Aspettando il Dantedì, il primo dei video dedicati a Dante

Iniziativa della Biblioteca “Antonio Castelli” e dell’Amministrazione comunale di Castelbuono.

Domani, 22 marzo, il primo dei video dedicati a Dante, con l’augurio e la speranza che tutti noi potremo presto uscire dalla “selva oscura” della paura e dell’angoscia che da un anno ci opprimono.

Come è noto a tutti, il 25 marzo l’Italia intera festeggerà e celebrerà il suo Poeta, il sommo Dante Alighieri, nel giorno a lui dedicato, il Dantedì, nel settecentesimo anniversario della morte (14 settembre 1321).

L’idea di una giornata nazionale in onore e in memoria di Dante , proposta da Paolo Di Stefano e dal Corriere della Sera, accolta e condivisa con entusiasmo da tutto il mondo della cultura, della scuola e delle istituzioni  del nostro Paese e anche da semplici cittadini , culminata nella scelta degli studiosi del giorno( il viaggio nell’al di là ha inizio il 25 marzo del 1300)  e del nome da parte del professor Francesco Sabatini, presidente emerito dell’Accademia della Crusca ,si concretizza nel 2020, anno della istituzione e della celebrazione del primo Dantedì .

Purtroppo la grave situazione che proprio da un anno viviamo ha impedito e impedisce molti eventi e manifestazioni dal vivo e in presenza, ma tantissime sono già le iniziative svolte on-line e che continueranno a svolgersi nel corso dell’anno: non si contano più i webinar, le teleconferenze, gli spettacoli, le dediche, i seminari, le relazioni, le pubblicazioni, le trasmissioni radio-televisive aventi come oggetto Dante e la sua opera. 

Vien da dire: finalmente! Era veramente un’anomalia il fatto che l’Italia non avesse ancora una giornata per Dante, al pari delle altre nazioni che “riconoscono” degnamente i loro poeti nazionali. Abbiamo colmato una imperdonabile lacuna.

Come abbiamo anticipato fin dal mese di ottobre e poi riaffermato, con la presentazione del libro di Aldo Cazzullo, “A riveder le stelle”, anche noi vogliamo partecipare a questo momento di festa e di commemorazione, con un piccolo contributo espresso dall’iniziativa “Un Canto al mese”.  Il programma ideato dal Consiglio di Biblioteca prevede un incontro mensile dedicato alla presentazione e alla lettura di alcuni canti prescelti dalle tre Cantiche (Inferno, Purgatorio, Paradiso)

Siamo convinti che la parola di Dante, così lontana e così vicina, possa e debba tornare a diffondersi e nutrire di sé quelli che sapranno ascoltarla, coglierne la bellezza e il messaggio eterno. Auspichiamo che l’opera di Dante possa tornare ad essere “popolare” come lo fu un tempo, quando anche chi era privo di istruzione conosceva a memoria, citava e recitava le terzine dantesche. 

Vogliamo, pertanto, invitare tutti all’ascolto e alla visione dei video che, date le circostanze, sostituiranno, speriamo per poco tempo ancora, l’incontro in biblioteca. Il primo video sarà pubblicato lunedì 21 marzo sulla pagina Facebook della Biblioteca Comunale; il secondo, giovedì 25 marzo, sempre sulla pagina Facebook della Biblioteca, ma anche sulla pagina Facebook del Comune. 

Per l’essenziale e preziosa collaborazione alla realizzazione dei video, ringraziamo vivamente i professori Maurizio Muraglia e Bernardo Puleio e le nostre care amiche Luciana Cusimano e Clelia Cucco.

Un ringraziamento particolare a Rossella Barreca per la parte tecnica.

Il Coordinatore e i componenti del Consiglio di Biblioteca