3°: Inferno e paradiso di un trionfo storico.

Nel big match della terza giornata la Castelbuonese ha sconfitto la compagine palermitana del Big Sport – squadra favorita del campionato – al termine di un incontro che definire “entusiasmante” sarebbe riduttivo, “memorabile” doveroso.

Al fischio di inizio sembra andare tutto per il meglio per i ragazzi madoniti, che trovano il vantaggio con Paolo Prestianni, ma incredibili disattenzioni ripetute e un certo scoraggiamento dei giocatori di casa, portavano il risultato, alla fine del primo tempo, su un demoralizzante e apparentemente impossibile 1-6.
Nel secondo tempo ai ragazzi castelbuonesi viene trasmessa la grinta del mister Ivano Vetere, così comincia un’incredibile rimonta: un tris fulminante di Davide Ciolino porta il risultato sul 4-6 (grazie anche agli assist di Piro e del capitano Sferrino), mentre il 5-6 è ad opera di una triangolazione Sferrino-Raimondo con la conclusione a portiere battuto di Sferrino. Nonostante un contropiede ospite portava di nuovo il risultavo sul 5-7, a soli cinque minuti dal termine, ci ripensa di nuovo Sferrino a sfuttare un calcio d?angolo di Gentile e ad accorciare le distanze. Così, quando l?arbitro concede un fallo per i castelbuonesi e di conseguenza il tiro libero, succede un autentico “inferno” (sia fuori dal campo che dentro), con dirigenti e giocatori ospiti a provocare ma, fortunatamente, non per molto: il tiro libero battuto da Sferrino va a sbattere sulla traversa ma trova la pronta ribattuta di Gentile che, come un falco, si avventa sulla palla e realizza il pareggio.
Il gol della vittoria è ad opera dello stesso Gentile che, a 30 secondi del termine, indovina un pallonetto di sinistro che scavalca il portiere facendo esplodere la gioia dei 150 spettatori e portando la Castelbuonese a 9 punti.
Migliore in campo, ancora una volta, il pubblico che ha il grande merito di incoraggiare la rimonta in una partita apparentemente persa.
Un match che sarà ricordato, da molti e certamente a lungo, come ?la partita più bella della storia della Polisportiva Castelbuonese?.


TERZA GIORNATA

ASPRA – SPORTING CLUB P5 5 – 4
CASTELBUONESE – BIG SPORT 8 – 7
FILIPPO ERRERA – AMALIPE 9 – 3
PROGRESSO 2002-CITTA? DI BAGHERIA 10 – 3
ROCCAPALUMBA-CITTA? DI CAMPOFELICE 5 – 5
VALDEMONE – TORRACCHIO 5 – 4
VIRTUS TERMINI-FEEL ROUGE 5 – 3

CLASSIFICA DOPO LA TERZA GIORNATA

FILIPPO ERRERA 9
CASTELBUONESE 9
PROGRESSO 2002 6
ASPRA 6
CLUB P5 6
ROCCAPALUMBA 5
CAMPOFELICE 4
AMALIPE 3
BIG SPORT 3
VIRTUS TERMINI 3
VALDEMONE 3
FEEL ROUGE 1
TORRACCHIO 0
CITTA’ DI BAGHERIA 0

ASPRA E PROGRESSO 2002 UNA PARTITA IN MENO

CLASSIFICA MARCATORI

SFERRINO ANTONIO 6
GENTILE ANTONIO 6
CIOLINO DAVIDE 5
PRESTIANNI PAOLO 2
RAIMONDO ROSARIO 1
SCIALABBA VINCENZO 1

11 Commenti

  1. ragazzi avete un cuore infinito………. una preparazione atletica infinita………. ed un pubblico infinito.Dopo quello ke ho visto sabato l’ obiettivo playoff e’ il minimo da raggiungere…………. ed un gran in bocca al lupo x il proseguio

  2. ragazzi…
    siete grandi…
    seguo sempre da lontano le vostre imprese, ma quest’anno anche da fuori mi sembrate migliori dello scorso anno, più convinti…
    quest’ultima partita immagino che sia stata entusiasmante..
    w u palluni!!!
    forza antonio gentile…..

  3. grazie a tutti i tifosi, sabato abbiamo dimostrato di essere una vera squadra in tutti i sensi…. continuando così ci toglieremo delle soddisfazioni… un saluto particolare a salvatore cusimano di roma che ci segue sempre da lontano …

  4. non c’è che dire, una partita davvero spettacolare.. complimenti a tutti.. in questo caso potrei dire sia giocatori che tifosi.
    Ma mi limito un pò a fare dei complimenti ai tifosi, io da castelbuonese ho visto la partita con immenso piacere con tensioni e grandi soddisfazioni.
    Ma molti di questi “tifosi” se così li vogliamo chiamare, non credo si siano comportati da coloro che incoraggiano la propria squadra, ma bensì da coloro che insultano.. la squadra ospite e non credo che questo sia un tifo da andarne fieri, perchè alla fine si è visto il casino creato e molte di queste persone o farei meglio a dire “nessuna” andrà con la castelbuonese fuori casa ed è li che serve il vero tifo,perciò evitiamo di fare i duri dentro casa quando poi fuori c’è solo la squadra..
    o meglio, facciamo i duri in casa ma sempre con l’obiettivo di tifare e non di insultare..
    Forse sarò un pò troppo polemico, ma ciò che ho visto mi ha dato fastidi..

    ritornando alla partita, complmenti ragazzi!!

  5. Hai ragione ma non tutti sono così, ci sono quelli che poi esagerano a fanno male alle squadra perchè loro non ci vanno in trasferta insieme ai giocatori…
    nell’ultima partita poi erano più gasati perchè nel momento in cui la squadra stava rimontando loro ci credevano anche…
    Quindi…NON TI INDIGNARE
    in altri posti succede molto di peggio e noi tifosi in confronto siamo i più buoni del campionato perchè noi facciamo solo gridare per incoraggiare la nostra squadra e una mano non l’alziamo…
    OK?

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.