Assessori, questi sconosciuti. Alla Provincia sempre assenti

[LAVOCEWEB] Gli assessori, questi sconosciuti. I ?nuovi arrivati? alla Provincia regionale di Palermo non si fanno vedere. È una giunta posticcia, accusa il capogruppo del Pd, Gaetano Lapunzina. Che rivela: Simona Vicari, Dore Misuraca, Gianpiero Cannella e Giovannantonio Macchiarola in tre mesi non hanno preso parte ad alcuna deliberazione. ?Per di più, in un periodo di importanti scadenze, uno di essi, la senatrice Simona Vicari, ha assunto la delega al bilancio, senza però nemmeno partecipare alla riunione di Giunta in cui lo strumento di programmazione è stato varato?, sottolinea l’esponente democratico.
?Lo hanno chiamato ? aggiunge ? ‘spirito di servizio’, ma è solo una vergognosa occupazione di potere. Con effetti di puro cannibalismo politico. Come quello che ha colpito l?assessore Giovanni Tomasino: nominato vicepresidente ad agosto e silurato dopo neanche un mese, per far posto, in quel ruolo, alla medesima senatrice Vicari. Con la conseguenza che, da allora, nemmeno l’assessore Tomasino assicura più la sua presenza in aula, dove il piano triennale delle opere pubbliche da tempo attende di essere illustrato ai consiglieri?.
Ma ormai è chiaro, secondo Lapunzina, che il residuo interesse che suscitano le opere pubbliche, in una Provincia di Palermo assolutamente ingessata, è legato alla nomina degli esperti: dei cinque cui puntualmente viene rinnovato l?incarico, ?ben due sono esperti proprio in quelle opere pubbliche che, anche se non si fanno, poco importa?.
18.10.2012