A.V.Y. – Terminato il progetto “Scuola multimediale di protezione civile”

Ieri, 22 aprile 2015, i volontari A.V.Y. sono stati presenti alla giornata conclusiva della settima edizione del progetto “Scuola multimediale di protezione civile”. Il progetto è promosso dal Dipartimento di Protezione Civile, con la collaborazione di: Vigili Del Fuoco, la ASP 6, il CNSAS, la C.R.I., il Corpo Forestale della Regione Siciliana, la Polizia di Stato, i Carabinieri, la Polizia Municipale, le Organizzazioni del Volontariato di Protezione Civile oltre che, chiaramente, i Dipartimenti della Protezione Civile Nazionale, Regionale e del Comune. La manifestazione si è aperta lunedì 20 Aprile qui in Sicilia, con la giornata esercitativa in un Istituto di Palermo, ed è proseguita ieri 22 aprile a Petralia Soprana (PA). A Maggio, invece, le attività partiranno nelle Marche, nell’Umbria e in Lombardia per poi chiudersi in Basilicata il 28 Maggio.

L’associazione A.V.Y. è stata incaricata dal Dipartimento di Protezione Civile regionale di mostrare e spiegare ai ragazzi delle scuole, le apparecchiature radio in emergenza e il loro funzionamento. A gruppi di trenta unità, i ragazzi accompagnati dai docenti, hanno affollato il gazebo che l’Associazione Volontariato Ypsigro ha condiviso con la Polizia di Stato. Studenti e insegnanti hanno ascoltato interessati e divertiti, i nostri volontari, effettuando anche una prova sul campo con una ricetrasmittente.

Nel particolare i Volontari A.V.Y hanno sensibilizzato gli studenti sulle seguenti tematiche inerenti alle T.L.C. in emergenza: le telecomunicazioni oggetto di vitale importanza negli eventi calamitosi; Chi sono i radio amatori e cosa fanno?; Ponti radio e strumentazioni annesse; Ricetrasmittenti e cenni di definizioni delle varie bande di frequenza UHF, VHF, HF; Il ruolo strategico delle T.L.C. in assenza di telefonia mobile e fissa in caso di calamità.

L’enorme macchina organizzativa è stata gestita dalla Dottoressa D’Esposito, Dirigente del Servizio Volontariato e Formazione del Dipartimento di Protezione Civile della Sicilia:

La buona riuscita di organizzazione e coordinamento sono dovuti alla stretta collaborazione tra le varie strutture del DRPC ed in particolare a: dr. Fabio Badalamenti-responsabile della Formazione, ing. Giuseppe Trippiedi – responsabile del Volontariato- al supporto del Funzionario Giuseppe Emanuele e di tutto il Servizio Volontariato e Formazione, al Servizio del DRPC per la provincia di Palermo, al fondamentale apporto del Servizio Emergenza – rappresentato dal dr. Bruno Lo Bianco responsabile di Materiali e Mezzi.

Giuseppe Mazzola

11161349_10203974146690868_6378788353044298864_n
11150819_10203974146530864_3431243082753425274_n

(Foto del Comune di Petralia Soprana)

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.