A Reggio Emilia commemorazione del partigiano castelbuonese Cristoforo Carabillò

[ANPIREGGIOEMILIA.IT] Lunedì 4 febbraio, alle ore 11, verrà commemorato il 68° anniversario della fucilazione di 4 giovani patrioti davanti alla lapide che ne ricorda il sacrificio, in Corso Garibaldi, angolo Via Porta Brennone.

In quel punto della città di Reggio, il 3 febbraio 1945, vennero fucilati, dopo atroci torture, Cristoforo Carabillò, di Castelbuono (Palermo), Sante Lusuardi e Dino Turci, di Correggio e Vittorio Tognoli, di Scandiano.

Erano stati prelevati all?alba dalle vicine carceri dei Servi. I quattro cadaveri vennero lasciati sulla neve arrossata dal loro sangue, per due giorni.

Fu un?altra tragica rappresaglia, dopo le tante che avevano costellato il mese di gennaio ?45, fino a quella del Ponte del Quaresimo (Pieve Modolena, 28 gennaio, 10 fucilati) e prima di quelle che seguiranno fino alla vigilia della Liberazione.

Organizzata dall?ANPI cittadina, la cerimonia si concluderà con una orazione di Antonio Zambonelli, dopo la deposizione di una corona a cura del Comune di Reggio

 

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.