Aggiornamenti sulla class action “Wind”

[RICEVIAMO nuovi aggiornamenti sulla vicenda “Wind” E PUBBLICHIAMO] “La Società sta mantenendo un atteggiamento oltremodo inadempiente ed illegittimo. Per tali precipue ragioni, la scrivente sta studiando una strategia legale da applicare nei confronti della condotta adottata. Vi riassumo brevemente i termini della vicenda.
La scorsa settimana la scrivente ha conferito con il Sindaco Antonio Tumminello, il quale, ha manifestato grande disponibilità per la risoluzione della vicenda. Più in particolare, su richiesta del Sindaco la scrivente agirà in nome e per conto del Comune dinanzi la struttura del CORECOM Sicilia – organismo di conciliazione obbligatoria – al fine di trovare un punto di incontro con l’inadempiente società. Trattasi di una iniziativa totalmente gratuita per il Comune, in quanto, la scrivente ha già promesso al Sindaco di rinunziare al proprio onorario. Nel caso in cui il tentativo di conciliazione non dovesse andare a buon fine si valuterà la possibilità di adire le vie giudiziali, ove vi fossero i presupposti. Si è pensato, inoltre, nel caso in cui la Wind dovesse riconoscere un ristoro a titolo di risarcimento del danno, di devolvere l’eventuale cifra offerta a progetti preventivamente individuati dai servizi sociali del Comune per i Soggetti più bisognosi. Si ringrazia il Sindaco per l’interessamento.”

Avv. Angela Maria Fasano

1 commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.