Antonio Tumminello su FB. «Il problema sono lavoratori senza lavoro e senza liquidità »

Riceviamo e pubblichiamo il seguente messaggio inviatoci da Antonio Tumminello e pubblicato sul suo profilo Facebook:

Non credo che la risposta economica alla crisi passi dalla mensa sociale e da queste foto.
LO RIPETO NON ABBIAMO SENZA TETTO, MA LAVORATORI SENZA LAVORO E SENZA LIQUIDITÀ.
Il problema della mancanza di liquidità economica dovuta al BLOCCO imposto da Conte per cercare di frenare la pandemia covid-19 va affrontato con misure economiche e di sostegno ai conti delle famiglie.
Personalmente ho amministrato il comune in momenti di ristrettezza economica, oggi con tutti i soldi che ha a disposizione ( piu di 1.000.000 di euro lasciati dalla vendita dei capannoni e 4.000.000 di Avanzo di Amministrazione sbloccati dallo stato ) questa AMMINISTRAZIONE COMUNALE non fa nulla di concreto soltanto queste iniziative inutili per la Comunità.
Stanzi subito 100.000 euro per le attività che hanno chiuso la saracinesca, e altrettanto per l’assistenza economica dei nuclei familiari più bisognosi, attivi le aziende che possono lavorare per la sicurezza sanitaria.
Porti la spesa a casa e qualche bombola… a chi ne ha bisogno… magari ci penseranno loro a cucinarla. ( così evitiamo anche i contatti )
Questo deve fare…SUBITO. Se non sa come fare ci chiami SINDACO, la smetta con questa supponenza, magari glielo spiegheremo noi della minoranza.