“Recuperiamo l’asino, l’asino recupererà l’uomo”

Riceviamo e pubblichiamo

il-valore-d-asino_loc.jpgCultura, gastronomia, ambiente. Questi sono i settori che hanno visto l’impegno dell’Amministrazione Comunale di Castelbuono guidata dal Sindaco Mario Cicero per far conoscere, apprezzare e valorizzare il proprio territorio.
Giorno 29 febbraio – 1-2 marzo 2008, per consolidare questo percorso a Castelbuono si terranno delle tavole rotonde e attività ludiche in piazza, che vedranno al centro “l’Asino”: sembrava un’iniziativa di routine raccogliere i rifiuti tramite il servizio porta a porta con gli asini ed invece è diventato un evento mondiale. Il mondo ha apprezzato questa buona pratica messa in atto da noi, che segna una vera rivoluzione che porta Castelbuono ad essere uno dei paesi che più di tutti sta investendo sulla cosiddetta “decrescita felice”.
Per dare il giusto risalto a tutte queste attività e per ” ringraziare gli asini” a quattro zampe i giorni 29 febbraio, 1 e 2 marzo 2008 si terranno una serie di manifestazioni come da programma allegato.

il-valore-d-asino_opuscolo-1.jpgIl Sindaco Mario Cicero ringrazia sentitamente: l?Assessorato Regionale Agricoltura e Foreste Interventi Infrastrutturali e Azienda Foreste Demaniali, l?Assessorato Regionale Territorio ed Ambiente, la Provincia Regionale di Palermo, il Parco delle Madonie, Ecologia Ambiente ATO 5 Termini Imprese, l?Associazione Regionale Allevatori della Sicilia, l? Istituto Sperimentale Zootecnico per la Sicilia, l?Istituto Zooprofilattico Sperimentale della Sicilia, per aver creduto in questi progetti.
Si invitano tutti coloro che amano la natura e l’ambiente a visitare Castelbuono in questi 3 giorni, dove troveranno un centro storico libero da autovetture, gli stand dell? Agroalimentare delle madonie, tanta cordialità e simpatia.

Mario Cicero
Sindaco di Castelbuono

10 Commenti

  1. Il futuro di Castelbuono affidato agli “Asini”.
    Ormai gli stessi più che spazzatura, trasportano in giro per il mondo l’immagine di Castelbuono. E’ stata inventata ex novo una nuova figura nel settore turistico: l’A.T.O., ‘l’Asino Tour Operator”, da non confondere con l’A.T.O. spazzatura o quello dell’acqua, perchè lì la questione è molto seria………mentre, noi qui stiamo solo scherzando.
    Auguro una buona riuscita alla manifestazione, sperando che gli Asini saranno capaci – coscienza loro – di recuperare l’Uomo.

    Un caro saluto. S.Solaro

  2. Non è che per forza dobbiamo buttarla sulla politica. Secondo me questa manifestazione sembra una volta tanto organizzata bene e in grado di portare gente a castelbuono. Che piaccia o no, quella degli asini è un’iniziativa che rompe la monotonia di un piccolo centro. Meglio averle le idee, che criticarle soltanto.

  3. Vi annuncio che a quanto pare Castelbuono sarà la location per il sequel del fim di Claudio Bisio “Asini”
    Nella parte di Claudio Bisio sta volta ci sarà Mario Cicero, (I capelli gli sono ricresciuti in questi anni per via di dover badare a tutti gli asini protagonisti nel precedente episodio. O forse si farà capire che in realtà è sempre Claudio Bisio, ma con una parrucca, ancora gli sceneggiatori stanno valutando).
    Nel ruolo del “LULLONE” Fabio De Luigi è stato scelto, fra migliaia di candidati l’Assessore Giuseppe Genchi, anche se in realtà i candidati, per questo ruolo, erano due Peppe Genchi e Vincenzo Vigneri, il quale quest’ultimo è stato scelto per il ruolo di Bastiano, il tuttofare fissato con le Cose-Rosse(???). Per il ruolo di Giovanna Mezzogiorno la suora del collegio di campagna è sta scelta Adriana Scancarello, visto che in giunta e non solo, ha dovuto cedere il passo, quanto meno qui gli faranno fare il ruolo di primadonna del film! Nel Ruolo che fu di Arnoldo Foà, il Cardinale che voleva costruire la Citta di Dio, naturalmente, il nostro Padre Calì, come braccio destro, al quale il personaggio Bastiano, per farlo scappare, spara senza colpirlo, con una lupara, “il chierichetto” Antonio Tumminello…..Ops! Scusate! Volevo dire il cugino di Antonio e cioè Nuccio Tumminello, più indicato effettivamente, scusate l’errore, non voluto.
    Stavolta però il film oltre Castelbuono si svolgerà in mezzo alle vigne di Santa Anastasia, ove gli asini dal trasporto dei rifiuti saranno promossi al trasporto dell’uva per fare il il vino preferito dal protagonista…..”L’al-LITRA-to!

    Da qui il titolo di questo Colossal: “ASINI 2 – LA VENDEMMIA!”

  4. …”decrescita sostenibile”!
    E’ un concetto economico filosofo di modello di sviluppo che mette insieme tradizione ed innovazione, LA MODERNITA’!
    …e RIpropongo di istituire il giorno della decrescita sostenibile, un giorno in cui usar meno energia e tecnologie…

  5. Sull’usare meno energia sono d’accordo ma sulla Tecnologia in generale no! La Tecnologia, quella buona, aiuta l’uomo e lo rende dissimile dalla bestia! Se no! Tanto valeva rimanere all’età della pietra! Non credete?

  6. L’introduzione degli asini a castelbuono e la loro valorizzazione è per me un passo importantissimo per la crescita del notro paese.
    La mia proposta è però quella di ridurre il lavoro degli asini e “assumere” qualcuno di “razza umana nullafacente” a trasportare rifiuti sulla schiena affinchè capisca il valore basilare degli animali e si schiarisca le idee..

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.