Arriva il quarto stralcio di finanziamento per l’area artigianale

Riceviamo e pubblichiamo
Il completamento della zona artigianale procede a passo spedito: dopo l’abbandono per 20 anni dell’area ubicata in contrada S. Lucia, si stanno concretizzando gli interventi per rendere pronta quell’area da assegnare agli imprenditori che ne faranno richiesta per ubicarvi i Loro opifici.

Il primo stralcio ? stato gi? consegnato, con la realizzazione di strade, dell’impianto elettrico, la regimentazione delle acque e l’illuminazione; il secondo stralcio ? stato anch’esso realizzato e prevedeva la realizzazione del centro servizi, gi? assegnato provvisoriamente al consorzio Imprese di Castelbuono ed agli Uffici della Protezione Civile. Per il terzo stralcio – di ?. 3.250.000,00 – sono in itinere i lavori che prevedono la realizzazione di altre strade, nonch? la messa in sicurezza idro-geologica, un impianto fotovoltaico ed il completamento della regimentazione delle acque all’interno del versante del P.I.P.
L’ultimo finanziamento decretato dall’assessorato regionale Cooperazione e Commercio Artigianato e Pesca, il 28.08.2008, servir? a regimentare le acque nella parte a valle oltre la Circonvallazione, del torrente che costeggia la via che porta alla Chiesa di S. Lucia. Quest’opera fondamentale, nonostante l’importo minore che ammonta ad ?.230.000,00, ? ugualmente indispensabile per poter ulteriormente regimentare le acque e permettere cos? di ridurre il vincolo idrogeologico posto dall?Ufficio del Genio Civile che passa da 50 a 10 metri. “Tutto ci? a dimostrazione – dichiara il Sindaco Cicero – che per tutti noi ? fondamentale non realizzare le cossiddette ” Cattedrali nel deserto”, anzi, completarle ed attivarle, dando la possibilit? ai nostri imprenditori di avere a disposizione adeguati spazi per poter continuare ad operare con le loro imprese e potersi cos? confrontarsi con le esigenze che il mercato impone loro”.
Se tutti questi interventi continuano senza alcun intoppo, entro la met? del 2009, siamo fiduciosi nel poter dare l?opportunit? ai nostri imprenditori di iniziare ad allocare le loro attivit? in quell’area che per molti anni ? stata vista come un miraggio.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.