“Un grottesco principio di uguaglianza”

UN GROTTESCO PRINCIPIO DI UGUAGLIANZA
(L’ingresso al Comune è “uguale” per tutti, tranne per le autorità)

Probabilmente chi scrive è un  povero cretino
che non comprende la “razio” del primo cittadino
di chiudere l’ingresso principale
nella nostra “nuova” Casa comunale.

“Da oggi, con insindacabile giudizio,
si entra tutti dalla porta di servizio!”

“Il popolo è sovrano solo quando elegge;
dall’indomani esiste un’altra legge:
– Chi deve un paese  governare
non è tenuto più a “consultare”.
E, per giustificare atti di arroganza,
sbandiera “falsi principi” d’uguaglianza.

    Pensante Curioso