Avviso. Costituzione albo comunale fornitori refezione scolastica

[comnune.castelbuono.pa.it] Manifestazione d’interesse a partecipare alla procedura negoziata, ai sensi dell’art. 36, comma 2, lett.b d.lgs 50/16, con almeno 5 inviti, del servizio di fornitura generi occorrenti per la refezione scolastica – scuola dell’infanzia, scuola primaria e secondaria di I grado del Comune di Castelbuono – a.s. 2016/17(rinnovabile per ulteriori anni 1 )

TERMINE ENTRO CUI PRESENTARE LA MANIFESTAZIONE DI INTERESSE

Martedi 4 Ottobre 2016 ORE 12.00 , pena la non ammissione

 

Con il presente avviso si intendono acquisire le manifestazioni di interesse da parte degli operatori economici operanti sul mercato, da invitare alla procedura negoziata con almeno 5 inviti per IL SERVIZIO di FORNITURA DIVERSI GENERI OCCORRENTI PER LA REFEZIONE SCOLASTICA PER LA SCUOLA DELL’INFANZIA, SCUOLA PRIMARIA E SECONDARIA DI I GRADO per l’ anno scolastico 2016/2017 , ai sensi dell’art. 36, comma 2, lett. b D. Lgs. 50/16, (di seguito nuovo Codice degli Appalti), con criterio del minor prezzo , ex art. 95, comma 4 lett. b D. Lgs. 50/16, per l’esecuzione dell’appalto di servizi le cui caratteristiche principali sono di seguito riportate.

Con il presente Avviso non è indetta alcuna procedura di affidamento concorsuale e, pertanto, non sono previste graduatorie, attribuzione di punteggi, o altre classificazioni di merito.

Le manifestazioni di interesse hanno il solo scopo di comunicare all’Amministrazione Comunale la disponibilità ad essere invitati a presentare l’offerta. Il presente Avviso non costituisce altresì un invito ad offrire né un’offerta al pubblico ai sensi dell’art. 1336 c.c. o promessa al pubblico ai sensi dell’art. 1989 c.c.

L’Amministrazione Comunale si riserva di non procedere all’indizione della successiva procedura per l’affidamento del servizio, avviare diversa procedura, e/o sospendere, modificare o annullare in tutto o in parte la presente indagine di mercato con atto motivato.

Si forniscono di seguito, in sintesi, le informazioni utili per la manifestazione d’interesse e che costituiscono elementi a base della documentazione della successiva procedura.

ART.1 – AMMINISTRAZIONE AGGIUDICATRICE E PUNTI DI CONTATTO  

Ente appaltante: Comune di Castelbuono (PA) – Via S. Anna 5 – Castelbuono

P.IVA: – C.F.: 00310810825

Ufficio Protocollo Tel. : 0921/671013

Fax: 0921/671032

Sito internet: www.comune.castelbuono.pa.it

E-mail pubblicaistruzione@comune.castelbuono.pa.it – 

PEC: comune.castelbuono@pec.it

ART. 2 – OGGETTO DELL’APPALTO E CATEGORIA DEL SERVIZIO

a. L’appalto ha per oggetto l’affidamento del servizio di FORNITURA DIVERSI GENERI OCCORRENTI PER LA REFEZIONE SCOLASTICA della scuola dell’infanzia , primaria e secondaria di I° grado, del Comune di Castelbuono.

ART. 3 – IMPORTO STIMATO DELL’APPALTO

a. L’importo annuo, stimato sul dato storico dei pasti somministrati, comprensivo di tutte le tipologie di forniture che, in sede di gara, saranno successivamente distinte per singola tipologia e conseguenti computi quantitativi è di € 85.000,00.

ART. 4 – DURATA DELL’APPALTO

Il servizio avrà validità per l’ anno scolastico 2016/2017 – con possibilità di rinnovo per un anno (anno 2018/2019), E’ prevista la possibilità di rinegoziare ai sensi dell’art. 63 co. 5 del D.Lgs 50/2016, per la ripetizione del servizio analogo a quello oggetto della gara, purché conforme al progetto di base e fino ad un importo totale inferiore alla soglia prevista per i contratti pubblici di rilevanza comunitaria.

