Accorpamenti tra Istituti. Il Consiglio Scolastico Provinciale di Palermo esprime parere favorevole

[GERACINEWS] Tenuto conto delle proposte e delle delibere adottate dagli Enti Locali interessati al fine del dimensionamento della rete scolastica alla luce della normativa vigente e in particolare nel rispetto dei criteri e dei parametri fissati con la L.R. n.6 del 2000, il Consiglio Scolastico Provinciale di Palermo ha formulato il proprio parere, inviandolo ai competenti Uffici regionali ed informando le istituzioni scolastiche della Provincia. Per quanto riguarda i paesi del comprensorio madonita gli accorpamenti previsti sono i seguenti: parere favorevole per la fusione degli istituti comprensivi di Alia e Valledolmo, per vicinanza territoriale; come pure per la fusione degli istituti comprensivi di Alimena, Geraci Siculo e Petralia Sottana con la disaggregazione della sezione staccata di Bompietro dall?istituto di Alimena e la contestuale aggregazione all?istituto comprensivo di Petralia Soprana. Il parere favorevole riguarda anche l?aggregazione delle scuole del comune di Bompietro all?istituto comprensivo di Petralia Soprana che già comprende le scuole del comune di Blufi; parere favorevole alla fusione degli istituti comprensivi di Castellana Sicula e di Polizzi Generosa. Per quanto riguarda il comune di Caltavuturo il consiglio si è espresso favorevolmente per il mantenimento dell?autonomia dell?istituto comprensivo che ha una popolazione scolastica di 435 alunni ed insiste in comune montano. Il parere favorevole riguarda anche il mantenimento dell?autonomia dell?istituto comprensivo dei comuni di Campofelice di Roccella e Lascari con una popolazione scolastica di oltre mille alunni. Parere favorevole è stato espresso inoltre per la fusione della direzione didattica e dell?istituto comprensivo di Castelbuono nella sua attuale composizione con le scuole di Isnello; per quanto riguarda Cefalù il consiglio ha espresso parere favorevole al trasferimento dei due corsi di scuola primaria del plesso ?Spinuzza?, con il cambio di aggregazione dalla Direzione Didattica ?Botta? all?istituto comprensivo ?Porpora?, come da delibera della giunta municipale n°190 del 25/11/2011 che ha modificato la precedente delibera n° 187 del 16 dello stesso mese. Anche Collesano manterrà l?autonomia dell?istituto comprensivo nella considerazione che ha una popolazione scolastica che rientra nei parametri stabiliti dalla L.R. 6 ed anche perché trattasi di comune totalmente montano; per Gangi parere favorevole al mantenimento dell?autonomia del proprio istituto comprensivo con le stesse motivazioni mentre l?istituto comprensivo di Gratteri conserva l?aggregazione con l?istituto ?Porpora? di Cefalù e quello di Isnello con l?istituto comprensivo ?Mina? di Castelbuono. Infine parere favorevole alla fusione degli istituti comprensivi di Pollina e San Mauro Castelverde per i quali il consiglio provinciale suggerisce di stabilire la sede della nuova istituzione nella frazione di Finale di Pollina.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.