Al via i primi lavori per esporre la collezione di cimeli garibaldini

Apprendiamo dal profilo Facebook di Francesco Romeo la lieta notizia dell’inizio dei lavori di adeguamento dei locali dell’ex Banca di Corte, in piazza Margherita, al fine di accogliere buona parte della collezione di cimeli garibaldini e risorgimentali.
Condividiamo di seguito le parole di Romeo, che esprimono la soddisfazione per il percorso intrapreso e l’orgoglio che scaturisce dalla consapevolezza di aver “servito” – ancora una volta -la nostra comunità. E di aver contribuito come pochi, aggiungiamo noi, alla crescita culturale del nostro paese.

Oggi iniziano con grande entusiasmo i lavori per l’adeguamento dei locali della ex Banca di Corte la quale dovrebbe accogliere una parte significativa della mia collezione di cimeli garibaldini e dell’epopea del Risorgimento. A giudizio di specialisti, intenditori ed esperti che la hanno vista ed esaminata durante la mostra svoltasi al Palazzo Reale di Palermo, si tratta di una raccolta dall’alto valore, storico e ideale. Fra l’altro comprende alcuni manoscritti i quali rivelano il protagonismo di molti nostri concittadini dal 1848 al 1870 con la presa di Roma. Una pagina di gloriosa storia del nostro paese quasi sconosciuta a gran parte dei castelbuonesi. Quel paese che ho servito con assoluta gratuità, in diversi ruoli, per molti decenni. Coloro i quali si renderanno protagonisti di questo inestimabile dono a Castelbuono avranno dato un importante contributo al suo prestigio culturale e alla sua ulteriore valorizzazione turistica, componente importante di sviluppo economico ed occupazionale, come hanno già rivelato il Museo Civico e Minà Palumbo.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.