Appalti pilotati per la A20. Castelbuonese a giudizio

Il giornalista Giuseppe Spallino firma stamane l’articolo sul Giornale di Sicilia, di cui riprendiamo anche il titolo, che dà notizia del rinvio a giudizio di Angelo Puccia, funzionario del Consorzio autostrade siciliane.

A conclusione dell’udienza preliminare sono 6 gli imputati rinviati a giudizio nell’ambito dell’operazione “FUORI DAL TUNNEL” che, coordinata dalla Procura di Messina ed eseguita dalla DIA, ha portato all’esecuzione di 3 misure cautelari (tra cui un arresto) e 5 indagati lo scorso 26 giugno.

Nel mirino i lavori di affidamento di alcuni appalti per la sistemazione, tra le altre, anche delle gallerie “Tindari” e “Capo d’Orlando” sulla A20 e “Sant’Alessio” sulla A18. Corruzione, falsità ideologiche, turbativa d’asta, truffe e altri reati le accuse contestate.
Il processo inizierà a Messina il 17 marzo 2021.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.