23 Maggio, momento di riflessione per le vittime della mafia

L’Amministrazione promuove un momento di riflessione per ricordare tutte le vittime della mafia, in occasione della ricorrenza della strage di Capaci, in cui persero la vita il giudice Giovanni Falcone, la moglie Francesca Morvillo e gli uomini della scorta.

Oggi pomeriggio, alle 17.30, come ogni 23 maggio, davanti la cappella della Santa Croce all’incrocio tra via Giovanni Falcone e via Paolo Borsellino, si incontreranno le Istituzioni, le scuole, le autorità civili, militari e politiche.
Seppur in forma ridotta, senza il tradizionale corteo dal Comune, si terrà un momento di raccoglimento e di riflessione con il Sindaco e Padre Vacca.
Nonostante le restrizioni e le limitazioni dovute alla pandemia, si è voluto fortemente riproporre questo importante momento per promuovere sempre di più, soprattutto tra i giovani, la cultura della legalità e della giustizia, nel ricordo di tutte le donne e gli uomini che hanno sacrificato la propria vita nella lotta contro Cosa Nostra e la criminalità organizzata tutta.

Si coglie l’occasione per invitare la cittadinanza a partecipare, nel rispetto delle misure di prevenzione del contagio da covid-19, e a dare dei singoli contributi perchè ognuno di voi in questo “percorso” ideale può porterare un messaggio di speranza per le future generazioni.

L’ Amministrazione Comunale

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.