Andate tutti a donare il sangue!

Andate tutti in massa a donare sangue. Gli ospedali siciliani sono in crisi e potrebbero essere a rischio interventi chirurgici, ostetrici e ortopedici, oltre che le cure per i malati talassemici e leucemici. Lo hanno annunciato con chiarezza i responsabili di diversi presidi, con l’ospedale Villa Sofia Cervello di Palermo e San Raffaele Giglio di Cefalù. Stanno vivendo una profonda crisi di donazioni dovuta al calo stagionale, tipicamente intorno al 20% ogni estate, e ad una nuova direttiva comunitaria che ha bloccato l’operatività delle piccole associazioni che devono ottenere delle nuove certificazioni.

Tanto spesso si dice di voler fare del bene agli altri e di non sapere cosa fare, da dove partire. Donare è il modo migliore per farlo. Costa niente, permette di avere esami gratuiti, rigenera il sangue con effetti positivi per la salute. E’ un gesto di solidarietà semplice e veloce e in questo momento utilissimo.

Gli uomini possono donare fino a 4 volte l’anno e le donne fino a 2 volte. Si può ottenere un esonero giornaliero dal lavoro, pagato.

Se a Castelbuono non è possibile, perché le donazioni si possono fare solo saltuariamente, si può andare all’Ospedale San Raffaele Giglio di Cefalù ogni giorno, da lunedì a venerdì, dalle 8.00 alle 12.00. Si potrebbe pensare di organizzare delle macchine e andare a donare in gruppo, condividendo le minime spese di viaggio.

Non farlo sarebbe davvero solo questione di pigrizia e un’occasione persa per fare del bene. Dimostriamo a noi stessi di credere ancora nei piccoli buoni gesti e che non siamo davvero così egoisti. E’ sufficiente essere maggiorenni, pesare più di 50 kg e non avere particolari problemi di salute. Se davvero lo facesse chiunque può almeno un paio di volte l’anno avremmo sangue sufficiente per tutte le attività ospedaliere della regione, che spesso deve acquistarlo da altre regioni più “generose”.

Io ho appena prenotato una visita in agosto, segui l’esempio.

Finisce qui l’appello speciale di OltreFiumara, appuntamento a giovedì prossimo.

“Oltre Fiumara. Rubrica settimanale che apre uno spiraglio tra le cinta murarie del borgo, per far passare qualche notizia fuori dal comune.”

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.