Sei di Castelbuono se…

Pubblicato da il 26 gennaio 2008

Gli ingegni vivaci dei ragazzi definitisi “Uber Alles” – sollecitati quanto la Redazione da un rapido tormentone che qualche settimana fa impera sui principali siti palermitani – dimostrano creatività e prontezza e voglia di partecipare i loro divertimenti. Tale collettivo ha anche avuto l’indulgenza, e la comprensione, di attendere i tempi della carta stampata, dove era già in stampa – con identico adattamento – una prima lista di definizioni, così da lanciare poi la palla qui sul blog e aprire il gioco a tutti. Partendo quindi citando il pezzo su Le Madonie (per risparmiarmi più che altro la descrizione del gioco), allego le quasi contemporanee trovate dei ragazzi, che ringrazio pubblicamente. Su tutti, splendido il corridore in tv: “Chissu vinni u paisi”!

— [Nomen Omen - Le Madonie - M.S.] Su internet impazza una mail dal titolo “Sei di Palermo se”, in cui alcuni simpaticoni si sono divertiti a stilare una serie di “tipicità” del capoluogo – includendo dalle abitudini sociali alle espressioni del linguaggio – così da definire (con una certa ironia) chi è, oggi, il “vero” palermitano. [...] Comunque, Nomen Omen ha il dovere di insidiare l’egemonia ludica della città tutto porto e confinare lo spirito del gioco “al di qua” del ponte della Fiumara. La lista che segue è in realtà una piccola selezione delle tante cose venute fuori. [...]

~ Sei di Castelbuono se fuori paese vanti cose che dentro critichi.
~ Sei di Castelbuono se stare sopra un ponte non presuppone averne realmente uno sotto.
~ Sei di Castelbuono se continui a sostenere che Castelbuono ha il suo mare e le sue spiagge. Anzi, non solo, ha anche un suo impianto sciistico.
~ Sei di Castelbuono se hai assaggiato solo una volta la manna.
~ Sei di Castelbuono se conosci tutte le parole di tutte le canzoni degli Afterhours.
~ Sei di Castelbuono se il bianco mangiare non c’entra niente con la Testa di Turco.
~ Sei di Castelbuono (o di Tunisi) se hai le palme in pieno centro.
~ Sei di Castelbuono se la zita è di puoddrina.

About Redazione

https://plus.google.com/+MicheleSpallino37

155 Comments

  1. Zio Pat

    26 gennaio 2008 at 05:30

    Sei di Castelbuono se:
    1)chiami “a tuvaglia du mari” il telo mare;
    2)o esclmai: ma tu na crema da testa i turcu ci mietti l’ova?
    3)quando arrivi al bivio di Montenero pensi: “Min… che belli u ma paisi”
    4)all’arrivo a Punta Raisi ti aspettano in sette anche dopo una settimana di assenza.
    5) ti fai almeno una volta a settimana “chiazza nnintra, supra u ponti, chiazza nnintra”

  2. UBER ALLES

    26 gennaio 2008 at 05:44

    - Ci vediamo più tardi ?sopra il ponte?
    - Dici ?all?Ever green? nonostante da anni non si chiami più così
    - Sei entrato almeno una volta al Petit bar
    - Almeno una volta ?U Zu Filippu Cicala? ti ha tirato il suo ?Marruggi? imprecando contro i tuoi genitori
    - Hai conosciuto personaggi come Bartolo a bumma, Viciinzi a giostra, Puppinu scagliuni, Piiatri senza culu, Viciinzi Wish?
    - Per pasquetta sei andato almeno una volta a San Focà
    - Hai detto almeno una volta ?Ni viriami a chiazzetta?
    - Conosci il significato di ?picicano?
    - Entrando a ?Quattru cannola? hai ricordato quando c?era il video jukebox a destra, a sinistra il gioco delle macchine e il biliardo in fondo
    - Hai mai detto ?Finivi comi a festa a Santuzza?
    - Giocando a tombola all?estrazione del numero 77 hai esclamato ?i cosci a lapuna?
    - Hai litigato almeno una volta al Banco di Sicilia con Liborio Noce
    - D?estate ti siedi ?Sutta i babbi i l?Itria?
    - Hai mai detto la tua sugli Afterhours
    - Quando vedi un corridore in tv esclami ?Chissi vinni o paisi?
    - Hai mai avuto una discussione con Martino sulla composizione del tuo cono gelato
    - Ti prendesse un accidente equivale a ?Ti pigliassi un muuti?
    - Ti sei mai vantato di essere stato alla casa del Nonnò
    - Ti ritrovi l?indomani di Sant?Anna a chiazzetta a mangiare cornetti e pane cunzato
    - Se per dire ?mannaggia a te? la prima cosa che ti viene in mente è ?Ti manciassiri i cani?
    - Hai mai ?pisciato? dietro i Quattro Cannoli in una notte d?estate
    - Conosci almeno un membro delle dinastie dei ?Paparuni, Cacavaneddra, Marancini, Morini, Piddrari, Giacchè, Campanieddri, Surci, Stizzusi, Pignatuni, Citruoli, Manciuna, Stramera, Cori ranni, Sant?Annuzza?
    - Ti sei emozionato almeno una volta vedendo a Matri Sant?Anna affacciata al balcone del Castello
    - La pelle d?oca corrisponde a ?M?arrizzini i carni?
    - Da piccolo hai portato anche tu ?u cuappu? durante la processione di Sant?Anna
    - Hai mangiato almeno una volta da piccolo il panino con le patatine e i sofficini del Play bar
    - Hai mai esclamato ?Ci iami ?nni pane e panelli?
    - Le varietà della pera per te sono ?Piru Totò, sittimmirinu, coscia, gelati, putiri, abbati, piriddra?
    - Trattare con delicatezza qualcosa corrisponde a ?Purtalla comi a zita di Puaddrina?
    - In qualunque posto del mondo sei andato hai incontrato un tuo compaesano
    - Al bivio a ?Munti niviri? ti si ?allarga u cori?.

  3. Grillo Parlante (O.C.C.S.C.S.)

    26 gennaio 2008 at 06:48

    Siete grandissimi! Mi avete fatto sentire veramente CASTIDDRIBUNISI!

  4. uno del gruppo uber alles

    26 gennaio 2008 at 07:26

    grazie grazie

  5. mario giuseppe di garbo

    26 gennaio 2008 at 12:22

    se sei andato a ballare al ranch;
    se conosci u ponti di buttani;
    se ti senti al centro dell’universo;
    se il tuo paese è il più bello di tutti;
    se per carnevale ti manci u risi T’aani;
    se passeggi in piazza con gli amici a braccetto;
    se sai cosè a scaletta e l’hai fatta almeno una volta a piedi;
    se sai cosè “u sfinciuni di s.giuseppi;
    se per dire che è finita male dici “si vippiri u vini e arruzzulari i vuttazzi”;
    se sai che “i babbi i litria” non sono persone stupide;
    se da piccolo hai rubato almeno una caramella da Cammarata;
    se vedendo il paese in estate da monte nero esclami “talia quanti luci pari na metropoli!!” ;

    …….

  6. Il vecchio

    26 gennaio 2008 at 12:53

    -Quannu era nicu iucava a pantusiccu a palesra darria i cersi,e capuccini, e niaumi a fari i bagni a calateddra,a panarieddru e puri a sciumara pua iucavamu puri cu i ritratteddra ,i gettoni,e chiampari,e mazzuocculi “Campione mondiale vincitore dell’unico torneo svoltosi in tutti i tempi o chianu du castieddru.
    -Canuscii a Marianu Pupu, Puppinu scè scè e Micu pagliaru
    - Ia canusci puri i Scalunieddri,i Porcellana, i Serra Serra, i Facci lorda, i Mirinnini,i Piddrari,i Muntagneddra, canusci puri a Tatazà Rorò e Roberto u mrugliuni.
    -Pi mia i pira su puri iaddruzzi,riiddri,tusa e ucciarduni
    -Duoppu du rullati sani arrivannu o petit, cià lassavamu a iddru.
    -Vippi acqua o canali i pigni,o canali i muzzuni,e du canaleddra,e quattru cannola.
    - Prima da pricissioni priparavamu i carti rizzi.
    A voi il giudizio,sono o non sono di Castelbuono?
    Un suluto a tutti”il vecchio”

  7. castelbuonese

    26 gennaio 2008 at 23:42

    se il tuo hobby principale è il “curtiglio”

  8. petitprinz

    27 gennaio 2008 at 01:27

    sei di castelbuono se…
    …almeno una volta antonio dell’ex-bar sant’anna, ti ha offerto una granita;
    …almeno una volta sei andato dalla “gioia mia”, e ancora oggi continui a chiamiare quel posto in questo modo;
    …almeno una volta hai fatto scherzi telefonici chiedendo a cammarata di fare un vassoio di dolci, pero’ con le brighelle di pinsino;
    …sai che “cannilivari”, non e’ solo un nome per indicare una ricorrenza tradizionale, ma un nome per meglio identificare una persona;
    …almeno una volta zingales ti ha raccontato le sue mille avventure.

  9. enzino

    27 gennaio 2008 at 03:35

    semplicemente spassoso ma ne avete dimenticato uno l’unico che ti fa sentire veramente castelbuonese ARRIVAMU O CHIANU A BADDA E POI TURNAMU

  10. salvo smentita

    27 gennaio 2008 at 05:40

    Un piccolo contributo:
    - sei di castelbuono se compravi le miccette dalla puddinita per spararle dallo zio filippo
    - sei di castelbuono se hai come patrona sant’anna e come patrono santannuzza
    Comunque, devo darvene atto, le più belle sono queste: “Sei di Castelbuono se fuori paese vanti cose che dentro critichi”.
    “3)quando arrivi al bivio di Montenero pensi: ?Min? che belli u ma paisi?”

  11. Asia

    28 gennaio 2008 at 01:02

    Grandi!!!

  12. Cattaneo

    28 gennaio 2008 at 01:09

    Ti sei fatto almeno una pasquetta a S. Fucà
    Se hai circa trent’anni, di sei litigato almeno una volta al torneo dei cappuccini
    Sai tutto sui cighiali
    Quando arrivi al bivio di Pollina ti si rapi u cori
    Hai incontrato un castelbuonese nel posto più sperduto dove sei stato
    Hai voglia di parlare della gente di castelbuono e di Castelbuono anche in luoghi remoti
    Ogni estate dici… Quest’anno parto e me ne vado e poi ti passi almeno i tre quarto dell’estate a Castelbuono
    Per i circa trentenni:
    Hai mangiato il panino con le patatine del play bar almeno una volta nella vita
    HAi giocato al gioco di cento lire dello zio filippo
    Hai battuto un record alla sala giochi e il signor cusimano ti detti u regalo
    Hai frequentato almeno una volta gli allenamenti con il Prof. Sciandra
    Hai giocato a tennis almeno una volta, visto che questo sport torna di moda una olta per decennio

  13. Elia

    28 gennaio 2008 at 08:17

    Sei di Castelbuono se credi che in paese esista la raccolta differenziata e credi che gli asinelli spazzini siano utili all’ecosistema.

