Spazioscena: Un Weekend All’insegna Della Musica

By on 13 Aprile 2018

[Riceviamo e pubblichiamo] Quello in arrivo sarà un weekend all’insegna della Musica a Spazioscena.

SABATO 14 APRILE alle 21:15 avrà luogo il secondo concerto di FeMade – Musica Femminile Plurale., una rassegna organizzata da Spazioscena con il sostegno del Nuovo Imaie e in collaborazione con Dischirotti., dedicata a voci femminili del panorama italiano.
Quattro le band che da marzo a giugno ci regaleranno voci ed esperienze molto diverse tra loro, spaziando dall’indie-rock al jazz d’avanguardia, alla musica d’autore, con un unico fil rouge, quello della sperimentazione.

Sabato sarà la volta del quartetto di Camilla Battaglia, cantante e compositrice milanese, vincitrice di diversi concorsi internazionali e impegnata in vari progetti come leader o sideman.

A Spazioscena porterà il suo ultimo disco «Tomorrow-2 more Rows of Tomorrow», scelto dalla rivista JAZZIT tra i migliori 100 nel 2017, presentato live presso “Piazza Verdi”, il programma di Rai Radio3 a Milano, oltre che in diversi club italiani; un lavoro alla cui base troviamo jazz, sperimentazione e uso dell’elettronica.

CAMILLA BATTAGLIA – voce, kaosspad, piano
MICHELE TINO – sax
ANDREA LOMBARDINI – basso elettrico
BERNARDO GUERRA – batteria

L’ingresso al concerto avverrà da Via Abruzzo, 10 e prevede un contributo di € 3,00.

DOMENICA 15 APRILE alle 17:30 Roberto Apicella alla chitarra classica e Alessandro Barrovecchio al violino condurranno invece un incontro – concerto dal titolo “Musica e coscienza”

Il percorso proposto dai due musicisti sarà un’esperienza che si basa sull’ascolto dei repertori musicali del Rinascimento, del Barocco, del Classicismo e del Romanticismo per scoprire come il linguaggio musicale nel tempo si distacca dalla ricerca dell’equilibrio interiore, per esprimere i sentimenti, le passioni e tutti quei contenuti che riguardano l’individualità e cioè l’Io.

Ingresso libero

Per info e prenotazioni: 346 62 09 451

About Redazione

La Redazione di Castelbuono.Org, deus ex machina del progetto sin dal 2007, coordinata da Michele Spallino.

You must be logged in to post a comment Login

Leave a Reply

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Per continuare ad usare il sito, accetta i cookies. Leggi la cookie policy

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi