Avvisi pagamento Tares 2013 per i residenti di Castelbuono: “È da considerarsi prescritta”


[blogsicilia.it] “Anche quest’anno si ripete la storia degli anni passati. I contribuenti del Comune di Castelbuono, come augurio di buon anno, si sono visti recapitare gli avvisi di accertamento con i quali l’amministrazione comunale richiede il pagamento della Tares relativa all’anno 2013, che invece è da considerarsi prescritta in quanto notificata dopo il termine di 5 anni”.

A denunciarlo è Marco Stassi Presidente Adiconsum Palermo. “I cittadini interessati hanno a disposizione 60 giorni dalla notifica dell’avviso di accertamento per proporre reclamo – mediazione al Comune di Castelbuono e chiedere l’annullamento dell’atto notificato”.

Adiconsum mette a disposizione i propri legali, l’avvocato Salvatrice Coco, nella sede territoriale di Castelbuono in Via Mustafà n. 15, per verificare eventuali anomalie al fine di aprire un tavolo di confronto con l’amministrazione Comunale e supportare i contribuenti destinatari degli avvisi.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.