Annamaria Mazzola nuovo Presidente del Consiglio comunale. Il discorso integrale di insediamento

Nella seduta del Consiglio comunale di venerdì 12 dicembre 2014, Annamaria Mazzola è stata eletta nuovo Presidente del Consiglio comunale di Castelbuono. 11 i voti in suo favore, 2 schede bianche e 1 voto per il vicepresidente Fabio Capuana (lo stesso assente per motivi personali).

Pubblichiamo di seguito il discorso integrale di insediamento.

Colleghi Consiglieri, Signor Sindaco, Signori della Giunta, Cittadini presenti e che ci ascoltano da casa

Nel momento in cui assumo l’incarico di Presidente del Consiglio Comunale, desidero in primo luogo ringraziare il mio gruppo consiliare, il Gruppo Misto, che mi ha proposta, supportata ed ha creduto in me, con lealtà e coesione, e i Consiglieri Comunali che con il loro voto hanno espresso la fiducia nei miei confronti, ma, con pari sincerità, voglio ringraziare anche chi, con scelta ugualmente rispettabile, non ha ritenuto opportuno esprimersi favorevolmente.

Essere chiamata da Voi tutti, a ricoprire un incarico di tale spessore istituzionale mi lusinga molto, e nel contempo mi permette di assumere con orgoglio e spirito di servizio le responsabilità che ne derivano.

Il mio sarà un mandato presidenziale improntato alla volontà di garantire e tutelare i diritti e le prerogative di tutti i Consiglieri componenti il Consiglio, garantendo l’esercizio effettivo delle nostre funzioni nell’osservanza e nel rispetto delle Leggi, dello Statuto e dei Regolamenti.

Svolgerò il ruolo di Presidente in modo terzo e imparziale così come disciplinato dalla Legge, che vuole un Presidente del Consiglio, un “Primus inter pares”.

Sono consapevole che questa assemblea deve essere presieduta con rigore e imparzialità per assicurare una democratica dialettica tra i Consiglieri dei vari gruppi, affinchè ogni Consigliere possa espletare al meglio il proprio mandato.

Credo che nessuno di noi debba dimenticare la distinzione fra passione politica e senso delle Istituzioni: l’aula consiliare è di sicuro l’ambiente naturale in cui, attraverso il dialogo costruttivo e il confronto si può e si deve contribuire al progredire della nostra Comunità.

Serve pertanto molto impegno, spirito di collegialità e capacità di convergenza per il bene comune.

Per questo, ad ogni consigliere che vorrà prendere la parola, chiedo di avere sempre il massimo rispetto dei colleghi e del luogo in cui esercitiamo il nostro mandato.

Vorrei ricordare a tal proposito, che l’obiettivo prioritario cui dobbiamo tendere, è quello di non tradire le aspettative di benessere e sviluppo della nostra Comunità, garantendo sempre politiche sociali e pubbliche vicine al cittadino.

Soprattutto per questo, nell’esercizio delle mie funzioni, tenderò ad una Presidenza del Consiglio forte e libera; forte per essere capace di dire No, quando le situazioni lo richiederanno, e libera da condizionamenti, in quanto la mia unica direzione dovrà essere quella dell’interesse di Castelbuono e del prestigio del Consiglio Comunale.

Mi conforta la certezza, pur nel valore della diversità di opinioni, di essere affiancata dalla vostra lealtà, correttezza e collaborazione e di essere supportata dalla competenza e professionalità degli uffici e dei dirigenti comunali.

Voglio rivolgere un saluto a chi mi ha preceduta, in particolare alla Dott.ssa Giovanna Cucco che con grande entusiasmo e spirito di servizio ha portato avanti il mandato affidatole.

Nell’auspicio che il Consiglio Comunale sia quel luogo di crescita politica, culturale e sociale, formulo a tutti i Consiglieri Comunali, al Sig. Sindaco e alla Giunta, i miei migliori auguri di buon lavoro.

Grazie a Tutti

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.