ART. 5 – MODALITÀ DI PRESENTAZIONE DELLA MANIFESTAZIONE D’INTERESSE

Le imprese interessate ad essere invitate a presentare offerta possono inviare la propria richiesta utilizzando esclusivamente il modulo allegato che deve pervenire entro e non oltre le ore 12,00 del giorno 4 Ottobre 2016 a mezzo servizio postale o servizi similari o con consegna a mano al Protocollo del Comune di Castelbuono, Via s. Anna n. 5 90013 Castlebuono (PA), o a mezzo Pec:comune.castelbuono@pec.it

Per chi presenterà richiesta in formato cartaceo, l’istanza dovrà recare all’esterno la denominazione dell’impresa, il relativo indirizzo e il Codice fiscale/Partita IVA, nonché la seguente dicituraMANIFESTAZIONE D’INTERESSE A PARTECIPARE ALLA PROCEDURA NEGOZIATA, AI SENSI DELL’ART. 36, COMMA 2, LETT.B D.LGS 50/16, CON ALMENO 5 INVITI, DEL SERVIZIO DI FORNITURA GENERI OCCORRENTI PER LA REFEZIONE SCOLASTICA – SCUOLA DELL’INFANZIA, SCUOLA PRIMARIA E SECONDARIA DI I GRADO DEL COMUNE DI CASTELBUONO – A.S. 2016/17(RINNOVABILE PER ULTERIORI ANNI 1 )

Per chi invierà la manifestazione di interesse in formato elettronico (PEC: Pec:comune.castelbuono@pec.it dovrà indicare per estratto l’oggetto sopra riportato.

L’invio della candidatura è a totale ed esclusivo rischio del mittente e rimane esclusa ogni responsabilità dell’Amministrazione ove per disguidi postali o di altra natura, ovvero, per qualsiasi motivo, l’istanza non pervenga entro il previsto termine di scadenza all’indirizzo di destinazione. Il termine di presentazione della candidatura è perentorio e farà fede la data e l’orario di arrivo.

A pena di nullità, la dichiarazione di manifestazione di interesse dovrà essere sottoscritta dal Legale Rappresentante dell’impresa interessata, corredata da copia fotostatica di un documento d’identità del sottoscrittore o di un documento di riconoscimento equipollente in corso di validità. In ogni caso detta manifestazione di interesse dovrà essere redatta secondo il formato di cui all’Allegato A). Non sono ammesse candidature aggiuntive o sostitutive pervenute dopo la scadenza del termine di ricezione indicato nel presente Avviso.

ART. 6 – REQUISITI E CONDIZIONI DI PARTECIPAZIONE

In sintesi potranno candidarsi soltanto le imprese che siano in possesso dei requisiti generali di idoneità professionale, capacità tecnico-professionale ed economico-finanziaria previsti dall’art. 80 del Nuovo Codice degli Appalti D.Lgs. n. 50/2016.

Sono ammessi a partecipare alla procedura negoziata i soggetti di cui all’art. 45 del D. Lgs. n. 50/2016. Ai soggetti che intendano riunirsi o consorziarsi si applicano le disposizioni di cui agli artt. 45, 47, 48 del D.Lgs. 50/2016.

CONDIZIONI DI PARTECIPAZIONE

Situazione personale degli operatori, inclusi i requisiti relativi all’iscrizione nell’albo professionale o nel registro commerciale.

I partecipanti devono essere in possesso dei requisiti di ordine generale di cui all’art. 80 del D.Lgs 50/2016 e s.m.i., e devono essere iscritti per attività inerenti i servizi oggetto dell’appalto nel Registro delle Imprese.

ART. 7 – LIMITI AL NUMERO DI OPERATORI CHE SARANNO INVITATI A PRESENTARE UN’OFFERTA

L’apposita commissione costituita in seduta pubblica, alle ore 09,00 del giorno 05/10/2016, presso l’ufficio Pubblica Istruzione procederà alla verifica della documentazione presentata e alla redazione dell’elenco costituito dalle ditte ritenute idonee che saranno, successivamente, invitate a presentare offerta mediante lettera di invito.