  14. promos...sa

    29 gennaio 2008 at 02:08

    UBER ALLES sei FENOMENALE!

    …Sei di Castelbuono se sai che la bottega di mastru Santi u scarparu non è proprio una Città Mercato

    se nella tua agenda annuale: ad agosto si “fa a sarsa” e a novembre “si spinoccia”

    se per dire che c’entra dici “chi nicchi e nacchi”

    se per indicare la fine “da strata longa” indichi “a punta a cursa”.

    Sei di Castelbuono se hai detto almeno una volta nella vita la tua su Ypsigrock

    Sei di Castelbuono perchè non vorresti mai essere di Poliina
    …e “i cifalutani su piscaturi”

  15. maui

    29 gennaio 2008 at 02:46

    Da non dimenticare che sei di Castelbuone se:
    -avrai gia visto Peppe Marguglio farsi tutta la “strata longa” con la vespa impinnata
    -sei stato in spiaggia alla Valtur o a Santa Maria e ti sei tuffato dai rispettivi scogli
    -sei gia stato ad un compleanno al “Corallo”
    -o a ballare al Sadoan e all’Exit
    -sei rimasto esterrefatto la prima volta che ti hanno raccontato la leggenda del suglio (grosso serpente acquatico che si nutre di mucche) al Miriculu

  16. promos...sa

    29 gennaio 2008 at 21:44

    …PER L’ORIENTAMENTO:

    sei di Castelbuono se i tuoi 4 punti cardinali sono:

    A NORD “U PONTI A SCIUMARA”

    A SUD “A SIMPRIA”

    AD OVEST “I CASI A CULIA”

    AD EST “PASQUALINU DI BERGI”

  17. render

    29 gennaio 2008 at 23:13

    Note di “religiosa memoria” …

    - Sei di Castelbuono, se Padre Antonino è globalmente riconosciuto come Padre CiCiu…
    - Sei di Castelbuono, se solo nel tuo paese si partecipa alle QUARANTORE (dimensione temporale vaga, calcolata non so su quale base!!!).
    - Sei di Castelbuono, se il parroco di Sant’Antonino è da sempre Padre Parroco o, con menzione della zona occipitale pronunciata, Padre Cuozzi.
    -Sei di Castelbuono, se la fidata di Padre Calì è la Gesù, nota anche per essere tutto fare nell’organizzazione di S. Lucia di campagna ( 1° domenica di ottobre se memoria non tradisce)
    - Sei di Castelbuono, se esiste una Addolarata dei nobili e una dei civili e, cosa strana, a quella dei nobili appartengono anche NON NOBILI…che poi se chiarissimo questo concetto di nobiltà, vi sarei riconoscente! ( non faccio nomi, per non turbare coscienze )
    - Sei di Castelbuono, se ricordi che Peppino U Scagliuni è stato una vita al servizio di Padre Parroco.
    - Sei di Castelbuono, se prima di una processione metti in croce tua moglie a stirarti l’abitino, sennò fai mala fiura!
    - Sei di Castelbuono, se sai che S.Anna della novena è competenza delle monache del Colleggio.
    - Sei di Castelbuono, se hai piena consapevolezza che in definitiva i parrina su manciatari!!!

    e… MONACI, PICURARA E SBIRRI UN TI CI FARI AMICU CA LA SBAGLI

  18. ippote

    30 gennaio 2008 at 02:25

    sei di castelbuono se:
    -se sai che asterix non è solo un cartone ma un posto dove hai bevuto tante birre.
    -se sai che i pizzi gemelli non sono due tette enormi,
    -se sai quali sono i versi notturni di peppinu u scagliuni;
    -se hai mangiato sfincie e cuddriri fritti,
    -se per carnevale hai ballato nel salone baggesi,
    -se hai parcheggiato alameno una volta con le ruote sopra il marciapiede;
    -se ti fermi con la macchina a chiacchierare con gli amici mentre dietro c’è una coda di 500 metri che suona, e poi ti arrabbi anche dicendo “mi pi un minuti”;
    -se saluti gli amici suonando il clacson della macchina;
    -se compri il pane parcheggiando in doppia fila;
    -se ti fai toglieri i paletti sopra il ponte da un’amico per entrare nel corso;
    -se i capelli te li fai tagliare da due forestieri “tarantino e romano”

  19. TwentyOne

    30 gennaio 2008 at 07:56

    Io aggiungerei anche:
    - Sei di Castelbuono se quando ti presenti a qualcuno dai 50 anni in su ti viene fatta la domanda “a ccu apparteni?”
    - Sei di Castelbuono se uno che si rompe la gamba cadendo dalle scale, dopo un veloce passaparola, diventa uno che è stato buttato giù dalle scale dalla sorella del suo migliore amico che era stato tradito dalla ragazza per colpa sua ed era entrato in depressione, e non si è rotto solo una gamba ma anche un braccio, due costole, il naso, e ha la faccia “tutta sgrifata”.

  20. maui

    30 gennaio 2008 at 07:58

    E ancora :
    -se hai gia detto ad una maschera « ti canuscii »
    -se al rettifilo della centrale toccavi i 90 con la vespa ed il responsabile era mastro Pitrinu
    -se sai che lo sceriffo non esiste solo nella contea di Hazzard
    -se hai gia imitato Mario Gugliuzza nella pubblicità del dott Alfredo Castello
    -se hai visto almeno un concerto dei Kroma
    -se non volevi pagare l?ingresso al Ranch il venerdi e la domenica, ma il sabato sera si
    -se hai gia assistito alla corrida di Antonio Mazzola
    -se, a Natale, ti sei ritrovato almeno una volta in una bisca di serie A o B
    -se prendi la vespa per recarti « sopra il ponte » anche se abiti o chiani a Matrici
    -se non conosci il cognome di Pino Cacavaneddra
    -se sei gia andato « a castagne » e ti sei fatto assicutare dal proprietario
    -se hai già fatto arrabbiare Venturella da frutta
    -se (per gli uomini) hai gia pronunciato la frase : chissa sa fici menzi paisi e tu quasi sempre eri nell?altra metà
    -se conosci un?altra definizione al verbo « imboscare »
    -se hai gia ascoltato « tutto il calcio minuto per minuto » a Liccia o dietro al Castello
    -se almeno una volta sei andato ad asparagi o a funghi anche se non ne capisci una mazza
    -se oltrepassare I paletti sotto l?arco del castello era considerato un tabu?
    -e se li oltrepassavi stavi cominciando a crescere
    Ovviamente ad ogni se è legata una generazione diversa.
    Che bei tempi pero?!!!

  21. Ippote

    30 gennaio 2008 at 11:24

    e già che bei tempi, soprattutto mi mancano le domeniche a liccia con gli amici ad ascoltare tutto il calcio minuto per minuto (tutte le partite!!!) controllando la schedina sempre senza successo.

    -sei di castelbuono se sai che “santiare” non è proprio un atto di preghiera.
    - se conosci il “piantone” anche se non sai nulla di macchine;
    - se sai cosè una scuticchiata;
    - se sai dovè a srata i’ purpuri, a srata longa, a srata ranni, a calateddra, derra i mura, u canali i pigni, via mustafà,i culunneddri.

  22. saro

    30 gennaio 2008 at 22:22

    se” l’avvocati s’afirano a fari spuntari u suli d’isinellu”

  23. cuccosar

    31 gennaio 2008 at 00:01

    Sei di Castelbuono se….
    - hai bevuto almeno una volta e “du canaleddra” attuppando ‘altro cannolo per far scorrere più acqua
    - hai mangiato almeno una volta la pasta chi cimi e a ricotta saliata
    - la pasta migliore da fare chi cimi sono i spahetti pizziati
    - ti sei ritrovato insieme ad altre 500 persone davanti al piazzale del ranch e hai detto: che entriamo a fare, dentro non c’è nessuno
    - vai al ranch non prima delle 3 di notte
    - hai fatto almeno una telefonata dalla cabina del petit
    - il tuo sogno da ragazzo era di avere la vespa chi piezzi 181 cuffia alta

  24. grande puffo

    31 gennaio 2008 at 00:04

    Sei di Castelbuono se…
    -

  25. papius 1950

    31 gennaio 2008 at 02:47

    - sei di castelbuono se nel tuo DNA ha ” ‘a smancia “, cioè la satira o come si dice tirare ” ‘a scurciddra” che in questo periodo di carnevale una volta si usava bene.

  26. Ex-Autista

    31 gennaio 2008 at 06:05

    Sei di Castelbuono se non hai mai utilizzato il servizio bus navetta

  27. Scirocco

    31 gennaio 2008 at 08:45

    Sei di Castelbuono se….
    - se hai magiocato ai cappuccini, spesso scavalcando il muretto…
    - se hai mai ripreso la palla a san francesco, partita dai cappuccini
    - se u davanti a matrici nova, hai mai giocato atteaverso i paletti
    - se hai mai rotto uno specchietto, giocando a pallone
    - se sai dov’è l’arena, e se sai ke li si gioca a pallone
    - se hai mai preso “cati” di acqua perke alle tre del pomeriggio scagliavi il pallone contro i garage da Santa Cruci
    - alle sette di pomeriggio le mamme si riunivano ai balconi a gridare i vezzeggiativi dei figli “Pippazz arricampati, ancora un ti pari aura”
    - se hai fatto a “scaletta” almeno una volta nella tua vita sia a salire ke a scendere
    - se da dietro il castello vedi le luci della circonvallazione e pensi: “e ke è u raccordi anulari di roma???”
    - u nostrupaisi è u chiù belli di tutti…e puonu diri nzocch vuoni ma comi u nostri paisi un cinn’è

  28. Una passante distratta

    31 gennaio 2008 at 11:42

    Se tua nonna ti ha mai chiesto da piccola di ritorno da scuola: “N’hai scritti pi pomeriggi?”
    Se la matita era “U labbisi” e lo zaino “A urza”
    Se Pinsino per te si chiama “Pinzino”
    Se hai mai fumato o ti sei imboscato “O ponti di buttani”
    Se processione come la nostra non ce n’è!

