Tutto pronto per la Targa Florio Classica 2018

By on 28 settembre 2018

[Alvolante.it] La manifestazione rievocativa che porta avanti l’eredità della leggendaria gara siciliana, si disputerà dal 4 al 7 ottobre sulle strade di Sicilia.

RITORNA LA STORIA – In abbinamento anche quest’anno con il Tribute Ferrari, giovedì 4 ottobre prenderà il via da Palermo la Targa Florio Classica, prova di regolarità erede della gara che per decenni ha richiamato in Sicilia tutti i grandi costruttori e i più importanti campioni del volante. Alla prova è prevista la partecipazione di numerosi equipaggi stranieri, richiamati dalla storia della Targa Florio e dal fascino dei luoghi. Sono attesi concorrenti dai principali paesi europei e da Giappone, Hong Kong, Stati Uniti, Argentina, Sud Africa, Australia. Non meno ricco l’elenco degli iscritti per quel che concerne le vetture. Nell’elenco figurano una Lancia Lambda del 1927, la più anziana delle auto iscritte, le grandi Alfa Romeo degli Anni 30 – la Gran Sport 6C; e la 6C 1750 Gran Sport “Testa Fissa” del 1930 – quindi la Ferrari 166 MM del 1949.
PALERMO PROTAGONISTA – Località di partenza e di arrivo della Targa Florio Classica 2018 è Palermo. Sede operativa è il Museo Storico dei Motori e dei Meccanismi. Il programma prevede la partenza giovedì 4 ottobre alle 18.30 da Piazza Verdi dove è in allestimento il Targa Florio Village: spazio espositivo che farà da contorno alla Targa Florio. All’indomani le auto si sposteranno da Palermo verso la zona litoranea trapanese fino a Marsala, con ritorno attraverso le storiche saline, particolarmente spettacolari nel mese di ottobre.
SUL CIRCUITO – Sabato 6 ottobre sarà la volta delle strade del parco delle Madonie, cioè la vera culla della Targa Florio. ripercorrendo l’omonimo circuito. L’itinerario in programma prevede che i partecipanti percorrano la strada che fu il circuito delle Madonie, con soste a Floriopoli (gli antichi box e le vecchie tribune), Cerda, Caltavuturo, Petralia, Castelbuono e ovviamente Cefalù prima di rientrare a Palermo. Domenica 7 ottobre teatro della prova saranno vari luoghi di Palermo. Una prova cronometrata si disputerà begli spazi dell’Università di Palermo, poi ci sarà una frazione a media nella zona di Monreale e la rievocazione del Circuito della Favorita nella città di Palermo. La premiazione si terrà nel pomeriggio al Teatro Massimo.

A proposito di Redazione

La Redazione di Castelbuono.Org, deus ex machina del progetto sin dal 2007, coordinata da Michele Spallino.

Effettua il log in per postare un commento Login

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Per continuare ad usare il sito, accetta i cookies. Leggi la cookie policy

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi