300 studenti parteciperanno alla giornata della biodiversità. Il Sindaco presenterà l’Osservatorio

[ILCALEIDOSCOPIO] L’Osservatorio della biodiversità di Castelbuono ha organizzato il 14 maggio la giornata “biodiversa” dedicata agli studenti di alcune scuole di Palermo. L’Osservatorio nato con lo scopo di promuovere la biodiversità a diversi livelli, prevede la collaborazione di importanti enti di ricerca come l’Osservatorio Regionale della biodiversità marina e costiera di Capo Granitola, il Dipartimento di oncologia dell’Ospedale Civico, l’Istituto Zooprofilattico e l’Accademia delle Belle Arti di Palermo.

La giornata con la presenza di quasi 300 studenti, prevede l’organizzazione di un seminario dal titolo “La biodiversità: patrimonio da difendere e valorizzare”, alle ore 9,30, presso la Sala delle Capriate della Badia, contemporaneamente si svolgeranno delle visite guidate a Piano Sempria e a Piano Pomo e, per gli studenti più piccoli, dei laboratori presso la Fattoria Didattica Bergi.

Dopo i saluti del Sindaco Tumminello, al seminario interverranno:Maurizio Cutrona (Consulente del Sindaco di Castelbuono), Angelo Cuttitta (Osservatorio Regionale Biodiversità di Capo Granitola), Giuseppe Carrubba (Dipartimento Oncologia Ospedale Civico), Guido Loria e Giusi Macaluso (Istituto Zooprofilattico), Francesco Agrusti (Laboratorio Pedagogia Università di Roma).

Alle 15, a piazza Margherita, si terrà un incontro con gli studenti dell’Accademia delle Belle Arti, che presenteranno un telero lungo 25 metri dal titolo “Tra le farfalle di Castelbuono”.

In occasione del seminario il Sindaco di Castelbuono Antonio Tumminello presenterà ufficialmente l’Osservatorio della biodiversità nato dalla consapevolezza che la conservazione e la valorizzazione della biodiversità locale rappresenta un passo fondamentale per la tutela del territorio, del paesaggio e per la salute dei cittadini.