarmante ritardo è dovuto anche al ritardo gravissimo dei Grandi Progetti infrastrutturali in capo a Rete Ferroviaria Italiana, tra cui proprio la tratta il progetto Ogliastrillo-Castelbuono, un ritardo che abbassa notevolmente le previsioni di spesa di quest’anno. Il grido d’allarme è stato quindi sottolineato dal dirigente della programmazione, non da noi. Quindi se ci sono soggetti politici che ‘sono distratti dalle loro beghe interne e dalle liti per le liste’, non sono certamente i ‘grillini’, ma dovrebbe guardare in casa propria, al proprio partito, ormai in frantumi anche a causa delle continue mistificazioni della realtà e del fallimento della loro azione di governo locale e nazionale. Ovviamente – conclude il deputato M5S all’Ars – saremmo lieti di dedicare all’onorevole Culotta del tempo per un confronto sereno e pacifico sulla programmazione, dato che da ciò che dichiara, parlando anche di ‘patto del ferro’ è un tema sul quale mostra evidenti lacune”.

A proposito di Redazione

La Redazione di Castelbuono.Org, deus ex machina del progetto sin dal 2007, coordinata da Michele Spallino.

Effettua il log in per postare un commento Login

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Per continuare ad usare il sito, accetta i cookies. Leggi la cookie policy

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi