Altre tre denunce a seguito di controlli ambientali

(AGENPARL) – Roma, 26 gen – Anche con l?anno nuovo proseguono i servizi della Compagnia Carabinieri di Cefal? a tutela del territorio, tesi alla repressione degli abusi edilizi e dei reati in materia ambientale. Ad operare nel caso odierno sono stati i militari delle Stazioni di Lascari, Finale di Pollina e Castelbuono. In totale sono sei le persone deferite, nell?ambito dei tre comuni, ritenute responsabili di aver realizzato opere edilizie, in territorio sottoposto a vincolo paesaggistico e sismico, in assenza delle previste autorizzazioni. Nell?ambito di questi accertamenti ? stato posto sotto sequestro un immobile di circa 40 mq del valore di circa 10.000 euro.
A seguito di controlli effettuati in materia ambientale, a Castelbuono sono scattate altre tre denunce per abbandono in maniera incontrollata di rifiuti speciali e potenzialmente pericolosi. Durante i sopralluoghi, i militari hanno rinvenuto, presso siti non autorizzati, in stato di abbandono ed in disuso un motociclo, un frigorifero, batterie al piombo nonch? fusti contenenti originariamente oli minerali.