Alessandra Balacia di Petralia Sottana è il nuovo mini presidente del Parco

[RICEVIAMO E PUBBLICHIAMO] Questa mattina presso la sala riunioni del Parco delle Madonie, a Petralia Sottana, si è svolto il consueto appuntamento promosso dalla rassegna ?Coloriamo il nostro futuro? per la elezione del mini presidente del Parco delle Madonie. Presenti quasi tutti i mini sindaci dei comuni madoniti e una delegazione degli istituti scolastici che ormai da diversi anni danno vita a questa manifestazione. Il prof. Farinella, dirigente dell?istituto scolastico di Castellana Sicula, capofila di ?Coloriamo il nostro futuro?, ha dato inizio alla giornata con i saluti di rito mentre a fare gli onori di casa è stato chiamato il sindaco di Petralia Sottana, Santo Inguaggiato, che ha rivolta hai ragazzi parole di encomio e di incoraggiamento per spingerli a non abbandonare la propensione ad occuparsi del sociale e dell?ambiente. Dopo una breve discussione fra i mini sindaci si è passati alle candidature e quindi al voto. I giovani primi cittadini madoniti hanno nuovamente scelto una donna per la mini presidenza del Parco, Alessandra Balacia (mini sindaco di Petralia Sottana) che prende il posto di Lucrezia Polizzi (mini sindaco di Castellana Sicula e mini presidente del Parco uscente). Alessandra Balacia, dopo aver ringraziato l?assemblea, ha auspicato di poter rendere più frequenti le occasioni di incontro e di confronto fra i giovani mini sindaci al fine di supportare al meglio tutte le iniziative previste nel ricco programma della rassegna ?Coloriamo il nostro futuro? che negli scorsi anni ha portato in giro per l?Italia i mini sindaci madoniti, fino in Parlamento ed al cospetto del Presidente della Repubblica. ?Rivolgo un affettuoso saluto a tutti i mini sindaci delle nostra comunità madonita ed in particolare al mini presidente Alessandra Balacia che spero di incontrare al più presto ? afferma il presidente del Parco delle Madonie Angelo Pizzuto che non ha potuto presenziare alla cerimonia per impegni istituzionali ? l?Ente Parco ? conclude Pizzuto – continuerà a sostenere con convinzione il progetto Coloriamo il nostro futuro che ha già dato tante soddisfazioni a questo territorio?.

 

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.