  29. cuccosar

    31 gennaio 2008 at 20:10

    Sei di Casetelbuono se…
    - Per la tua prima comunione hai cantato “Oh che giorno beato il ciel ci ha dato”
    - uno con la faccia paonazza è un iragisi
    - ti sei riparato dalla pioggia sutta a pinnata da matrici vecchia

  30. illi

    1 febbraio 2008 at 01:12

    sei di Castelbuono se:
    - per la via Crucis hai cantato : Santa Madre de’ voi fate, che le piaghe del mio Signore siano impresse nel mio cuor…
    - per la processione dell’Addolata hai inseguito il canto dello Stabat Mater

  31. ippote

    1 febbraio 2008 at 01:56

    - se sai cosè “u marti a sant’Anna”;
    - se sai qualè il gioco dei “riratteddri” (spero di averlo scritto giusto), “truzzi”; “abbiricavò”;
    - se sai come finisce il detto “quanni cacani i palummi e fanni … … ”
    - se sai cosa significa “o scquagliari di l’aqquazzina”;

  32. marie

    1 febbraio 2008 at 02:13

    Ciao a tutti, volevo solo complimentarmi con voi per questa simpatica rubrica “sei di castelbuono se…” che, oltre ad essere molto divertente, mi ha fatto ricordare tante cose tipiche del nostro paese che avevo dimenticato!
    Approfitto anche per fare i complimenti per il sito che visito spesso per tenermi aggiornata non abitando più a Castelbuono.

    Buon lavoro.

  33. Marti

    1 febbraio 2008 at 04:27

    Mi torna in mente la sera in cui abbiamo cominciato questo “tormentone” su un tovagliolo di una pizzeria…che ridere. Grazie a Michele per averle pubblicate e a tuuti coloro che continuano ad aggiungere tutto ciò che gli viene in mente!la migliore resta quella del corridore!!!
    ciao a tutti. Un bacino…

  34. sarobracco

    1 febbraio 2008 at 08:29

    Sei di Castelbuono se:

    ?traduci ?Lasciare libero lo scarrozzo? con ? Va posteggia davanti a to porta?.
    ?sai che ?a pasta a milanisa? i milanesi non la mangiano.
    ?se conosci il verbo ?culare?.
    ?non hai mai detto ?chi non salta, di Castelbuono è?. Sei di Cefalù se l?hai detto.
    ?hai ascoltato (o detto), almeno una volta: ?Paisi comi a chistu, mancu a Mèrica ci nn?è?.
    ?se hai cantato allo stadio: ?Olio, petrolio, benzina e minerale, per battere il Castelbuono ci vuol la Nazionale?.
    ?se stai leggendo gli interventi su ?Sei di Castelbuono se…?.

  35. Asia

    1 febbraio 2008 at 10:13

    Sei di Castelbuono se… Prima di ricevere la Prima Comunione hai frequentato “a dottrina”

  36. papius 1950

    1 febbraio 2008 at 21:18

    - sei di castelbuono, se almeno una volta sei stato ad un ricevimento di matrimonio al salone nebrodese o al salone cappuccini
    - sei di castelbuono se conosci il veglione di carnevale nell’abbandonato teatro le fontanelle
    - sei di castelbuono quando in un situazione di pericolo improvviso esclami “matri’ sant’anna”
    - sei di castelbuono quando dici che paisi comu u nuostri mancu a maerica c’ì nnè
    - sei di castelbuono quando andando in altri luoghi dici che come si passeggia a castelbuono non si passeggia in nessun posto “chiazza nnintra-supra u ponti”

  37. papius 1950

    1 febbraio 2008 at 21:25

    forza ragazzi continuate così, come dice Marie a noi che non abitiamo ‘o paisi ci fa sentire più presenti.

  38. Mario

    1 febbraio 2008 at 23:54

    Sei di Castelbuono se in ogni città del mondo c’è sempre un castelbuonese che conosci

  39. promos...sa

    2 febbraio 2008 at 00:46

    Sei di Castelbuono se…
    - arrivati ‘e Linati…sai di non trovarti a Milano.
    - se “a curva ‘a morti” è quella ‘o lati a Giovanni verochina

    - se…cu nneppi nneppi…

  40. ippote

    2 febbraio 2008 at 01:36

    sei di castelbuonose:
    - se sai che a “vaniddruzza rutta” non è affatto rotta;
    - se sai che se ti trovi “supra u ponti” sotto non hai un fiume;
    - se sai che i “pizzichintì” sono dolci di una volta e sai anche come sono fatti;
    - se sai che quando ci sono “i travi” a mare sta arrivando brutto tempo;
    - se quando torni dopo tanto tempo “ti s’allarga u cori”;
    - se sai che lavoro faceva “masci michilini ruina”;
    - se sai comè finita “a festa a santuzza”;
    - se sai qualè a “muntagna vecchia”;
    - se hai fatto almeno un picnic a piano Imperiale;
    - se sai come sono buoni i funci basilischi e a ricotta di basiliscu.

  41. VinciS

    2 febbraio 2008 at 07:57

    Sei di Castelbuono se…
    per dire “ma che c’entra” utilizzi l’intercalare “chi nicchi e nacchi”

  42. Tizi

    2 febbraio 2008 at 07:59

    …..DICCH’VA’ DICHH’VIIENI!!!!

  43. SPLMRA

    2 febbraio 2008 at 11:18

    Sei di Castelbuono se …
    -Ti mangi la testa di turco pur non essendo un cannibale
    -Pensi che qualsiasi malanno si possa curare con la manna
    -Se giudichi l’amministrazione comunale dai fuochi d’artificio per Sant’Anna
    -Ti guardi il giro podistico in televisione per vedere i paesani
    -ti sei mangiato le buccie dei fichi d’india almeno una volta nella vita(nei pizzichintì)
    -Hai visto un concerto degli Sconceria web
    -Pensi che ubriacarsi per San Martino e San Giovanni sia un modo per onorare questi santi
    -Hai giocato al campetto della Santa Croce
    -Se dentro di te Bartolo a bumma non potrà mai morire…

  44. cto

    2 febbraio 2008 at 11:21

    sei di castelbuono se
    nn hai almeno detto o pensato “castelbunisi cu i corna tisi, cefalutani cu i corna kiani”
    arrivi dai fiasconaro e giri xkè inizia “a muntata”

  45. chiara bra

    2 febbraio 2008 at 12:21

    O raga…fighissimooooooo…ho le lacrime!!!! e sono fierissima di essere castelbuonese un acione a tutti i miei compaesani(ovviamente chi mi conosce!!!)… da milano è tutto Chiara..

  46. Il vecchio

    2 febbraio 2008 at 13:48

    Stu si di castelbuono sta divintanni una litania “uno bella litania”
    -Si quannu era carusu nicu ti purtavanu a ddri ddri
    -Si iucava a travi luongu, a biricavò, e fossetti, a larvulu
    e o fruttu, e tappetti o parmu, o itieddru, o rettifilu, o truzzu e o quatratieddru.
    Sei di Castelbuono se 35 anni fa ti facisti almeno una vota una passiata sana darria a Genchi, per ammirarne la classe,
    bellezza e la femminilità. Ad onor del vero io in lei ho avuto modo di conoscere anche la sua onestà.”Entrando nel suo negozio con la mia fidanzata,( oggi moglie, mamma di tre figli, nonna di due nipotini),per comprare un paio di zoccoli, quando le chiesi il prezzo, mi disse sedici mila, che io misi sul banco,lei me ne torno otto indietro dicendomi che non se la sentiva di prendersi tutto, perchè quà in paese la gente, sallattaria”
    -Sei di Castelbuono, si quannu accatti na cosa un tallattarii
    -Sei di Castelbuono siddri sintisti vanniari o iardinari HAAAI PUMADOORI MULINCIAANI CUCUZZEEDDRI
    -Sei di Castelbuono se quando chiudi gl’occhi e pensi al passato, te lo ricordi proprio come l’hai lasciato.

  47. sara

    2 febbraio 2008 at 23:43

    sei di castelbuono se quando parli allunghi ogni parola come fosse un’intera melodia

  48. antonio

    3 febbraio 2008 at 04:11

    sei di castelbuono se hai la foto dell’anno di nascita della tua classe davanti al castello per u mart’a ssant’Anna

  49. proverbiale

    3 febbraio 2008 at 04:51

    se “u surci ci dissi a nuci dammi u tiempu ca ti spurtusu” e “sceccu ci dissi o mulu siemu nati ppi dari culu”

  50. xabaras

    3 febbraio 2008 at 05:11

    sei di castelbuono se…
    -almeno 1 volta sei uscito da casa convinto di andarti a sbronzare al trappitu.
    -almeno 1 volta te ne sei andato dal trappitu senza pagare.
    -almeno 1 volta zingales nn ha capito la tua ordinazione.

  51. lady killer

    3 febbraio 2008 at 09:49

    -Sei di Castelbuono se…
    -almeno una volta ti 6 inboscato al parco delle rimembranze.
    -6 caduto con la vespa l’indomani di S.Anna a causa della cera della processione.
    -hai conosciuto fra Gabriele.
    -hai comprato scarpe al “magazzeno della calzatura”.
    -hai fatto parte di una comitiva come:i blasco-mini blasco-papere nere-i ragazzi dell’arco-i fichissimi.

  52. Grillo Parlante

    5 febbraio 2008 at 03:36

    Sei di Castelbuono se:

    Sai ca a Castiddribuoni c’eni “A strata cca un spunta”!

    Ca tutti i Castiddribunisi su malati di “Curiosità Buttana”!

    Ca ceni sempri quarcuni ca ti dici: “Tu! Abbrusciati a funtana i San Pauli”!

  53. Elio76

    5 febbraio 2008 at 03:50

    Salve, non sono Castelbuonese ma ne ho sposato una, e vi volevo dire che sei di Castelbuono se: quannu veni a sapìri cà una iè zita, a prima dumanna cà fai è: iddru paisanu è?

  54. vikpin

    5 febbraio 2008 at 03:53

    sei di castelbuono se hai mai detto ava’!!!
    sei di castelbuono se chiami i dolci in questo modo ?i cosi? (i cosi di pasqua,i cosi chini,i cosi i miannila).
    sei di castelbuono se Almeno una volta nella tua vita non hai mai esclamato ?passavi u puarcu cu a chitarra??.

  55. sensibile

    5 febbraio 2008 at 03:59

    sei di castelbuono se leggendo tutto questo hai sentito il cuore battere piu’ forte e una lacrimuccia si è affacciata sul tuo viso!!

  56. adagiodue

    5 febbraio 2008 at 05:37

    - sei di castelbuono se almeno una volta sei stato ad un matrimonio al salone nebrodese
    - sei di castelbuono se conosci a vitrera, a cartera, derra i mura, a centrali.
    ma sei di castelbuono quando leggi ciò che gli altri hanno scritto è ti senti ancora in paese.

