Apologia di Castelbuono: ?Saziu a nuddru?

C’eravamo lasciati introducendo la nostra sedicente rubrica con la descrizione del Castelbuonese Medio. Ne abbiamo ricavato una macro distinzione fra Ambasciatore e Bastiancontrario che aveva lasciati alcuni dubbi fra le oligarchie intellettuali castelbuonesi.

Oggi per avvalorare il nostro percorso estrapoleremo alcuni contenuti dalla stessa ricerca e proveremo a delineare, con fatti, frasi, abitudini e motti, il cuore del Castelbuonese Medio in versione Ambasciatore.

Saremo sintetici, che la notte ? stata lunga e il mattino fin troppo breve.

Estratti da “Apologia di Castelbuono. Mezze parole per esaltare la castelbuonesit?”

Circa il 98% del campione “Catelbuonese Medio” testato ha una percezione del proprio villaggio autocelebrativa. Mediamente il Castelbuonese Medio crede, o cerca di far credere, che Castelbuono ? ?in provincia di Castelbuono e capoluogo delle Madonie. E’, incredibilmente, capitale di una serie di cose: del rock, del jazz, del panettone, della cultura, della politica madonita, del medioevo siciliano, del barocco, del gelato, dell’enogastronomia, dell’uovo a brodicello e degli scecchi (che non dovrebbe essere, in condizioni normali, un grande merito).

Castelbuono, per i soggetti pi? apologetici, ? capitale dello stato di Castelbuono e (tutt’ora) dell’ex Contea dei Ventimiglia. Alcuni, ma pochi per fortuna, sono convinti del sistema CastelbuonoCentrico, che la terra sia piatta e al centro dell’universo e che arrivati alla Fiumara il mondo finisca dove comincia il vuoto infinito.

Ci sono i Castelbuonesi Medi che poi hanno individuato un modo molto estroverso di descrivere i particolari geografici di Castelbuono. Di solito si comincia indicando naturalmente che Castelbuono si trova in Sicilia a100 km da Palermo e a pochi passi da Piano Battaglia (“abbiamo la neve e gli impianti sciistici”) e a solo 10 minuti dal mare (la questione del mare per i Castelbuonesi ? come l’invidia del pene, sanno che non ce l’hanno, vorrebbero averlo e fanno finta di averlo ad appena 20 km dal centro abitato).

Alcuni usano frasi ad effetto come: “Castelbuono ? una ridente cittadina nel cuore del Parco delle Madonie”. E spesso quando si trovano di fronte ad un interlocutore che ignora gli elementi pi? banali di geografia, il Castelbuonese Medio ? quasi costretto a dire che “Castelbuono si trova vicino Cefal?”, ma questo pensiero soltanto lo sfiora. Cefal? ? una parola che non si pu? nominare per i Castelbuonesi, meglio dire che Castelbuono ? vicino Pollina dove c’? il sindaco donna pi? giovane d’Italia che dare sazio ai “Cifalutani”. Il Castelbuonese Medio, si sa, “saziu nun nni duna a nuddru!”

3 Commenti

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.