“Alziamo un muro contro la mafia. A Castelbuono tutti insieme per dire no ad ogni mafia.”

[RICEVIAMO E PUBBLICHIAMO] E’ a Castelbuono che per tutta la giornata di Sabato 15 Giugno artisti provenienti da tutta la provincia esprimeranno il loro dissenso verso lo sfruttamento territoriale mafioso con musica, teatro, arte; una giornata all?insegna dei colori e della speranza di un futuro migliore e più pulito. Nella mattinata le amministrazioni dei comuni partecipanti ufficializzeranno le realizzazioni grafiche dei ragazzi, mentre artigiani ed artisti di strada animeranno il centro storico da piazza Margherita sino a piazza Castello dove sul palco si avvicenderanno gruppi musicali e teatrali poiché il divertimento è di certo il miglior mezzo per farsi sentire. La sera si conclude con una jamsession dei gruppi partecipanti al Parco delle Rimembranze.

L’Assessore alle politiche giovanili Giusi Arena ed il Sindaco del Comune di Castelbuono Antonio Tumminello, hanno sin dal primo minuto condiviso il concorso che la Provincia Regionale di Palermo, l?unione dei comuni della stessa provincia e l?associazione Miscelarti onlus hanno bandito; un concorso per ragazzi della provincia di età under 35 per la realizzazione di murales dal tema unico ?ALZIAMO UN MURO CONTRO LA MAFIA? con l’intento di valorizzare l?espressione artistica come forma comunicativa delle giovani generazioni ed esprimere graficamente il rifiuto di sottostare a qualsiasi forma di ricatto mafioso.

Entro il 15 Giugno le pareti messe a disposizione dalle amministrazioni di 9 comuni verranno decorati da colori e messaggi, l?aggiornamento sulla manifestazione con le immagini in anteprima degli elaborati e la comunicazione degli eventi correlati è possibile visionarle sulla pagina facebook  “https://www.facebook.com/AlziamoUnMuroControLaMafia“.

Ecco i comuni partecipanti: Alia, Altavillia Milicia, Caltavuturo, Castellana Sicula, Castelbuono, Lercara Friddi, Monreale, Sclafani Bagni, Valledolmo.

Abbiamo sin da subito accolto di buon grado l?iniziativa promossa dalla Provincia Regionale di Palermo che l?Assessore Ribaudo ci ha proposto qualche mese fa, afferma l’assessore Arena, perché oggi più che mai alla luce di quello che succede quotidianamente, in un mondo che a volte ci appare sopraffatto dal male, dall?illegalità, dalla mafia, è indispensabile che a partire dal nostro piccolo dobbiamo far sentire il nostro dissenso, il nostro NO ad ogni tipo di ritorsione e o forma di mafia. Siamo contenti di coinvolgere soprattutto i giovani della nostra società, saranno loro i primi protagonisti dell?evento, sono loro il nostro punto di forza, il nostro presente, il nostro futuro, insieme manifesteremo il nostro dissenso sotto diverse forme.

Questo sarà per noi soltanto l?inizio, ce lo siamo promessi con gli altri 8 comuni che condividono oggi con noi tale iniziativa, inizieremo ora un lungo cammino di lotta e faremo di questo un appuntamento annuale sperando di coinvolgere sempre più numerosi comuni.

Siamo sicuri che dalle piccole cose nascono le grandi cose, e noi iniziamo dalle piccole cose per ottenere ciò che vogliamo, insieme lotteremo?.l?unione fa la forza.

Certi di una numerosa partecipazione vi diamo appuntamento al prossimo evento.

 

L?Assessore alle Politiche Giovanili                                       Il Sindaco

D.ssa Giusi ARENA                                                  Dr. Antonio TUMMINELLO

 

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.