  57. Zio Pat

    5 febbraio 2008 at 05:51

    Sei di Castelbuono se:
    1)La prima cosa che ti chiedono quando arrivi in paese per le ferie (di solito dopo un anno di assenza), “quantu stai? quannu riparti? E tu rispondi: “Minchia!!! Dammi u tiempu d’arrivari.
    2)Se incontri un castelbuonese fuori Castelbuono, che conosci solo di vista come minimo gli offri l’aperitivo mentre se lo reincontri a Castelbuono fai finta di non conoscerlo.

  58. io del 92

    5 febbraio 2008 at 06:15

    sei di castelbuono se almeno una volta hai detto : “chi ssi grezz” e “maa tuu, c’ha muzzichi a ***** o sceccu??”

  59. angela

    5 febbraio 2008 at 06:26

    sei di castelbuono se dici “chi nicchi e nacchi” per dire ” che una cosa non centra niente

  60. Fabio

    5 febbraio 2008 at 07:51

    - Se ti vanti con i forestieri che al tuo paese c’è la sfilata con i carri ma dopo averli visti non te la senti di dire che tutto sommato non erano proprio imperdibili
    - Se non vai mai a messa la domenica ma partecipi “devotamente” alla processione per non pagare la multa della confraternita
    - Se sei iscritto ad una confraternita e subisci la processione obbligatoria soltanto per avere un posto al cimitero
    - Se non hai mai avuto dubbi che la reliquia sia veramente di S.Anna
    - Se ti vanti che Castelbuono è stato fondato dai Ventimiglia e non sai chi erano i Ventimiglia
    - Se hai costruito un “carrozzone” con tanto di ruote e timone
    - Se sei andato almeno una volta a castagne ritornando con la borsetta di plastica in mano
    - Se sei iscritto al MITICO CLUB FERRARI pur avendo solo una punto rossa
    - Se la manna ha tante virtù tra le quali i contributi della regione

  61. IPPOTE

    5 febbraio 2008 at 09:35

    Sei di castelbuono :
    -se hai fatto almeno un “turnu o vuoscu”;
    -se sai il detto “a morti a cavaddru u piri”;
    -se ti sei seduto “sutta a pinnata”;
    -se hai fatto un torneo con gli amici a bigliardino da ” a napuleddra”;
    -se hai mangiato “u cartucci cà ricotta “di pinsino;
    -se sei andato almeno una volt a mare a “passaggi”;
    -se sai il detto : “u timpi cè u friddu u fà”;
    -se per denigrare un’amico gli dici “va datti all’ippica va”;
    -se sei andato almeno una volta a raccogliere le olive;
    -se hai detto “u ma uogli e u migli i tutti;

  62. FlyFly

    5 febbraio 2008 at 09:50

    Sei di Castelbuono se:
    - Quando viene la neve “t’innacchianari subito ò Milocca”
    - se dici “puoddrina si misi a vesti” per dire che tra poco pioverà
    - se durante la novena di S.Anna quando arrivi “na muntata du mont calvario” prendi l’altra traversa per non farla
    - se durante la novena di S.Anna,decidi di andarci dietro,ma nessuno arriva mai fino all’arco del castello “picchì t’anfilari prima di l’autri”
    - se durante il carnevale i “carusi t’assicutini cà bomboletta”
    - se quannu calii per non andare a lezione t’innacchiani a san focà
    - se quando guardi le processioni senti fare: “psss” “psss”
    - se dici “ci vediamo davanti a “, ma certamente non ti riferisci a p.zza castello
    - se andando a fare la spesa da “spesa mia” quando devi andartene a casa non te ne vai mai da dove il cartello indica “Uscita”

  63. Il vecchio

    5 febbraio 2008 at 10:35

    Ciao Grillo a vulieva cuntari ia chiddra da funtana i san paulu ma livasti di no pizzu a lingua
    -Zio Pat io sono Di castelbuono e non sono cosi ,nachi si tu ca ta tiri nanticchia
    -Elio 76 è na razza bona e un vuliemi ca si perdi.Elio? però
    ti sei inserito bene, forza Catania.
    Sei ci castelbuono siddri i primi tuffi ti facisti na funtana i pantusiccu pua a calateddra, panarieddru e pua chiù ranni(otto anni ) a sciumara poi da grande diventi il terrore dei polpi a Santa Maria(sicuro che dopo sette anni di assenza si sarà ripopolata la zona)
    -Sei di Castelbuonose quando incontri un paesano fuori lo saluti e lo abbracci affettuosamente cone un vecchio amico

  64. santi

    5 febbraio 2008 at 12:28

    - Se ti sei fatto, almeno una volta, “a scinnuta d’a scaletta ccu carruzzuni”

  65. targa florio

    5 febbraio 2008 at 12:30

    Si almena na vota isti a vidiri i provi a “targa florio” ai CALAGIOLI

  66. NOSTALGICO

    5 febbraio 2008 at 23:13

    - Sei di Castelbuono se da bambino hai giocato’chiampare, o’truzzu, o’culari, e’mazzuocculi.
    - Sei di Castelbuono se nelle tue orecchie c’è l’eco di un canto quotidiano tipo: ” haii pira, i puma e i patati, sali, biancu e finu – Cazzette per uomo e pe donnaaa.
    - Sei di Castelbuono se almeno una volta ti sei sciroppato l’arruccata di li ventimiglia.

    NOTO CON MOLTO PIACERE CHE IN QUESTO ARGOMENTO NON SI PARLA DI POLITICA

  67. ippote

    6 febbraio 2008 at 00:48

    sei di castelbuono :
    - se sai come piove a “assuppaviddranu”;
    - se sai che albero è “l’ilici”;
    - se per dire che uno non c’e la fa più dici”unni voli mancu cu sucu du cunigli”
    - se sai che albero è “a cerza”;
    - sai che pianta è ” a filici” e “a disa”;
    - se per mandare qualcuno a quel paese dici “va scricati u culi n’ardichi”
    - se sai cosè “u purrittuni”;
    - se sai che la chiacchiera che “una bambina è caduta e si è slogata una caviglia ai cappuccini, arriva o salvaturi in fin di vita perchè si è spaccata la testa”.
    - se ammonisci un tuo amico con “o pisatri tinn’adduni”
    - se in un momento egoistico dici”migli u ma denti ca ma parenti”;
    - se sai cosa è “u curtigli” e cosa siglifica “curtigliari”;

  68. VinciS

    6 febbraio 2008 at 01:58

    Sei di Castelbuono se…
    capisci “cazzi pi sasizza”

  69. Mary

    6 febbraio 2008 at 02:20

    - se non sai cosa vuol dire marinare la scuola…per te è caliare!
    - se hai partecipato almeno una volta ad un carro e al martorio
    - se il cinema astra è ancora definito “il cinema alessandro”
    - se il sabato e la domenica alle 12,30 sei sopra il ponte a sfacinniari
    - se la notte di Natale e di Pasqua vai alla Messa di mezzanotte anche se a messa non ci vai mai
    - se la notte di Natale dopo la Messa ti ritrovi con un mare di gente in piazza e devi fare gli auguri a tutti coloro che incontri anche se di solito nemmeno li saluti

  70. Calloccio

    6 febbraio 2008 at 05:52

    Sei di Castelbuono se…

    -Se non ti perdi un compleanno a “Scrocco”(w la ScrokBand!)

    -Se viristi u “Piri” fari a scarpetta no piatt da pizza.

    -Se hai mai giustificato il “Nonno” ca spariva dalle assemblee al Liceo.

    -Se hai visto Walter “rasparisi”

    -Se u vigniri ti fà il “Celentano” dicendoti “wuè sei forte”.

    -Se facisti almeno una volta na gara di Fondino cu “Giampier u Miskinu”

    -Se canusci “Pepp’u Frull”.

    -Se sei nato con la “Canazza n’to sangu”.

    -Se viristi almen na vota u perrin mbriacu senza viviri nenti.

    -Se hai almeno una volta giocato a carte al “Club”.

  71. Il cugino dell'abate

    6 febbraio 2008 at 06:48

    …. conosci il significato di “Lepita” e ne conosci qualche esmplare…

  72. Grillo Parlante

    6 febbraio 2008 at 21:25

    Sei di Castelbuono se:

    Quanni ci su travagli nné strati, mentri l’operai travagliani c’eni sempri cu avi a diri a sua su comi si fa chisti e comi si fa chiddri, insomma su tutti masci.

    Quanni incuontri a “Pietri senza culi” e ti dici; -Ti salutaaai!-

    Quando per apostrofare qualcuno che non fa le cose quando le deve fare e dici:

    “U juorni un vuogli e a notti spravi l’uogli!”

  73. Pietro

    7 febbraio 2008 at 03:49

    sei di Castelbuono:

    - se per andare da “sopra il ponte” alla Piazzetta prendi macchina o motorino;
    - se per andare a mare alle 14, sei stato bidonato almeno una volta “sopra il ponte”;
    - se non ti sei mai chiesto il significato di “sopra il ponte” e se soprattutto non hai mai detto “quale ponte?”;
    - se tra il 25 ed il 27 Luglio non trovi parcheggio la sera;
    - se 423m per te é il livello del mare;
    - se a Pasquetta a San Focà bevi tanto e mangi poco;
    - se passeggiando torni indietro appena arrivi a P.zza Margherita;
    - se vieni chiamato con un soprannome;
    - se difendi inspiegabilmente una colomba che sa di panettone o un panettone su scala industriale;
    - se hai fatto l’asilo con Suor Rosina;
    - se per uscire con gli amici non c’é bisogno di appuntamento;
    - se gli abitanti di Pollina sono per te una razza aliena;
    - se sei stato fermato dai carabinieri all’entrata del paese;
    - se odi i dossi artificiali in via Mustafà;
    - se la sera, al bivio di Pollina tornando da Palermo, pensi tra te: “che bello spettacolo…”

  74. wisdoms

    7 febbraio 2008 at 04:11

    dimenticavo…

    - se usi “va” come intercalare frequente (e.g. “L’esame? ma come va va, va!”).

