37 anni fa l’omicidio Alessi, ancora senza un colpevole

L’1 Settembre 1983 veniva ritrovato nelle campagne di contrada Piano Grande il cadavere di Sebastiano Alessi, contadino castelbuonese di 60 anni. Oggi, nell’anniversario della sua morte, il giornalista Giuseppe Spallino lo ricorda in un articolo apparso sul Giornale di Sicilia, ripercorrendo i punti salienti dell’inchiesta condotta all’epoca.

Le indagini dei Carabinieri erano state condotte dall’allora Maresciallo Michele di Martino, e avevano ristretto la cerchia dei sospettati a tre uomini, due fratelli e il figlio di uno di questi, vicini di campagna della vittima. Tuttavia, le indagini difensive condotte dal team di avvocati (Mario Lupo, Giuseppe Seminara, Gioacchino Genchi – allora praticante – sostituito però subito da Nuccio di Napoli) avevano fatto crollare le prove contro di loro e i tre erano infine stati assolti con formula piena per non aver commesso il fatto.

A distanza di quasi 40 anni l’omicidio (l’ultimo che si ricordi compiuto nel territorio di Castelbuono) rimane ancora senza soluzione, e il colpevole (se ancora in vita) impunito.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.