Un programma intenso quello dell’edizione 2014 di Castelbuono Jazz Festival

[Riceviamo e pubblichiamo]comunicato stampa cjf 2014

Un programma ridimensionato ma nel contempo di grande qualità.

Quest’anno protagonista è la tromba e dunque sul palco di Piazza Castello i più grandi trombonisti del panorama internazionale.

Da Marco Tamburini a Flavio Boltro, da Vito Giordano a Fabrizio Bosso al talentuoso siciliano Giacomo Tantillo.

Questi straordinari solisti saranno affiancati da altrettanto straordinari musicisti siciliani che in questi mesi hanno lavorato in tandem per dare ogni sera una  performance indimenticabile non basata sull’improvvisazione ma sullo studio congiunto.

Questa scelta, comunque, era stata fatta dalla direzione artistica per far si che molti costi come voli aerei e ospitalità potessero ridursi al minimo.

Ma qualcosa è andato storto e Castelbuono Jazz Festival non è stato finanziato a causa di un documento mancante nell’istanza.

Sicuramente una dimenticanza c’è stata ma i solerti ed inappuntabili funzionari della Regione Siciliana non hanno neanche chiesto una integrazione del documento (per altro non determinante o di primaria importanza) hanno scartato l’istanza e basta. Come le solite cose siciliane si passa da un eccesso all’altro.

Ma il festival si farà e si farà con l’entusiasmo che l’ha sempre contraddistinto.

E tutto questo è possibile grazie al Sindaco e la giunta di Castelbuono che si sono autotassati, grazie ai ristoratori di Castelbuono che ogni sera a turno ospiteranno tecnici ed artisti, grazie ai musicisti che hanno accettato per pochi spiccioli di venire a Castelbuono Jazz Festival, grazie al Palermo Jazz Club che ha sponsorizzato la scenografia e soprattutto grazie al pubblico che ogni sera pagando la sedia 3 euro darà la possibilità di pagare il service di Saverio Ciaccia.

Ancora grazie all’Hotel Quintocanto di Palermo ed al Presidente di Federlaberghi Nicola Farruggio che ospiteranno gratuitamente i musicisti.

Un grazie particolare anche a tutte le testate giornalistiche on line che seguiranno il festival per tutto il periodo.

Grazie anche al direttore artistico Angelo Butera che ogni sera assolutamente a titolo gratuito sarà a Castelbuono rimettendoci anche i soldi della benzina.

La burocrazia uccide la cultura ma la cultura non si arrende.

Il programma

 

16 agostoRiccardo Randisi  quartet special guest Marco Tamburini  

con la partecipazione di Valeria Terruso vincitrice del

Premio Pippo Ardini 2013

17 agosto Madonie Jazz Orchestra diretta da Vito Giordano  

18 agosto BBB Trio Flavio Boltro Mattia Barbieri e Mauro Battisti

19 agosto Giacomo Tantilloquintet

20 agostoFabrizio Bosso &  Dual Force 

 L’ultima serata del festival, il 21 agosto, abbiamo voluto  dedicarla ad un nostro amico recentemente scomparso regista Rai e amico di Castelbuono Jazz Festival Riccardo Di Blasi.

In suo ricordo proietteremo l’ultimo film che ha realizzato con Renzo Arbore Da Palermo a New Orleans E fu subito Jazz.

Sarà lo stesso Arbore a ricordare Riccardo Di Blasi  durante una diretta telefonica dal palco del Festival.

E subito dopo jazz con il più grande armonicista europeo di fama mondiale nato per caso a Palermo Giuseppe Milici.

 

 

Fabio Console 

Presidente associazione

Amici Castelbuono Jazz Festival

 

 

 

 

 

 

 

 

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.