  75. Ezio

    7 febbraio 2008 at 06:48

    - se i tuoi colleghi “del resto del mondo” si aspettano da te un panettone a Natale e una colomba a Pasqua convinti che a Castelbuono li regalino
    - se hai portato almeno una volta il pallone da “masciu Pitrinu” per farlo gonfiare
    - se più di una volta hai aperto una discussione sul filosofica sul valore emblematico del cartello ZONA DENUCLEARIZZATA
    - se il numero 6 per te è “sia” e non “sei”
    - se le colombe ti infestano il terrazzo
    - se hai aperto le bustine di figurine panini davanti l’edicola Barreca in corso Umberto
    - se ti vanti che Castelbuono ha dato i natali ai calendari di Adriana Volpe e Luisa Corna

  76. WLF

    7 febbraio 2008 at 07:36

    Se giochi a “bacarà” già per il ponte dei morti
    se sei uno dei tanti “sciarriati” con massimo genchi
    se hai visto almeno una volta “pietro Cicala” sciarriarisi c’à bonarma i sò pà
    se vendendo i ramoscelli d’ulivo per la domenica delle palme ti sei rubato almeno 1000lire
    se scegliendo i gusti del gelato hai fatto bestemmiare “Roberto ù miricani”
    se da bambino provi piacere a fare inc****** “‘ntonio venturedda”

  77. Marcoz

    8 febbraio 2008 at 00:40

    sei di castelbuono se il tuo vero idolo calcistico non è nè Del Piero, nè Kakà, nè Ibrahimovic ma………Totò Tagliavia

  78. ippote

    8 febbraio 2008 at 01:34

    -se parcheggi la macchina davanti ad un passo carrabile chidendola anche a chiave;
    -se quando ti viene il panico dici “mi vinni u friddi a’frevi”;
    -se qundo ti sei incavolato dici “m’acchianari i quadarati”;
    -se ti sei svapentato dici” m’ammuddrari i iammi” oppure “i iammi mi ficiri giacomelli”;
    -se hai fatto almeno un cantiere edile;
    -se un gatto ben nutrito è “un iatti i’cunviinti”;
    -se uno che parla molto ha “a sparrascia”;
    -se per dire che qualcosa non ha valore dici “un vali un soldi papalini”;
    -se per dire che una ragazza è molto bella dici “pizzi i’ stic..i”;
    -se per dire che un tipo è ingenuo dici “è un babbasuni”;
    -se sai cosa siglifica “allattariarisi”;
    -se sai cosa siglifica “annacarisilla” ;
    -se sai che perdere tempo è “muchiari”;
    -se sai cosè “u muorvu”;
    -se per dire poca cosa dici “nà midiata”;
    -se per dire che una persona è energica dici “acchiana i mura lisci”;
    -se sai cosè “u tumazzu”;
    -se il negozio per te è “a putìa”;
    -se sai cosè “a scecca” è che siglifica “sciccaru”;

  79. sacro e profano

    8 febbraio 2008 at 04:37

    se sai che sant’anna è a patruna e santannuzza eni u sinnacu

  80. RoBan e Valisker

    8 febbraio 2008 at 09:05

    Sei di Castelbuono se:
    - ti sei ubriacato almeno una volta con il “Terranello”
    - Bartolos ti ha mai detto “Non rompere los cogliones” o “Ti pare ca sugni l’urtimi chiuvi da carrozza?”
    - il sabato sera prima di uscire ti fai il Pre-serata
    - ti senti un grande intenditore di vino ma in realtà basta cà cala
    - almeno una volta prendendo il gelato all’Extra Bar non hai provato un pò di tenerezza per il Cin Cin
    - sai cos’è “u’cucciddrati”
    - aspetti con ansia che Vicinzi u’wuish riesca a prendere quel famoso treno per Torino
    - a tutte le mangiate gratis ci si sempri
    - non hai ancora capito se “Paperone” è un tabacchi o un punto di ritrovo
    - dopo che sei stato tanto tempo fuori paese ti senti dire “nacchi a stati? sarvati?”
    - sai che quando “‘a rumpuri ‘u scaluni” puoi fare a meno del martello
    - sai che u’Rex non è solo il nome di un cane famoso
    - non puoi mai dire “cu ta detti a patenti” perchè è stato lo stesso che l’ha data a te
    - non hai mai visto un elicottero atterrare all’eliporto
    - sei costretto a guardare in Tv solo Raiuno, Raidue e Raitre

  81. Un Castelbuonese doc

    9 febbraio 2008 at 09:15

    sei di Castelbuono se:

    -conosci vecchi vecchi mestieri: u strummularu, u vardiddaru…
    espressioni:
    -Unni ta fatti a stati ti fai u’nviernu
    -Si licca comu a iatta du Su Paulu
    -Lìeta,Cardedda e Morici biniditti e/o maliditti cu beni ni dici
    -Su ‘nnai sordi un fari ni masci ni liti
    -Ah mamma vuogliu!!!
    -se sei andato una volta a comprare la lana ni mitragliuni

  82. pinoip

    10 febbraio 2008 at 04:07

    sei di Castelbuono se:
    - per dir che ognuno si tiene i propri guai dici “aranci aranci cu l’avi si chianci”
    - per dire a qualcuno che ha la barba incolta gli di che assomiglia “oh bieccu du zzu jacintu”
    - per realizzare una cosa impossibile dici “ha fari trasiri u sceccu pa’ cura”
    - se da piccolo hai cantato almeno una volta “dumani è duminica, tagliamu a testa a minicu, minicu un c’è a tagliamu o re, u re è malatu a tagliamu o surdatu, u suradu è a guerra e sbattiemu u culu nterra”
    - se sai picchì a Vicienzu u battiellu ci dicini accussì
    - se per te uno alto è “luongu e minchiunu”
    - se sai casa è ” a burritta”
    - se lo zaino della scuola lo chiamavi “a vurza”
    - se per S.Giovanni mangi le fave bollite

  83. maco

    10 febbraio 2008 at 06:24

    sei di Castelbuono se:
    - sai cos’è a festa ‘u surdatu
    - conosci il detto “amici ‘i termini e compari ‘i cifalù, vi vitti oi e un vi vitti cchiù”
    - festeggi Santa Lucia 2 volte
    - almeno una volta ti sei seduto al banco
    - andare dietro il castello era vietato ai minori di 15 anni, soprattutto se eri di genere femminile
    - tua madre ha iniziato a prepararti il corredo da quando sei nata
    - sai cos’è “u carruzzuni” e ti ci sei messo sopra almeno una volta
    - da piccolo sei entrato da cammarata chiedendo un bicchiere d’acqua e ti hanno risposto “tieni u bicchiiri, fora c’è u canali”
    - durante la processione di Sant’Anna hai contato tutti i surci (e ti sei pure fatto sgamare!)
    - conosci la famiglia di “i setti purciddri”
    - per imparare a fumare una sigaretta ti facevano dire “iih, ma pà”

    ciao!

  84. Maco

    11 febbraio 2008 at 02:16

    dimenticavo:
    - se conosci Piri Panza e Peppe Suca
    - se sai cosa vuol dire “essiri piiri piiri”

  85. xxx

    11 febbraio 2008 at 02:43

    se “luni e marti nun si parti
    miercuri e juovi un mi muovi
    venniri e sabatu unna iri
    ca a duminica a viniri”??

  86. GG

    11 febbraio 2008 at 06:46

    Sei di Castelbuono

    - se sparando un petardo un anziano signore vicino ti ha gridato: “Ne man!!!!”
    - se guardando una bella ragazza hai commentato: “minc… scecca!!!!!”
    - se almeno una volta Padre Calì ti ha interrotto “a passiata” e dopo aver parlato per 3 ore fingi che il tuo solito amico invisibile, che spunta sempre quando non ne puoi più di Padre Cali, ti sta chiamando dall’Extra Bar
    -se sai cosa vuol dire “essere un 3″

  87. arianna

    11 febbraio 2008 at 11:05

    Arrivando al bivio di Pollina, emozionandomi, ho sempre esclamato:sono arrivata a casa!Questa sera…ho scoperto di non essere “originale”!

  88. mirko

    12 febbraio 2008 at 07:01

    appartenendo ad una delle “dinastie” sopracitate, mi ritengo un castelbuonese doc!

  89. mirko

    12 febbraio 2008 at 07:16

    sei di castelbuonese:
    -se almeno una volta sei fuggito dalle ire del signor Ficarra
    -se almeno una volta hai scambiato la porta del fornaio du chiani matrici per una porta di calcio….
    -se da piccolo andavi a cacciai di girini sotto il ponte da madonna u parmentu
    -se per te i chiani monaci non si trovano in un convento
    -se i capuccini non sn un ordine religioso ma il nome di un campo di calcio
    -se sa piccolo alla scuola media ci andavi pure in estate, e con piacere
    -se almeno una volta hai sentito la frase “si chiude!!!” al cycas
    -se non riesci a fare a meno di passare da sopra il ponte con la macchina
    -se entri al bar san leonardo solo per carnevale
    -se riconosci la gente alle “inciurie” e non dai cognomi, esclamando aaah, all’ultimo chi è?
    -se da piccolo hai fatto in bici gli scalini del castello o di sant’antonino
    -SE SEI ENTRATO AL CAFE’ MARON…..CITAZIONE AUTOBIOGRAFICA

  90. Il vecchio

    12 febbraio 2008 at 10:04

    Sei di Castelbuono si quannu era carusu nicu ti pigliavanu u nasu e ti cantavanu :”mi ni cu mi ni cu u pi cu ra ru qua ttro e cin cu no pa gli aru u pa gli aru sa lla van cavu e tu ttu mi ni cu sin chia ppau”.
    - si trasisti almenu una vota a strata i purpuri na putia di masci Marianu uarciddru pi fariti scanciari cincucintu liri e quannu i sbattieva no bancuni e no scrusci sinnaddunava ca era una rondella di fierru ti dicieva: “siddru un ti ni va di cà tassicutu figliu di bona matri”
    -siddru a vuozzica a facieva no finisciuni, e cu piedi iava u tuccari lultimi iattuni.
    -si ti facisti a pinnina da scaletta cu a tavula untata cu sapuni.
    -si icannu e mazzuocculi cu trenti rumpisti almeni una vota un vitru di na parmisciana.

  91. Rommel

    14 febbraio 2008 at 03:54

    Non sei di Castelbuono se:
    -La Tabaccheria di Paparone è solo una tabaccheria,
    -Se il Sabato trovi posteggio a “Prim cuorpu!”
    -Se baratti l’idea del tuo paese con un solo posto in Sicilia e forse anche altrove.

    Sei di Castelbuono se:
    -Hai mai giocato la mitica sfida di calcio a 5 “San Paolo VS San Leonardo” e magari hai pure segnato
    -Se oltrepassando le Madonie hai chiesto il fatidico gusto del gelato al “Picicano”
    -Se hai fatto almeno una volta nella tua vita una maschera in perfetto stile Castelbuonese anche se solo per un compleanno
    -Se, calcisticamente, paragonavi le Niuppy(Holly)e la squadra di Mark Lendes alle due scuole per eccellenza, i Cappuccini e la Matrice Nuova e se hai creduto che fare il campionato con Liborio Prestianni sarebbe stato un successo perchè si sarebbero uniti i migliori campioni delle due squadre proprio come nel cartone animato,
    Insomma sei di Castelbuono se pensi che “U paisi” è il cuore pulsante della nostra vita e della nostra intelligenza che batte anche a migliaia e migliaia di kilometri di distanza.
    Ciao a tutti e “nni jamu vidiennu!”

