Tragedia di Lampedusa, Petralia ospita 10 salme. L’elogio del commissario del Parco

Petralia Sottana, esempio di generosità e solidarietà Lettera aperta del commissario Erasmo Quirino
“La comunità di Petralia Sottana, che si è contraddistinta sin dal secolo IX, dalla dominazione araba appunto, per la presenza e la convivenza pacifica di una pluralità di comunità etnico -religiose, dà oggi un ulteriore esempio di solidarietà aprendo le braccia a coloro che fuggono dalla fame causata da guerre e povertà. La generosità di questa comunità madonita, già concretizzatasi nell?offrire ospitalità a 24 profughi, all?indomani della tragedia del 3 ottobre nelle acque di Lampedusa, si è rinnovata dando tempestiva disponibilità ad ospitare 10 vittime del naufragio nel cimitero comunale. Ma ciò che va sottolineato è la sentita e commossa partecipazione di tutta la comunità con a capo il generoso sindaco Santo Inguaggiato e delle altre autorità civili, religiose e militari, al triste momento. L?Ente Parco delle Madonie, oggi più che mai è particolarmente orgoglioso di essere ospitato da una comunità che sa esprimere così alti valori di solidarietà e fratellanza universale”

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.