Versa in stato di abbandono la tomba del Colonnello Cau, eroe dell’Arma dei Carabinieri che visse a Castelbuono

Riportiamo la segnalazione del giornalista Giuseppe Spallino, pubblicata oggi in un articolo sul Giornale di Sicilia e riguardante lo stato in cui versa la tomba di Lussurio Cau, Colonnello dell’Arma dei Carabinieri che visse e morí a Castelbuono. L’uomo, medaglia d’oro al valor militare, nacque in Sardegna, ma fu poi successivamente trasferito a Castelbuono, dove si sposò e visse fino alla sua morte, avvenuta il 10 Settembre 1961. La sua tomba si trova all’interno della cappella del piccolo Santuario della Madonna delle Grazie (la “Santuzza”), che appartiene alla Diocesi di Cefalù ma che dal 1935 è in comodato d’uso alle suore del Collegio di Maria. Le recenti piogge hanno provocato delle profonde crepe, facendo crollare parte del tetto e compromettendo la stabilità dell’intera cappella. Il Colonnello si è distinto per atti eroici sia in Sardegna che in Sicilia e, come sostiene il Generale Michele Di Martino, biografo di Cau e ispettore regionale per la Sicilia dell’Associazione nazionale carabinieri, “È un peccato che non si può curare la manutenzione della cappella dove ci sono le spoglie di un eroe dell’Arma.”