  92. rosa

    14 febbraio 2008 at 06:00

    sei di castelbuono se:
    almeno uno volta ti sei ritrovata a raccontare ad ANTONIO ex bar san anna le tue pene d’amore

  93. Dario

    14 febbraio 2008 at 06:00

    sei di castelbuono se:
    quando la tv non funziona esclami “sinnivi a luci a pueddrina”
    i scecchi caminani cu cappieddri cu nomi scritti
    se ti sei scorticato almeno una volta giocando ai cappuccini
    se l inizio di via roma e “o pisciatoi”
    se sai che Leta=palme Palme=Leta
    se vignieri a castelbuono e (quello di celentano)
    se ti viene detto fuori (ma tu non sei del paese degli asini)
    se arrivando al bivio di pollina ad agosto pensi( mi quanti luci addrumati a stu minuti i forestieri su tutti o paisi su)oppure (min…. lluminazioni e chi siemi a miami”quasi nessuno di questi e stato miami”)

  94. vicinzi

    16 febbraio 2008 at 05:02

    se siete castelbuonesi…
    avete purtatu a vostra nzita a chianu monaci???

  95. AIE

    16 febbraio 2008 at 05:25

    sei di castelbuono se…
    (per le ragazze) almeno una volta Antonio del bar S.Anna, chiamandoti in disparte con aria pietusa, ti ha detto: “Giò, ti si vedono le mutande”.

  96. la nonna

    17 febbraio 2008 at 01:11

    i nonni ti hanno detto

    Statti queti!

  97. Manuel

    17 febbraio 2008 at 13:43

    Se dopo sei mesi in kosovo senti la sua mancanza, e quando ritorni capisci che non lo vuoi lasciare più!

  98. giulia

    18 febbraio 2008 at 00:02

    se dichiari di votare per nuccio di napoli ma sai benissimo che voterai per mario cicero

  99. Mario

    18 febbraio 2008 at 20:43

    Complimenti…ragazzi…vi dico solo che anche all’estero riuscite a fàrini “muriri dì risati”….Aggiungo…cmq…che…

    - Sei di Castelbuono si quan’era carusu nun ghisstasti na petra p’ammazzari u gadrru ò cuozzu o rusariu pà madonna ò rosariu!

  100. laqualunque

    19 febbraio 2008 at 07:33

    …se hai un sindaco che scrive che le sorgrnti idriche sono di proptietà del comune….

  101. santi

    19 febbraio 2008 at 08:13

    sei di castelbuono se hai letto tutti i commenti ad uno ad uno dicendoti che è tutto vero e quindi di conseguenza affermi con convizione : sono un castelbuonese !!!!!

  102. pyxis

    19 febbraio 2008 at 09:33

    sei di castelbuono se….

    1)lo “Zio Filippo” era chiuso andavi dalla “Napuledda”

    2)andavi a chiamare Pietro Cicala, perchè erano le 14 ed era ancora chiuso

    3) con la tua auto blocchi tutta via Collotti e nessuno ti dice nulla

    4) per non dire nulla a quello che ha bloccato Via Collotti, te la fai contromano

    5) parcheggi davanti ad un “passo carrabile” e dici:” 5 minuti e la tolgo”, e dopo non ti si vede più

    6) parcheggi l’auto davati al tuo ” passo carrabile”,(perchè non riesci a trovare posteggio) e l’indomani ci trovi una bella multa

    7) a carnevale fai ancora i ” Carri e le Maschere”, non solo perchè è divertente, ma anche perchè ti rapporti con altre persone e cerchi di far vedere il piccolo genio che ognuno di noi ha

    8) prima di comprare le scarpe da “Impronte” compravi miccette e quant’altro dalla “Puddrinita”

    9) dal Signor Cusimano ci giocavi a Bowling

    10) SE HAI IL SORRISO IN BOCCA,SEI SIMPATICO,CALOROSO E…DI CORI RANNI!!!

  103. Zappa

    19 febbraio 2008 at 19:07

    Sei di castelbuono se:
    quando ti trovi fuori paese,riesci sempre a confrontare situazioni congiunturali internazionali alle dinamiche che regolano la normale e tradizionale attività economica e sociale Castelbuonese.

  104. promos...sa

    21 febbraio 2008 at 09:54

    sei di Castelbuono se hai “u villinu” in media a un chilometro di distanza dalla tua residenza abituale e, trasferendoti “pi s’Anna” e turnannu pi “lu crucifissu”, ti impegni in un vero e proprio trasloco incomprensibile per chi intende la villeggiatura come momento di allontanamento dai luoghi consueti!

  105. terun

    21 febbraio 2008 at 16:07

    ragazzi siete stati troppo forti!!!!! sono orgoglioso di essere castelbuonese!!!!!!!!!è veramente il più bel paese del mondo

  106. gianni e pinotto

    21 febbraio 2008 at 18:51

    ..se hai giocato a uno monta la luna
    ..se mastro Pietro da Matrici Nova ti ha dato una caramella ed hai fatto un giro sul cascione della sua lapa
    ..se sei stato denunciato almeno una volta dal brigadiere Pace
    .. se davanti al banco di Sicilia giri a sinistra anche se c’è il divieto e mandi a quel paese chi l’ha messo

    .. se hai ascoltato almeno una volta un concerto dei lorimest o della corale di P. Domenico

    .. se ti sei fatto la strata longa dietro u motozappa du gianviecchiù

  107. danilo

    23 febbraio 2008 at 16:08

    se almeno una volta hai odiato e sentito le canzoni di padre calì a natale cn il megafono ke si sentono fino a vignicella

  108. VINCENZO

    27 febbraio 2008 at 20:06

    sei di castelbuono se almeno una volta non hai visto cantare il grande PEPPE “PEPPI U RUSSI”

  109. princi

    28 febbraio 2008 at 17:32

    ragazzi siete mitici mi sento una castelbonese orgogliosa!!!!
    viva castelbuono!!!!

  110. gruppo sconvolto

    28 febbraio 2008 at 17:52

    …se hai fatto l’inferno x la finale dei mondiali supra u ponti!!!

  111. visce82

    29 febbraio 2008 at 02:11

    se hai visto almeno in una serenata cantare il mitico “PEPPE U RUSSI”

  112. Adry 71

    1 marzo 2008 at 15:49

    Non sono di castelbuono ma ne ho sposato uno, ma vorrei dire una cosa ke mi fa veramente ridere:
    -sei di castelbuono se tuo marito ti chiede: ” impumettami à cammisa!!!”

  113. maria

    1 marzo 2008 at 18:14

    io sono palermitana ma mi sono divertita molto a leggere i vostri sei di castelbuono se… certo alcune cose non le ho capite, non le posso capire!!!!!!!!!! infatti non sono di castelbuono. e devo dirvi di piu’:non ho mai visto il vostro paese!!! che vergogna. per essere sinceri ho trovato questo sito perche’ cercavo info su castelbuono perche’ volevo organizzare li’ un weekend con il mio zito catanese. e leggere tutto quello che avete scritto mi ha proprio convinta. verro’ presto a vedere il vostro bel paese. ma una cosa dovete spiegarmela … che vuol dire
    sei di castelbuono se… sai che i pizzi gemelli non sono due tette enormi????
    tanti complimenti e a presto…
    p.s.: sono curiosa di mangiare la manna e scoprire cosa e’ la testa di turco

  114. Zio Pat

    4 marzo 2008 at 18:03

    Rispondo a Maria:
    stai attenta a quanta manna e testa di turco ti mangi perchè ti può venire “lu scisuni” e poi potrai dire: sei di Castelbuono se ti è venuto “lu scisuni” mangiando testa di turco o manna.

  115. madonita

    5 marzo 2008 at 08:24

    @ Maria: i pizzi gemelli sono due montagnette, posizionate una accanto all’altra, che hanno orginato l’idea per il logotipo dell’Ente Parco delle Madonie.
    All’occhio malizioso, effettivamente, possono sembrare due grosse mammelle.
    Venendo a Castelbuono è impossibile non vederle!

  116. Vincenzo

    5 marzo 2008 at 14:07

    Premetto che non sono di Castelbuono ma vi voglio fare a tutti i complimenti per le idee e l’espressioni del vostro bel paese, visto che frequento il vostro paese da qualche mese, posso dire che alcune di queste situazioni, da voi raccontate, le ho gia vissute. Una in particolare: e quannu arrivavate al bivio di Pollina pensavate ?talia cum?è beddu u ma paisi casteddubonu??. tutto grazie ad una persona!!! ELISA TI AMO PERDUTAMENTE! Vincenzo

  117. mario giuseppe di garbo

    5 marzo 2008 at 17:19

    sei di castelbuono se:
    - se a pasqua ti manci i “cosi i pasqua” e a natali i “cosi chini”;
    - se a pasqua fai colazione con latte e u sciccarieddru, oppuri u cori o a palumma di pasqua;
    - se sai cosa vuol dire “un si tocca u basilicò” ;

  118. cuoddru luongu

    5 marzo 2008 at 19:12

    Ciao picciotti.Premetto ke non sono nato a Castelbuono ma sono oriundo… Nato a Palermo,vissuto li’ fino a 23 anni e poi trasferito in provincia di Como per lavoro.Tanti… veri cugini,amici,amiche(o fidanzate!?!?!?)e tutti i miei parenti ke saluto con affetto.Nonostante tutto mi sento un po’ Castelbonese o Castelbuonese a seconda… perke’ la maggior parte di tutte le avventure sopra citate le ho passate ank’io.Vi volevo ringraziare per avermi fatto ricordare la mia infanzia(vacanze estive,fine settimana,festivita’)trascorsa a Castelbuono.SEI DI CASTELBUONO SE: almeno una volta hai rimesso una croce,alta 2 metri,in legno a “Cruci di Liccia”.

  119. Antonio

    6 marzo 2008 at 09:37

    Non sei di castelbuono se almeno una volta non hai tuppuliato la porta di Puppino Minnicio a Strata Longa…

  120. cuoddru luongu

    6 marzo 2008 at 17:24

    SEI DI CASTELBUONO SE: almeno una volta sei andato a “piscari anciddri a Sciumara”,oppure di aver mangiato”u paninu ca murtateddra ni masci Iachini Ziti a chiazzetta”di aver sentito parlare della “pignata d’oro sutta i pizzi gemelli”,di aver mangiato almeno 100gr di “cinghiali du paisi”,di avere ascoltato RADIO ALTERNATIVA.

  121. cuoddru luongu

    6 marzo 2008 at 17:43

    Ops!!! Scusate… dimenticavo un appello x MAUI: Come si kiama Pino CACAVANEDDRA di cognome? Ancora oggi,per me,e’ un’enigma… Un saluto al grande mitico PINUZZU e al suo grande(ih!ih!ih!)…sOrRIsO…!

  122. VINRALLY78

    9 marzo 2008 at 01:56

    Sei di castelbuono se…
    -hai visto almeno una volta MASCIO PITRINO imprecare contro
    SARIDDRO e tirargli la 32 contro!

  123. visce5kart

    10 marzo 2008 at 13:25

    Sei castelbuonese se…

    - conoscete “u’ Salvaturi a Surcia” che ti offriva la birra al CinCin e poi ti diveva “paghi tu”.

    - avete discusso con Masciu Vicinz “il guardiamo” di sopra il ponte

    - siete andati a mangiare i panini del Buongustaio.

    - a scuola media avevate il prof. Oscar che insegnava italiano anziché francese (la sua materia).

    Un grosso saluto… continuate sempre così… è sempre bello ricordare il nostro “bel paese”.

  124. www.it

    10 marzo 2008 at 20:33

    sei di castelbuono se….

    -anche se le montagne sono coeve…sai che una è vecchia e l’altra nuova…e i monticelli?

  125. geppo

    10 marzo 2008 at 22:17

    Sono un castelbuonese adottivo, una new entry come si dice adesso.
    L?ironia va bene ed è spesso divertente, la critica serve a crescere e a migliorare.
    Però lasciatemi dire che, anche se tutto è migliorabile, CB (leggasi Castelbuono) resta una delle poche cittadine della Sicilia (più che poche sarebbe forse più corretto dire uniche) VIVE.
    Anche se molti di Voi si divertono a criticarle, certe abitudini dei castelbuonesi sono in verità cosa rara e pregevole, e vanno tutte a loro merito. E fatevelo dire da uno che ?non è? di Castelbuono.
    Alcuni esempi:

    l?asinello : è un?iniziativa più che meritoria, ha reso CB nota e simpatica a tutto il mondo, è un?idea originale, economica, ecologica. CB è uno dei comuni con la più alta percentuale di raccolta differenziata di rifiuti, ed in Sicilia è quantomeno innovativo, se non coraggioso, solo l?averlo pensato. Ancor di più averlo realizzato.
    Mi ha fatto ridere che quel poveraccio del Sindaco ha dovuto difendersi dagli attacchi di chi asseriva che gli asini venivano sfruttati e vilipesi nella loro immagine di asino, come se gli asini non avessero per tutta la loro esistenza trasportato ben più onerosi carichi e a tale soma non fossero avvezzi. Più che critiche mi sono sembrate solo immotivate e rancorose prese di posizione.

    il panettone : la prima volta che sono stato a CB sono rimasto piacevolmente sorpreso dell?iniziativa di offrire l?assaggio del panettone in piazza. Ora qualcuno mi dirà che è una mera operazione di ?promoting commerciale?. A me, abituato ai ?cornuto? e ?vaffanculo? della città, dove vivere è una lotta all?arma bianca, e dove nessuno ti regala niente, è sembrato un miracolo del cielo.
    Il panettone va affiancato alla gentilezza, alla disponibilità, alla pacatezza, quasi alla lentezza con la quale vieni servito nei negozi.
    Ricordo che un giorno, in un supermercato, mentre mi affannavo a velocità supersonica a ficcare le derrate acquistate dentro il sacchetto, il cassiere mi disse : ?Mi scusi, ma non è in vacanza? ma che corre a fare? Non la sta inseguendo nessuno, abbiamo tutto il tempo che vuole?. Era un cassiere, non un filosofo, ma penso che avesse capito tutto.
    Qualche tempo dopo, insieme ad altri avventori, fummo coinvolti in un saggio da parte di un commerciante che, ricevuto del limoncello, ce lo faceva assaggiare per decidere se fare seguito o no a quella fornitura.
    Quello che ho percepito è che da queste parti tu sei una persona e non un passante, c?è mediamente un reale interesse a chi tu sia, a quel bagaglio o fardello nascosto dietro le tue spalle, non sei il turista da spennare.

    ?a chiazza è mia? : ma in quale posto trovi una piazza come Piazza Margherita? Non è una piazza, ma è come il tinello del paese. Ma in quale posto si sta fino alle quattro di notte a chiacchierare liberamente in piazza? Ognuno con le sue poltrone, il suo coppo di simenza, i discorsi senza fine, per lo più persi, di quelli che ti fanno passare la voglia di andarti a ?corcare?, con i figli a piede libero senza pericolo di macchine, pedofili, babysitter e badanti. L?unico problema sta nel recuperarli, i figli, in special modo a fine estate, per farli svegliare ad un orario decente per andare a scuola.

    Ne avrei tante altre, magari alla prossima volta.
    Ciao

  126. Peppe Vent

    11 marzo 2008 at 09:29

    salve a tutti ,i ricordi escono fuori ,con tutte queste belle frasi castiddrabunisi,ricordi di un infanzia e non ,un saluto al mio vecchio paese pieno di tradizioni,da barberino di mugello con un pizzico di nostalgia ,viva u paisie tutti i castiddrabunisi

  127. papius

    11 marzo 2008 at 14:45

    grazie geppo ad un castelbuonese che vive fuori fà piacere sentire parlare positivamente del proprio paese, specie se a parlarne è un forestiero.

  128. geppo

    11 marzo 2008 at 17:28

    Caro Sig. Solaro,
    si mangi anche Lei qualche fetta di panettone, si sieda a piluccare qualche simenza e la smetta di essere così incazzato che poi mi diventa tutto paonazzo, come una testa di turco sulla quale è ?abbuccata? troppa cannella.
    Vorrei difendere, se me lo consente, quanto da me asserito:
    Non esistono posti perfetti e la perfezione non è di questa terra, ma non è che ora il problema della disoccupazione in Sicilia svanisce quando appare il Castello dei Ventimiglia.
    Se i giovani di CB sono costretti a trovare lavoro fuori lo sono anche quelli di Palermo, e anche quelli di Bari, di Cosenza, di Napoli e, non da molto, quelli di Milano, Padova ecc..
    Se CB ha qualche new entry, provi a chiedere quante new entries abbiano i comuni di Pollina o di Isnello, tanto per andare a cercare nei comuni limitrofi. E provi anche a chiedere come passano il tempo i giovani a Pollina o Isnello. L?unico loro svago è andare a Castelbuono o a sparare i fuochi d?artificio di giorno per la festa di S.Giuliano.
    A me le iniziative culturali, pseudo-culturali, gastronomiche, di CB mi sembrano persino esagerate rispetto alle dimensioni del comune.
    Non parlo del traffico (il problema n.ro uno, dopo le palme di sopra lu ponte) perché il solo ascoltare che a CB viene vissuto come un problema mi fa scompisciare dalle risate.
    Qualcuno (Zappa) ha asserito, giustamente, qualche commento sopra ?Sei di Castelbuono se:
    quando ti trovi fuori paese,riesci sempre a confrontare situazioni congiunturali internazionali alle dinamiche che regolano la normale e tradizionale attività economica e sociale Castelbuonese.?
    Sig. Solaro, ebbene si, Lei è di Castelbuono!

  129. ciccio mogavero

    11 marzo 2008 at 18:58

    sei di castelbuono se “un canusci a za cuncetta a picurara”
    se hai giocato per almeno una volta al pallone nell’atrio della scuola elementare d san leonardo e il pallone non t’ è andato a finire sotto nelle cucine, se hai fatto almeno per una volta “u carruzzuni” e se se andato A”simpria” quando c’e la neve

  130. ciccio mogavero

    11 marzo 2008 at 20:14

    sei di castelbuono se:almeno per una volta hai giocato a suonare i campanelli
    sei di castelbuono se:conosci ” a za cuncetta a picurara”
    sei di castelbuono se:se hai fatto “u carruzzuni”
    sei di castelbuono se:se domani che nevica cerchi di salire a piano sempria con la macchina o motorino e poi sopra il ponte t vanti di esserci arrivato senza fermarti una volta
    sei di castelbuono se:andavi a scuola a san leonardo e conoscevi le signorine Badalì che t accompagnavano a casa quando stavi male
    sei di castelbuono se:sei andato almeno una volta “derri i mura”a sciddricari cu cartuni

  131. grazia

    12 marzo 2008 at 17:47

    sei di Castelbuono se ti sei seduto al Trappitu e hai mandato il figlio di Fanino a prenderti il gelato da Fausto!!!!!

  132. peppe barreca

    13 marzo 2008 at 09:58

    Non sei di Castelbuono se:
    - no sai mai passato da “darria u’ culazza da’ Matrici Vecchia”
    - passeggiare con un amico che ti cammina sempre avanti dici: “caminami comi i pazzi a’ chiazzetta”
    - non hai mai giocato a “trenta e mazzuocculi” e non hai mai rotto il vetro di una finestra;
    - da ragazzino non ti sei mai “impinniliatu nna scaletta du’ postali, dda chiazza nnintra fina a punta u’ stratuni”.
    - anche tu non sei orgoglioso di scrivere in questa bella rubrica.

  133. promos...sa

    13 marzo 2008 at 11:26

    ancora una cosa:
    Sei di Castelbuonon se…”gira, furria e vota” almeno ‘pi Sant’Anna torni sempre e se non dovessi tornare…ti coglie un pessimismo cosmico che per quei giorni non ti lacscia più.

