Ass. I Delfini onlus Castelbuono. “Animalisti e volontariato in Sicilia, un business sotto gli occhi di tutti”

L'articolo è a firma congiunta tra il Partito Nazionale "Rivoluzione Animalista" e L'Associazione Animalista i Delfini Onlus Distaccamento di Castelbuono.

Esiste realmente una volontà civica che persegue l’intento risolutivo del problema?
Viene da pensare e riflettere: ma, in Sicilia, il randagismo è una fonte di reddito? Potrebbero esserci persone che speculano, creando un vero business che si addentra nei meandri più profondi della collettività animalista? Ci viene da pensare se, il “paladino”, in realtà non è altro che un aguzzino, a difesa dei diritti alla vita di ignari animali, i quali, nella loro ingenuità, non conoscono il valore della
moneta sonante, dominatrice dell’avidità umana, da millenni!

Parole, le nostre, che negli anni non hanno innescato alcun interesse da parte di chi,continua impavido a trarre esclusivamente beneficio per se stesso, usando un animale ferito, forte di un seguito mediatico. Rappresentato dai tanti benefattori “ciechi” che giornalmente acclamano i loro paladini,applaudendo le loro gesta, scrivendo e narrando di leggende cavalleresche, formate da uomini che sacrificano la loro vita in nome di una causa!

Il Coordinamento Regionale Sicilia del partito “Rivoluzione Animalista” e l’associazione “I Delfini Onlus”(distaccamento di Castelbuono) Hanno intrapreso un percorso che porta a denunciare pubblicamente, e non solo, un fenomeno in grossa espansione, nel nostro territorio.
Intorno ad esso, da anni ormai, abbiamo notato un grosso interesse economico e, sempre più frequentemente, si aprono raccolte fondi che portano migliaia di euro, a favore di causa animalista o presunta. A conti fatti e facendo un’attenta analisi ci siamo accorti che, molti avventori animalisti, riescono a guadagnare MIGLIAIA di EURO da destinare ad animali bisognosi di cure.

Le normative in merito al randagismo, sia nazionali che regionali, proprio in virtù delle attribuzioni specifiche, inerenti le associazioni protezionistiche da legge regionale del 03/07/2000, art.n. 15, conferiscono un ruolo di partecipazione attiva e collaborazione, con i Comuni e le Aziende Sanitarie provinciali, per il raggiungimento delle finalità previste dalla stessa, in attuazione della normativa vigente, non sostituendosi agli Enti!
Da sciocchi profani, vogliamo a questo punto,approfondire il fenomeno descritto, denunciando pubblicamente quanto sopra descritto e non solo, crediamo opportuno,presentare alle autorità preposte,tutti i documenti raccolti, nel periodo della durata di quasi un anno, di monitoraggio legato al fenomeno, al termine del quale, abbiamo espresso queste nostre riflessioni.

Crediamo, a questo punto, sia doveroso accendere una serie di riflettori, su determinate situazioni che innescano meccanismi, a nostro dire, poco chiari! Crediamo inoltre, rilevante, finalizzare l’obiettivo su una realtà che poco convince e che ci porta a constatare che il randagismo, ormai coesista con gli interessi dei falsi benefattori.
Il volontariato,come da definizione, dovrebbe essere una scelta personale che spinge ad impegnarsi civilmente, per la risoluzione di un problema che sta a cuore.
Tutto il resto è una truffa perpetrata a raggirare benefattori ciechi.

In Firma congiunta
Ass. I Delfini
Coordinamento Regioni Sicilia
“Rivoluzione Animalista”

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.