Archiviato il procedimento nei confronti del Sindaco per omissione d’atti d’ufficio

In questi mesi qualche blog castelbuonese e pochi zelanti cittadini, hanno evidenziato che l’attuale Sindaco di Castelbuono ha dei procedimenti penali in corso, che metterebbero in dubbio la sua correttezza morale ed etica.
E’ giusto sottolineare che la Procura della Repubblica, allorquando riceve una denuncia da parte di un cittadino tramite gli organi di Polizia, attiva tutte le procedure di indagine, per fare chiarezza su quanto denunciato.
Buona prassi è quella di non speculare su queste denunce principalmente quando gli argomenti riguardano reati dove non vi è il coinvolgimento dell’interessato per mafia, tangenti o gestione di comitati d’affari.
In questa stagione politica considerato le fughe di notizie che si sono avute e la rilevanza mediatica che la stampa ha dato a questi provvedimenti, quei pochi “personaggi” di cui parlavo in premessa, non avendo argomenti politici da sottoporre al vaglio dei cittadini in riferimento all’attuale amministrazione comunale, hanno cavalcato queste denunce.
Purtroppo per loro e per la loro incapacità politica, la Magistratura, nei cui confronti il sottoscritto ripone piena fiducia, ha archiviato il procedimento relativo alla denuncia fatta al Sindaco e ad altre otto persone di cui un funzionario del Comune, da parte di una cittadina, per omissione atti d’ufficio. In poche parole ci denunciavano perchè non si era rispettata l’Ordinanza per la pulitura,
scerbatura dei terreni durante il periodo estivo.
Il 19.02.2020 il Pubblico Ministero chiedeva l’archiviazione del procedimento e l’ 8.05.2020 il Giudice disponeva l’archiviazione totale.
Dispiace per quei pochi “personaggi” che ritengono di dovermi abbattere tramite l’azione giudiziaria o la diffamazione. Vorrei solo dire che la verità alla fine viene sempre a galla.
In questa occasione voglio informare che su un altro procedimento a carico del Comune per quanto riguarda la vicenda patente per guida automezzi comunali (autobotte), il Comune di Castelbuono ha vinto la causa nei confronti della denuncia presentata dal Maresciallo dei Carabinieri, e la Prefettura è stata costretta a pagare un ammenda di € 450,00.
Il Sindaco dichiara che continueremo nella nostra attività amministrativa, consapevoli che qualche forzatura nelle prassi burocratiche qualche volta bisogna farle.
Siamo sereni perchè abbiamo inteso la politica come servizio sociale ci accontentiamo dell’indennità di carica che ci riconosce la legge.

Grazie Castelbuono

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.