La Stazione Appaltante, fra i soggetti che hanno presentato manifestazione di interesse alla presente procedura, provvederà ad invitare, ove esistenti, almeno 5 (cinque) operatori economici, se sussistono aspiranti idonei in tale numero nel rispetto delle disposizioni contenute agli artt 35 e 36, del Codice degli Appalti e dei principi di trasparenza e parità di trattamento.

La Stazione Appaltante, qualora il numero delle candidature non sia superiore a cinque, inviterà alla gara tutte le imprese ce hanno presentato, entro i termini, apposita manifestazione di interesse e che siano in possesso dei requisiti minimi di partecipazione alla gara, nel caso di presentazione di una sola manifestazione di interesse, la stazione appaltante si riserva la facoltà di procedere alle ulteriori fasi della procedura do affidamento con l’unico concorrente partecipante.

Trattandosi di una preliminare indagine di mercato, propedeutica al successivo espletamento di procedura negoziata, l’Amministrazione individuerà i soggetti da invitare, in possesso dei requisiti richiesti, nel rispetto dei principi di non discriminazione, parità di trattamento e proporzionalità ai sensi del D. Lgs. 50/2016 e s.m.i..

Resta inteso che la suddetta partecipazione non costituisce prova di possesso dei requisiti generali e speciali richiesti per l’affidamento del servizio che invece dovrà essere dichiarato dall’interessato ed accertato dal Comune di Castelbuono in occasione della procedura negoziata di affidamento.

Si applica quanto previsto dall’art. 53 del D.Lgs 50/2016 in tema di accesso agli atti e riservatezza.

ART. 8 – PROCEDURA APPALTO

a) E’ prevista la procedura negoziata con almeno 5 inviti (previa ricerca di mercato), contemplata dalle disposizioni contenute negli art. 36 del Codice degli Appalti D.Lgs. 50/2016.

b) In esito alla ricezione delle manifestazioni di interesse ed approvazione delle stesse, si procederà ad avviare la gara suddivista per capitolati d’appalti delle diverse tipologie di forniture.

ART. 9 – CRITERIO DI AGGIUDICAZIONE L’appalto sarà aggiudicato secondo il criterio del minor prezzo, ai sensi dell’art. 95 comma 4 lett.b del Nuovo Codice degli Appalti.

ART. 10 – TRATTAMENTO DEI DATI PERSONALI E ACCESSO AGLI ATTI

Ai sensi del D.Lgs. n. 196/2003 e s.m.i., si precisa che il trattamento dei dati personali sarà improntato a liceità e correttezza nella piena tutela dei diritti dei concorrenti e della loro riservatezza;

Il trattamento dei dati ha la finalità di consentire l’accertamento della idoneità dei concorrenti a partecipare alla procedura di affidamento di cui trattasi.

Il trattamento dei dati inviati dai soggetti interessati si svolgerà anche conformemente alle disposizioni contenute nel D.Lgs 50/2016 per le finalità unicamente connesse alla procedura di affidamento del servizio.

Si informa che i dati dichiarati saranno utilizzati dagli uffici esclusivamente per l’istruttoria dell’istanza presentata e per le formalità ad essa connesse. I dati non verranno comunicati a terzi.

Il Responsabile del trattamento dei dati è il Dott. Vincenzo Schillaci

L’Amministrazione si riserva di interrompere in qualsiasi momento, per ragioni di sua esclusiva competenza, il procedimento avviato, senza che i soggetti richiedenti possano vantare alcuna pretesa.

Il Responsabile del Procedimento, ai sensi dell’art.31 del D.Lgs. 50/2016 e s.m.i., è il Responsabile del Settore IV Dott. Vincenzo Schillaci

Per informazioni è possibile contattare l’Ufficio pubblica istruzione al n. Telefonico 0921/671013, fax.0921/671013 o a mezzo mail all’indirizzo:

pubblicaistruzione@comune.castelbuono.pa.it

Si allega: –Modello di manifestazione di interesse

Castelbuono, lì 27/09/2016

Il Resp.le IV Settore

Dr. Vincenzo Schillaci

Allegati

Modulo.pdf