Un rassumigliu da record

Abbiamo aspettato la fine del campionato di Serie A per proporvi una simpatica segnalazione pervenutaci qualche settimana fa.

Il motivo è presto detto. Avevamo promesso all’interessato di pubblicare questo rassumigliu solo nell’eventualità che il campione argentino del Napoli Gonzalo Higuaín avesse raggiunto e superato il record ultra-sessantennale appartenuto, fino al 17’ minuto del secondo tempo dell’ultima partita della stagione appena conclusa, alla gloriosa leggenda svedese Gunnar Nordahl, che realizzò la bellezza di 35 goal nel campionato 1949/1950.

Erano i giorni della squalifica subìta da el Pipita (nomignolo che deriva dal soprannome del padre Jorge, anche lui calciatore, detto el Pipa, per via del naso pronunciato) e lo straordinario score di reti raggiunto dal pluricapocannoniere ex di Milan e Roma sembrava solamente una chimera irraggiungibile.

Ma proprio all’ultima partita stagionale, quando servivano almeno 2 goal al centravanti partenopeo e della nazionale albiceleste per eguagliare il precedente record, ecco che il primo, poi il secondo e infine lo straordinario terzo goal in acrobazia obbliga gli storici del calcio a riscrivere le classifiche negli almanacchi alla voce “maggior numero di goal in un campionato” e obbliga noi a mantenere la promessa fatta ad un giovane castelbuonese, il nostro Higuain.

Abbiamo trovato un premio d’eccezione per questo rassumigliu, taglio di barba e capelli in omaggio presso un noto coiffeur da chiazzetta.

Inizialmente avevamo pensato di assegnarlo a chi, per primo, avesse risposto correttamente. Ma sarebbe stato troppo facile.

Allora abbiamo escogitato qualcosa di più complicato. Il premio sarebbe andato al primo che avesse avuto il coraggio di uscire allo scoperto, confessando di non aver acquistato il pipita al fantacalcio, consegnandosi così a sconfitta certa e sicura.

Ma qui, al contrario, sarebbe stato troppo difficile individuare qualcuno talmente sprovveduto (a parte lo scrivente).

Per questa volta, data la circostanza, abbiamo deciso di premiare direttamente l’interessato, che da domani potrà recarsi presso il salone posto all’incrocio tra a’ strata longa e via Cavour per ritirare il meritato premio.

Barba e capelli aggratis dunque il nostro pipita castelbuonese, la cui unica virtù, in questo caso, è stata quella di non essere sfuggito alla strana legge del… rassumigliu.