Arredo Urbano: nuovi tavoli e sedute nei giardini e punti strategici di Castelbuono

[Riceviamo e pubblichiamo] Come previsto dal piano di rilancio economico e sociale in seguito all’emergenza covid, sono stati realizzati e sono in corso di installazione i nuovi arredi per i parchi ed i giardini pubblici ottenuti attraverso l’impiego di materiale e manifattura locale. Inoltre nei prossimi giorni inizierà l’installazione anche delle panchine in ferro.
«Stiamo installando i tavoli – dice l’assessore Dario Guarcello – sia nei giardini che nelle aree verdi anche distanti dal centro storico in modo da qualificare ulteriormente gli spazi presenti sul territorio e la loro funzione sociale. Un contributo concreto al sistema di economia circolare che come Amministrazione stiamo continuando a sviluppare, si materializza anche con questo tipo di investimento con cui portiamo avanti l’impegno per la rigenerazione e la valorizzazione dei luoghi di incontro e di vita per le persone, chiaramente utilizzando imprese locali come ripetuto diverse volte dal sindaco Cicero in questi mesi».
Complessivamente sono in corso di installazione dodici tavoli da picnic in legno, realizzati nel rispetto del principio di sostenibilità ambientale, attenzione al dettaglio e alla qualità del prodotto.

I tavoli sono stati installati presso:

• Campo sportivo Luigi Failla;

• Campetto polivalente Totò Spallino;

• Area castellana;

• Area verde c.da Ponte Secco;

• Parco giochi “Arena” Santa Croce;

• Area camper;

• Area verde via delle Madonie  “derra i mura”.

L’investimento complessivo è stato di circa 8 mila euro, l’azienda cui sono stati affidati i lavori è stata la ditta artigiana Mazzola Michele che successivamente  si è avvalsa anche della collaborazione di De.co Art di Cristian Conoscenti.

Un piccolo progetto che vede la manifattura di due ditte  locali esprimere la propria arte e prestare servizio al cittadino. 

Un ringraziamento particolare va dato alla dipendente Angela Ficarra per aver lavorato fianco a fianco con l’Arch. Antonio Dolce al fine di portare avanti anche questo piccolo progetto di valorizzazione turistica, sociale ed ambientale.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.