  134. Il vecchio

    15 marzo 2008 at 22:50

    Sono di Castelbuono è avevo scritto dei suggerimenti a Maria per meglio godere Castelbuono non capisco come mai non sono stati pubblicati. Non devo fare un grande sforzo per ricordarmeli.
    -Se arrivi in macchina,in autostrada uscita Castelbuono è ovvio segui le indicazioni,e vai sempre in salita, prima che la strada comincia a scendere, fermati alza lo sguardo e quello che vedi sullo sfondo ai piedi del bosco delle fate ti appare Castelbuono se poi vuoi questo ricordo ti rimanga indelebile nella mente e in momenti diversi,vuoi rivederlo in un dolce ricordo, ti consiglio di abbandonare Castelbuono in notturna e stavolta girati ancora arrivati sempre al bivio prima che la strada ricomincia a scendere. Fermati scendi dalla macchina guarda indietro e quello sarà uno spettacolo che non dimenticherai più io non te lo descrivo perchè se no lo farei in un modo che tu andresti via a mezzogiorno perchè te lo descriverei come averlo visto ma non voglio toglierti il piacere di vivere quell’emozione.
    -In merito ai pizzi gemelli quando arriverai in piazza margherita, vai verso la chiesa, siediti sui gradini “da pinnata”alza lo sguardo,guarda lo sfondo, e concludi da sola, ti ho presentato i pizzi gemelli. Un saluto a tutti.”Il vecchio”

  135. Valeria Branca

    17 marzo 2008 at 00:48

    Ciao a tutti. Non sono di castelbuono, ma di Reggio Calabria. Sono venuta solo una volta nel vostro bellissimo paese, 7 anni fa ormai, ospite di una vostra compaesana di nome Marianna, di cui ho perso le tracce, ma che mi è rimasta nel cuore, e spero di riuscire a rincontrare nella mia vita… Posso dirvi che uno dei ricordi più vividi che possiedo ancora di quei giorni estivi è l’”aria giovane” che si poteva respirare nelle strade, l’allegria dei castelbuonesi e la loro voglia di vita e di arte….
    Sento che tornerò prima o poi nel vostro paese…e per allora mi auguro che una delle piazze piene di giovani sia intitolata al grande e amato De André.
    Un saluto a tutti voi

  136. randarrenè

    17 marzo 2008 at 17:12

    se a capodanno balli la carrà e a marzo te la immagini sul web…
    noooooooo….carramba che sospresa su castelbuono.org…noooo…aiutao!!!

  137. filicina

    17 marzo 2008 at 19:27

    sei di Castelbuono si accatti u pani ni filicina senza scinniri da machina….

  138. castelbuonese doc doc

    20 marzo 2008 at 23:53

    sei di castelbuono se:ti sei letto tutti gli interventi e ci sei rimasto male perkè sono finiti

  139. monze

    21 marzo 2008 at 23:53

    …Se quando lo incontri, non lo riconosci sempre come “Totò di Polli” anche se da 20 anni non ne vende più!
    …ricordi a putia di ” Baccalà bagnato”, “Prezzi fissi”, “Cicci u Vardiddraru”, i “Tagliarini” , u caciu di”Masciu Caliddru e a so multipla,a taverna du “Cifalutani”
    …non sei mai andato a Gibilmanna con la 600 blu di mastro Luigi
    … hai mai sentito “u bannu” : Si vende carne di basso macelloooooo in via Sergente Mariano Carolloooooooooo !!!!
    Al Vecchio : a quell’unico torneo mondiale che ti ha fruttato un abbonamento a vita all’Obiettivo, t’arricriasti a cavaseddra supra a ma carina! Sì ancora accussì pisantazzu??

  140. Lupin III°

    22 marzo 2008 at 00:02

    Sei un castelbuonese in macchina se:

    - parcheggi davanti alla caserma per andare a comprare il pane e poi corri dicendo: La tolgo subito, la tolgo subito!;
    - ti fai almeno una volta nella vita il controsenso dietro al castello;
    - ti fai quello sul ponte (almeno una volta al giorno) e quasi t’incazzi con quelli che salgono perchè non ti danno precedenza;
    - vedi i carabinieri e sei senza casco, ti fermi subito e fai finta di aver perso qualcosa a terra;
    - ti metti la cintura solo fuori paese perchè dentro “il codice della strada non lo prevede”;
    - hai la macchina bella lucida ed il sabato sera devi passare per forza dal “Ponte” e far spostare 200 persone;

    Se sai che Castelbuono è ua bella realtà e vai fiero di esserne un figlio…

  141. pino

    25 marzo 2008 at 11:23

    complimenti. è un’idea veramente geniale che ci fa rivivere i tempi di “quannu eramu carusi” e per questo do il mio contributo:
    sei di castelbuono se:
    non hai giocato almeno una volta “a libera” a chiazza nintra;
    non ti sei almeno cimentato una volta a fare “testa-cuda” con la macchina tirando il freno a mano;
    non hai almeno una volta detto a to cumpari che ti mostrava la madonna di Gibilmanna con su scritto “vai piano” “ni quali machina cià futtusti sta calamita?”
    se non ci mettevi almeno otto persone nella 500!

  142. la zanzara

    25 marzo 2008 at 22:16

    Sei di Castelbuono (o almeno, hai fatto il liceo a Castelbuono)se ti sembra assolutamente normale che la profe di matematica spieghi la regola di Ruffini e lavori a maglia contemporaneamente.
    Sei di Castelbuono (o almeno, hai fatto il liceo a Castelbuono) se il prof. Lupo ti ha fatto saltare la ricreazione spiegando, perchè l’indomani c’era compito di matematica.
    PS. E’ un ricordo e un omaggio a due belle persone ….

  143. candrillo

    26 marzo 2008 at 12:34

    sei di Castelbuono se….
    almeno una volta hai riempito u bummaru a funata ranni (quattru cannola)
    almeno una volta mastru Paulu du Cinema Fontanelle non ti ha detto facchino perchè disturbavi
    ppi Sant’Anna facevi la fila per portare il coppo
    sei ai gridato almeno una volta a don Tano Zerbo, vesti d’america
    se conosci Mariano piriddru, Pippini scesce, Peppi tri testi, Pippini serra serra, e Micu pagliaru.

  144. cesarefiasc

    28 marzo 2008 at 12:36

    Ho apprezzato tutte le motivazioni atte a dimostrare che si è di Castelbuono ma credo ci sia un modo inequivocabile di esserlo, quale?
    Sei di Castelbuono se almeno una volta nella vita, trovandoti in macchina davanti il Banco di Sicilia e dovendo andare alla “Chiazzetta” non abbia dovuto andare in Via D.Alighieri – C.so P.Umberto – e così via.
    Onore alla politica e al piano traffico esistente.

  145. grazia

    28 marzo 2008 at 19:06

    Sei di castelbuono se almeno una volta hai battuto forte forte le mani per fare zittire o scappare gli uccellini che abitano sulle palme d’ù chiano a matrici!!!!

  146. ascenza

    30 marzo 2008 at 18:37

    sei di castelbuono se…
    -quando tuona dici “arrivari i parienti da zita!”
    -hai detto ” Si un la finisci ti fazzi avvidiri i stiddri di minziurni”
    -quando vedi un paesano all’”estero” dici”Casteddrabunisi puri dintra u culu u’ cani”

  147. stefano

    31 marzo 2008 at 13:45

    sei di Castelbuono se…

    - sentendo la frase “‘zocchi yè yè” ti è venuto in mente un famoso motivo dei Beatles…
    - almeno una volta hai assaggiato “u permentiu di mastru Caliddu”
    - hai salutato almeno una volta “Mimmo Scialabba”
    - passeggiando in piazza, incontri Giovanni Gioia Mia e non ti saluta
    vuole dire che sei “puddrinito”.

    SEI DI ESSERE UN CASTELBUONESE?

    ALLORA DIMMI CHI E’ FIERRU FILATU

  148. Ale

    8 aprile 2008 at 21:54

    Sei di Castelbuono se…quando te ne vai ci lasci una parte del tuo cuore…
    Sei di Castelbuono se ogni qualvolta ne senti parlare ti brillano gli occhi e ti viene un groppo alla gola…..
    Sei di Castelbuono perche’ ogni qualvolta qualcuno ne parla male te lo mangi in mezza frazione di secondo..
    Sei di Castelbuono se ogni volta che ci torni ti fai le passeggiate nelle “vaneddre”guardando in terra per ricordarne mattone per mattone dove ci hai passato e spassato da bambina…
    Sei di Castelbuono perche’ nn potresti amarlo di piu’…
    E sei di Castelbuono perche’ resterai a vita una Castelbuonese…
    Direi altre 10,100,1000 cose,ma mi e’ rivenuto il groppo alla gola….

  149. Nicola Caverna

    23 aprile 2008 at 23:51

    sei di Castelbuono se:
    se pensi che Castelbuono sia la Parigi delle Madonie
    sei di Castelbuono se di “accanziavi” per strada quando vedevi passare Padre Paolo Raimondo con la DAF o la R5 automatica
    sei di Castelbuono se, alla fine delle partite del Castelbuono, passaando per via Collegio Maria, ti fermavi a leggere le targhette sui formaggi del negozio di Peppe Aricchi
    sei di Castelbuono, se hai incontrato “paesani” in tutto il mondo, da Roma a Parigi, dalla Danimarca alle valli bergamasche ed hai esclamato: “che minchia ci fai ‘ca ?????”
    sei di Castelbuono se quando vai in vacanza e ti chiedono “da dove vieni ?”, rispondi “da Castelbuono” e poi ti dicono “non lo conosci” e tu “il paese degli asini” e loro “AH certo, lo conosco, troppo bello….”
    sei di Castelbuono, se sai cos’è la Castelbuonesità
    sei di Castelbuono, se almeno una volta u zu Filippo ti ha tirato la sbarra di ferro e Pietro Cicala ti ha inseguito dopo avergli sbattuto i pugni nel flipper
    sei di Castelbuono se per “imboscarti” non avevi bisogno di andare nel bosco, ma ti bastava andare “dietro il castello”

  150. Non lo dico....

    4 maggio 2008 at 22:18

    Mi piacciono tutte caratteristiche dei castelbuonesi, ma lasciate stare il grande e unico e incredibile MASSIMO GENCHI (alias “massimino ù professure)

  151. peppe

    13 maggio 2008 at 17:52

    Chi è Fieurru Filatu? Sariddu du Bistrot

  152. acid-dc

    16 agosto 2008 at 03:56

    troppi ricordi…

    sei di castelbuono se sono 14 anni che non la vivi e dopo che ci passi una settimana sai che tutti ti considerano come un paesano!
    questo è quello che ho vissuto io questa estate, e sono fiero di dire “mia madre è nata a castelbuono!”…
    tornerò presto!

  153. vincenzomina

    27 novembre 2008 at 21:52

    Sei di Castelbuono se sai che …a Bumma non e’ un ordigno ma era Bartolo…

    …Muntagneddra non un piccolo monte ma era Antonio.

  154. annamarya marya

    21 marzo 2009 at 09:57

    COMPLIMENTAZIONI A TUTTI…..DAVVERO UN BEL BLOG.

    KMQ IO SN DEL PARERE K LA COSA PIU’ BELLA IN ASSOLUTO DI CASTELBUONO E’:

    SANT’ANNA.

    IO MI KM PURE ANNA E QUINDI IL 26 LUGLIO ? IL GG + BELLO DELL’ ANNO.

    PALERMO ? MEJO DI CASTELBUONO SOLO SOLO XK CI SN + NEGOZI..UN BACIO A TT

  155. andrea

    16 aprile 2009 at 18:00

    troppo bll

Devi effettuare il login per commentare un post Login

Commenta