Antonio Tumminello su FB. «Il problema sono lavoratori senza lavoro e senza liquidità »

Riceviamo e pubblichiamo il seguente messaggio inviatoci da Antonio Tumminello e pubblicato sul suo profilo Facebook:

Non credo che la risposta economica alla crisi passi dalla mensa sociale e da queste foto.
LO RIPETO NON ABBIAMO SENZA TETTO, MA LAVORATORI SENZA LAVORO E SENZA LIQUIDITÀ.
Il problema della mancanza di liquidità economica dovuta al BLOCCO imposto da Conte per cercare di frenare la pandemia covid-19 va affrontato con misure economiche e di sostegno ai conti delle famiglie.
Personalmente ho amministrato il comune in momenti di ristrettezza economica, oggi con tutti i soldi che ha a disposizione ( piu di 1.000.000 di euro lasciati dalla vendita dei capannoni e 4.000.000 di Avanzo di Amministrazione sbloccati dallo stato ) questa AMMINISTRAZIONE COMUNALE non fa nulla di concreto soltanto queste iniziative inutili per la Comunità.
Stanzi subito 100.000 euro per le attività che hanno chiuso la saracinesca, e altrettanto per l’assistenza economica dei nuclei familiari più bisognosi, attivi le aziende che possono lavorare per la sicurezza sanitaria.
Porti la spesa a casa e qualche bombola… a chi ne ha bisogno… magari ci penseranno loro a cucinarla. ( così evitiamo anche i contatti )
Questo deve fare…SUBITO. Se non sa come fare ci chiami SINDACO, la smetta con questa supponenza, magari glielo spiegheremo noi della minoranza.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.