A Spazioscena lo spettacolo “Ex-citation”. Brevi storie danzate, di e con Silvia Giuffré

La COMPAGNIA OMONIA- CONTEMPORARY ARTS
presenta

“Ex-citation”.
Brevi storie danzate.

Di e con Silvia Giuffré
Musiche originali di Giuseppe Rizzo

Silvia Giuffrè propone una performance interattiva con il pubblico in cui si alternano geometrie di suono e di silenzio, all’insegna della danza, composta in maniera istantanea.
Una riflessione sull’immaginario personale e collettivo, su come le parole siano in grado di toccare le corde dell’animo, divenendo nutrimento della danza, suggerendo e sussurrando immagini, memorie, simboli.
A partire da uno status emotivo e fisico di profondo ascolto, l’interprete si lascia “eccitare dalla citazione”, esplorando come essa “risuoni” in noi.
La danza nasce e svanisce entro il tempo-spazio di un istante letterario, filosofico, poetico (dunque, poietico), attingendo alle risorse immaginative proprie dell’interprete e – per dirla con Jung – alla coscienza collettiva; vivificando le immagini, creando una propria voce.
Lasciandosi andare ad un flusso di suggestioni, il pubblico è protagonista di un gioco sui generis fatto di influenze, assonanze, dialoghi, storie. All’interno dell’intimo spazio scenico, diventa anch’esso creatore di senso, “raccontando” insieme alla danzatrice, frammenti di un mondo interiore fatto di vibrazioni, oscillazioni, sguardi.

SABATO 25 GENNAIO ore 21,15
Associazione Culturale Spazioscena
Via Abruzzo, 10 – Castelbuono (PA)

Ingresso € 7 con tessera associativa 2020 (€ 5)

Info e prenotazioni:
346 6209451 – associazionespazioscena@gmail.com

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.