Adesione del Sindaco alla protesta Anci contro la manovra

Comune di Castelbuono
Prov. di Palermo

IL SINDACO

Comunicato Stampa.

ADESIONE ALLA PROPOSTA ANCI: CHIUSURA SIMBOLICA DELL?UFFICIO ANAGRAFE E STATO CIVILE E RICONSEGNA AL GOVERNO DELLE DELEGHE DEL SINDACO QUALE UFFICIALE DI GOVERNO AI SENSI DELL?ART. 54 DEL D.LEG.VO N. 267/2000.

L?Amministrazione Comunale ha aderito alla protesta organizzata dall?ANCI di chiudere simbolicamente l?Ufficio Anagrafe e Stato Civile in quanto non si ? riusciti a far cambiare la manovra economica del governo nelle parti che riguardano le istituzioni territoriali.

Con nota del 13.09.2011 prot. 14352 il Sindaco ha provveduto ad infornare Sua Eccellenza il Prefetto di Palermo che nella giornata del 15 settembre p.v. le funzioni esercitate dallo stesso in qualit? di ufficiale di Governo, attraverso i relativi uffici del Comune (Anagrafe e Stato Civile) potranno subire sospensioni temporanee nell?erogazione di servizi
Con ulteriore nota del 13.09.2011 prot. 14354 ha trasmesso a tutta la cittadinanza mediante pubblica affissione la lettera di protesta per renderli partecipi di quanto sta accadendo.

Mario Cicero
Sindaco di Castelbuono

————

I TAGLI AI COMUNI SONO TAGLI AI TUOI DIRITTI

Carissimi cittadini,

giorno 15.09.2011 dir? al Prefetto e al Ministro dell?Interno che questo Comune non ? pi? in grado di dare i servizi ai cittadini. Chiuder? simbolicamente l?ufficio Anagrafe e stato civile.

Si tratta di una forma di protesta molto forte, contestuale in tutti i Comuni italiani, alla quale siamo arrivati perch? non siamo riusciti a far cambiare una manovra economica necessaria ma sbagliata nelle parti riguardano le istituzioni territoriali.

Non vogliamo peggiorare la qualit? della vostra vita ma cercare di migliorare i servizi e le prestazioni in tutti i settori e di difendere i vostri diritti.

Oggi non ? pi? possibile perch? si preferisce togliere ai Comuni invece di andare a vedere dove le risorse si sprecano realmente.

Ogni anno i Comuni hanno portato soldi alle casse dello stato per un totale di oltre 3 miliardi di euro. Lo Stato continua a sprecare e noi siamo costretti ad aumentare le tasse o a chiudere i servizi.

Ho deciso di scrivervi per far conoscere a che punto siamo arrivati e perch? ognuno di voi possa rendersi conto che la protesta che i Comuni e l?ANCI stanno facendo non ? la protesta della ?casta? ma di chi lavora seriamente per rendere i nostri Comuni ed il nostro Paese sempre pi? solidi, competitivi e vivibili.

Se mi verrete a trovare vi aprir? le porte del vostro Comune.

Cordiali saluti.

Castelbuono li ?13.09.2011. ?
? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? Il Sindaco? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? Mario Cicero ? ? ?

A Sua Eccellenza il Prefetto di Palermo

Dott. Umberto ?Postiglione
Palermo

Oggetto: ?riconsegna al Governo delle deleghe del Sindaco quale ufficiale del Governo ai sensi dell?articolo 54 del d.lgs.n.267/2000.

La presente per informarLa ?in via preventiva che nella giornata del 15 settembre ?p.v. le funzioni esercitate dal Sindaco in qualit? di ufficiale del Governo, attraverso i relativi uffici del Comune, ?riguardanti ?in particolare la tenuta dei registri di stato civile e di popolazione potranno subire sospensioni temporanee nel corso della giornata lavorativa ?nell?erogazione dei relativi servizi, a causa dello svolgimento di un?iniziativa generale su tutto il territorio nazionale finalizzata a illustrare ai cittadini gli effetti negativi sui servizi erogati dal Comune conseguenti alle norme contenute nella manovra economico finanziaria approvata.

Il personale impiegato in codesti servizi verr?, nel pieno rispetto della disciplina contrattuale, nel periodo di tempo considerato impiegato in altre attivit?.

Cordiali saluti.

Castelbuono li ?13.09.2011. ?
? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? Il Sindaco? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? Mario Cicero

2 Commenti

  1. Ridicola, demagogica e populista la lettera a “Sua Eccellenza” (nel 2011 !), un normalissimo impiegato di uno Stato che ha fatto bancarotta (a 2 bilioni di euro ammonta il solo debito nazionale !), del Sindaco di Castelbuono, il quale sembra essere atterrato l’ altro ieri in Piazza Castello di ritorno dal pianeta Marte. Cosa vorr? fare il Signor Cicero a scadenza avvenuta della seconda sindacatura ancora non lo sappiamo. Certamente la sua ricca e variegata esperienza politica e amministrativa arricchir? con la fioritura di capannoni da seminare nell’ area di Piano Marchese (o Nord-Est) la nascente economia di Castelbuono. E a proposito di insediamenti al servizio dell’ economia locale (ed oltre), propongo al Sindaco di declinare altri concetti – p.e., quello di “polo industriale” – per l’ altro da prevedere sin da ora nell’ area di Piano Monaci (o Sud-Est), foriere di altre iniziative nel quadro di un Piano di programmazione economica comunale per il quale non si pu? prescindere dalla redazione di “intelligenti” e minuziosi Piani Particolareggiati per le infrastrutture primarie (centri di formazione e qualificazione professionale, mini-centri direzionali, impianti per il riciclaggio di alcuni residui urbani, etc.) e secondarie (reti stradali, idriche e fognanti, antincendio, illuminazione, parcheggi, verde, impianti per la produzione di energie alternative, reti dei media, etc.). Inoltre esamineri l’ opportunit? di istituire una commissione permanente di tecnici locali e consulenti esterni della quale dovrebbero far parte tutti i sindaci “emeriti” che si sono succeduti nel tempo. Che si ponga fine ai lamenti ed ai bla…bla…bla, Signor Cicero, e si consegni il futuro di Castelbuono e dell’ intero Paese alla professionalit? ed al metodo.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.