98° Targa Florio. Vittoria per Andreucci – Andreussi. Tutte le classifiche

[infullgear.com]  Paolo Andreucci ed Anna Andreussi sulla Peugeot 208 R5 Turbo 16 hanno dominato e vinto le due tappe della corsa organizzata dall’Automobile Club Palermo e dall’Automobile Club d’Italia, terza prova del Campionato Italiano Rally, aggiudicandosi la 98° Targa Florio.

L’equipaggio ufficiale Peugeot ha così alzato al cielo la sua settima Targa Florio, mentre per il pilota toscano si tratta dell’ottava. Seconda posizione per il veneto Giandomenico Basso navigato da Lorenzo Granai sulla Ford Fiesta R5 LDI della BRC, vettura alimentata a GPL, con la quale hanno vinto due crono e guadagnato punti importanti in prospettiva campionato.

Terzo gradino del podio per gli idoli siciliani del C.I.R. Andrea Nucita e Giuseppe Princiotto, l’equipaggio messinese che ha rimontato dalla sesta posizione dove era scivolato per un errore durante la prima tappa e si è guadagnato il podio per cinque decimi di secondo, lottando a lungo con l’equipaggio campione italiano in carica formato dal veronese Umberto Scandola navigato da Guido D’Amore. Le altre PS sono state vinte da: Scandola, Campedelli e Nucita.

Quinta piazza per il giovane romagnolo Simone Campedelli all’esordio stagionale sulla Ford Fiesta R5, con cui il giovane driver ha vinto la PS 13, dopo aver pagato una penalità in assistenza per la sostituzione della leva del cambio. Amaro ritiro per il cefaludese Runfola fermo sulla PS 14 con il cambio bloccato mentre con la Peugeot 207 era 5°.

Il reggiano Ivan Ferrarotti navigato da Manuel Fenoli su Renault New Clio R3, si è imposto nel Trofeo Clio R3 e nella classifica del C.I.R. Produzione chiudendo al settimo posto della generale.

Con la settima posizione assoluta ha chiuso primo nella classifica del C.I.R. Junior il bresciano Stefano Albertini sulla Peugeot 208 R2B navigato da Silvia Mazzetti, l’equipaggio ufficiale Peugeot ha saputo respingere gli attacchi dei diretti rivali, il piemontese Andrea Crugnola su Peugeot 208 R2B ed il toscano Luca Panzani con la Renault Twingo, rispettivamente secondo e terzo nello Junior.

Molto contento Albertini che ha fatto tesoro dell’esperienza accumulata in Targa nella scorsa edizione, Crugnola è giunto secondo pur avendo accusato una scelta di gomme non ottimale nella 1^ tappa, mentre Panzani non ha nascosto la propria soddisfazione per aver portato una Twingo, vettura non congeniale per il tracciato della Targa, fino alla terza piazza.

Ottava posizione per il ligure Fabrizio Andolfi Junior su Renault New Clio R3. Nono posto, invece, per il comasco vincitore del Citroen Racing Trophy Alex Vittalini navigato da Sara Tavecchio sulla Citroen DS3. Top Ten completata dalla Renault New Clio dal driver di Varese Giuseppe Di Palma e “Cobra”.

 

RISULTATI 98° TARGA FLORIO 2014 – CIR 2014 – CLASSIFICHE

 

Classifica 98° Rally Targa Florio CIR 2014: 1 Andreucci – Andreussi (Peugeot 208 R5) in 1h41’39”3; 2. Basso – Granai (Ford Fiesta R5 LDI) a 25”1; 3. Nucita – Princiotto (Peugeot 207 S2000) a 37”7; 4.Scandola – D’Amore (Skoda Fabia S2000) a 38”2; 5. Campedelli – Bizzocchi (Ford Fiesta R5) a 3’14”6; 6 Ferrarotti – Fenoli (Reanult New Clio) a 7’06.1; 7. Albertini-Mazzetti (Peugeot 208) a 7’18”8; 8. Andolfi-Casalini (Reanult New Clio) a 7’35.0; 9. Vittalini-Tavecchio (Citroën Ds3 R3) a 7’44”5; 10. Dipalma-“Cobra” (Reanult New Clio) a 7’50”8.

 

Classifica CIR Conduttori: 1. Scandola 35 ;2. Basso 27; 3. Andreucci 25; 4. Nucita 22; 5. Andolfi Junior 17 ;6. Perego 16; 7. Michelini 13; 8.; Scattolon; 10. 9. Albertini 8;10 Panzani 6.

Classifica CIR Produzione: 1.Andolfi J. 39 ; 2.Ferrarotti 30; 3.Vittalini 32 ;4.Marchioro 22.

Classifica CIR Junior: 1.Scattolon 38 ; 2.Panzani 30; Albertini 27 ; Carella 21; Crugnola 12.

Classifica CIR Costruttori: 1.Peugeo 55; 2.Skoda 35 ; 3. 5.Ford 33.; 4.Renault 27.

 

Classifica Citroen Racing Trophy: 1. Vittalini 77; 2. Radzivil 54; 3. Scotto 30.

Classifica Trofeo Renault Clio R3 Produzione: 1. Andolfi J. 176,2; 2.Ferrarotti 153,4; 3. Marchioro 101,2.

(U.S. Targa Florio / ACI Sport)

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.