“Attivisti cubani, i tappi con Wim Wenders e la Barbie milionaria.”

Andrei Sakharov era un dissidente russo, premio Nobel per la Pace nel 1975. L’Unione Europea dal 1988 ha?istituito?un premio in sua memoria, un riconoscimento annuale a chi “combatte l’intolleranza, il fanatismo, l’oppressione”. Quest’anno ? stato premiato?il dissidente cubano Guillermo Farinas, che da anni si batte contro?il regime castrista. Nella sua esperienza di attivista conta qualcosa come 23 scioperi della fame. L’ultimo, che lo ha ridotto quasi?in fin di vita, per la liberazione di 52 attivisti politici. Una questione, quella della libert? di espressione,?da sempre oggetto di forti critiche?alla dittatura cubana. In questa fase storica sembra aprirsi un barlume di speranza di uscita dalla dittatura, ed ? quello che si auspica Farinas, che ha voluto dedicare la vittoria del premio a tutto?il popolo cubano. Lui che rimane un esempio di attivismo pacifista?in difesa della libert??in un paese che pu? rinunciare alla dittatura, pur mantenendo l’indipendenza economica dal sistema “panamericano”. Glielo auguriamo.

Il Comune di Palermo deve 300.000 Euro a Wim Wenders. Infatti?il sindaco Cammarata aveva promesso?in sede pubblica tale contributo per la produzione della pellicola del regista tedesco?”Palermo Shooting”, che non ha poi avuto?il successo di pubblico e critica sperato. Wenders, autore di film che hanno fatto la storia del cinema come “Il cielo sopra Berlino” e “Paris, Texas”, ha citato?in giudizio l’amministrazione comunale per non aver mantenuto la promessa perch? quel contributo non ? mai arrivato. Un’altra bella grana per la citt? che vive un periodo di forte crisi. Qualcuno sostiene che?il contributo non fu mai erogato perch? nel film era presente una scena con Leoluca Orlando, sfidante di Cammarata?alle comunali del 2007, un anno prima dell’uscita del film. La scena fu poi tagliata nella versione distribuita alle sale cinematografiche, ma a quanto pare?il perdono del primo cittadino?non arriv? mai. Intanto la sentenza ? stata rinviata a Giugno 2011, vedremo come andr? a finire.

bagdleymischkaIn questi giorni ? stata venduta la Barbie pi? costosa della storia. Ad un’asta a New York, ? stata battuta per una cifra pari a circa 400.000 Euro un esemplare della bambola pi? famosa del mondo disegnata da un certo Stefano Canturi. Le peculiarit? di questa Barbie risiederebbero nella cura dei dettagli, dallo smalto per le unghie alle scarpette, ma l’enorme valore sarebbe da attribuire ai gioielli originali che indossa. Insomma, chi l’ha comprata difficilmente la regaler? alla figlia per giocare con le amichette. Consola sapere che l’incasso sar? devoluto ad un’organizzazione che si occupa di ricerca e prevenzione dei tumori al seno.

Grazie per l’attenzione, appuntamento alla prossima settimana.

?Oltre Fiumara?- Rubrica settimanale che apre uno spiraglio tra le cinta murarie del borgo, per far passare qualche notizia fuori dal comune.?