Targa Florio, presentata la 101esima edizione. Tornano Geraci-Castelbuono e Ferrari Tribute

[palermo.meridionews.it] È partito ufficialmente il countdown verso la centounesima edizione della Targa Florio, corsa automobilistica italiana più antica e conosciuta nel mondo insieme alla Mille Miglia. Il programma dell’evento è stato presentato alla fiera auto e moto d’epoca di Padova, con molte novità. Questa volta la manifestazione verrà anticipata di un mese, e si svolgerà dal 20 al 23 aprile, per non essere vicini alla data del 18 maggio, giorno in cui accenderà i motori la Mille Miglia. «Mi sembra che questa edizione sia stata la più bella, la più, completa e la più emozionante tra quelle alle quali ho assistito – commenta il presidente Aci storico, Angelo Sticchi Damiani, durante la tre giorni di Padova – Sono molto felice anche perché nel nostro spazio, siamo riusciti a mostrare tutte le nostra grandi eccellenze, i nostri progetti, i nostri programmi, dalla Targa Florio al Gran Premio d’Italia a Monza, dando anche il giusto risalto a tutti i club che si sono associati ad Aci Storico».

«Penso – continua Sticchi Damiani – che siamo riusciti a interessare ed emozionare tanta e tanta gente che, qui, si è fermata ed è stata con noi capendo lo spirito con cui quattro anni fa è nato Aci Storico». Parlando, infine, del club che presiede, ha ricordato che: «È nato per aiutare ed essere al servizio dei piccoli e dei grandi collezionisti, e di tutti quelli che hanno questa grande passione per la storia dell’auto, anche non necessariamente proprietari di vetture. Questo è il grande messaggio che in questi giorni abbiamo sottolineato, anche con il lancio della iniziativa che vedrà protagonisti i borghi più caratteristici di tutta Italia». Tra le novità: torna la Geraci-Castelbuono; confermata la prova spettacolo a Collesano, ormai una icona, che quest’anno ha registrato quasi 30 mila presenze. Arrivo e premiazione del Cir a Cefalù, ormai consolidata dal successo degli ultimi anni e molto gradita dai team, dai piloti e soprattutto dagli appassionati che vengono in Sicilia da tutta Europa per seguire la fase finale della Targa.

Introdotta una prova speciale di regolarità nella Targa Classica e Ferrari Tribute nel centro storico di Castellana Sicula e passaggi da Petralia Sottana e Polizzi Generosa. Floriopoli tornerà ad essere il tempio delle auto storiche con arrivo di tappa della Targa Classica. «Dopo il grande successo della centesima edizione – dice il presidente Automobile Club Palermo, Angelo Pizzuto – prende forma la Targa Florio 101^ con tante interessanti novità, a partire dalla data che sarà anticipata per una migliore integrazione con i grandi eventi Acistorico come Millemiglia e Coppa delle Dolomiti. Campionato Italiano Rally Cir e Targa Classica di nuovo insieme. Il territorio delle Madonie – conclude – sempre più protagonista, teatro della gara di rally ma anche attraverso i passaggi delle vetture storiche che animeranno le alte madonie».

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.