Torna il “Premio Castelbuono”. Tra i premiati la sen. Rosa Maria Di Giorgi

By on 24 agosto 2017

[Riceviamo e pubblichiamo] Ritorna il “Premio Castelbuono – Eccellenze e Contaminazioni di Castelbuonesità”. Dopo cinque anni dalla prima edizione, piazza Castello rivivrà una serata all’insegna di quello che “è probabilmente il prodotto sociale e culturale di una condizione ambientale, di un «complesso di superiorità» che fa capo all’orgoglio di appartenere a una comunità concentrata, per secoli rimasta autonoma e autosufficiente, e perciò preservata da processi di «contaminazione» e da spinte evolutive esogene, non sofferte e maturate” come la ha definita Mario Alfredo La Grua nel suo libro “Polittico Castelbuonese”, premiando il meglio delle personalità indigene che si sono distinte nell’ultimo anno dentro e fuori il paese.

Sabato 2 settembre alle ore 22 Castelbuono, come segno di riconoscimento, premierà le loro capacità di guardare all’avvenire senza smettere di coltivare la memoria, proponendosi per costruire insieme un domani migliore, forti, per appartenenza territoriale, del sentimento d’amore per la loro terra che li accomuna. La manifestazione, fortemente caldeggiata dall’Amministrazione comunale, con in testa l’assessore Dario Guarcello e il sindaco Mario Cicero, è organizzata dal quindicinale di informazione locale “Suprauponti”, che nel 2012 ha ideato questo progetto.

L’elenco dei premiati è ricco di personalità di primo piano nei rispettivi settori di appartenenza. I riconoscimenti alle eccellenze castelbuonesi andranno: nel campo della cultura in memoria dello scrittore e giornalista Mario Alfredo La Grua, dei giovani al medico Rosario Mazzola, della produttività all’azienda agrituristica Bergi, all’amico del paese a Loredana Di Pace, dello sport alla Polisportiva Castelbuono – Settore Calcio Giovanile, della solidarietà e per il sociale a padre Lorenzo Marzullo, dell’arte e spettacolo all’attrice e regista teatrale Stefania Sperandeo, della politica alla vicepresidente del Senato Rosa Maria Di Giorgi, e al personaggio dell’anno al Museo Civico.
L’atteso appuntamento è un mix celebrativo e di spettacolo che avrà come protagonisti gli artisti locali. Si esibiranno i ballerini di Alex Chiaramonte, la soprano Debora Marguglio, i cantanti Simona Castiglia ed il duo Peppe e Manuela “Voce e Note”, gli attori Giuseppe Carroza e Anna Studiale che leggeranno passi da “Lettere dei deportati dalla terra” di Antonio Castelli e le poesie dialettali di Cinzia Pitingaro, chiamati sul palco a dimostrare tutto il loro indiscusso valore per una emozionante serata che sarà presentata da Marina Turco, redattrice e volto conosciutissimo di Tgs, e Roberto Gueli, capo della redazione siciliana della Rai.
Sarà possibile vedere sul maxischermo la partita di calcio Spagna – Italia che precederà l’inizio del “Premio Castelbuono”.

 

A proposito di Redazione

La Redazione di Castelbuono.Org, deus ex machina del progetto sin dal 2007, coordinata da Michele Spallino.

Effettua il log in per postare un commento Login

Lascia un commento

Per continuare ad usare il sito, accetta i cookies. Leggi la cookie policy

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi