Acqua, stavolta ? fumata bianca

[MADONIENEWS – Giuseppe Spallino] Il Tar del Lazio ha bocciato il ricorso dei sindaci della provincia di Palermo, guidati dal primo cittadino di Caltavuturo Domenico Giannopolo, contro l?aggiudicazione del servizio idrico alla societ? Acque potabili siciliane. I sindaci dei comuni delle Madonie che hanno partecipato al ricorso non hanno espresso ancora la propria opinione in merito. Chi si ? fatto sentire ? Gioacchino Cannizzaro del comitato ?No priv? di Castelbuono: ?? chiaro che la decisione del Tar del Lazio desta stupore, per? aspettiamo di leggere le motivazioni della sentenza per un eventuale ricorso al Consiglio di Stato?.

Nelle Madonie intanto sono gi? passati sotto la competenza di Acque potabili siciliane Spa i comuni di Cefal? e Pollina e quelli il cui servizio idrico ? stato gestito dall?Eas (Ente acquedotti siciliani), che sono: Alimena, Blufi, Bompietro, Campofelice di Roccella, Lascari e San Mauro Castelverde, anche se alcuni di questi, come Blufi e Campofelice, hanno promosso iniziative contro la privatizzazione del servizio.

– 10 novembre 2009 – Giuseppe Spallino

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.