Avviso pubblico per l’assegnazione dell’Albergo Milocca. Interviene Lapunzina

[RICEVIAMO E PUBBLICHIAMO] Provincia Regionale di Palermo
Gruppo Consiliare
?Partito Democratico?

Al Presidente
della Provincia Regionale di
Palermo

Al Dirigente del Patrimonio
Demanio Provveditorato
della Provincia Regionale di
Palermo

Al Segretario Generale
della Provincia Regionale di
Palermo

Al Presidente del Consiglio
della Provincia Regionale di
Palermo

Oggetto: Avvisi pubblici per manifestazione di interesse all?assegnazione di beni immobili dell?Ente ? Albergo Milocca e Arenile di Palermo.

Con Delibera di Giunta Provinciale n. 63 del 29 maggio 2013, si è stabilito di pubblicare un avviso per la presentazione di <?manifestazioni di interesse da parte di soggetti interessati alla gestione della struttura turistico – alberghiera denominata ?Mi1occa? sita in località Piano Castagna, Castelbuono (PA), in atto non utilizzata e soggetti interessati alle strutture realizzate ?su un’area demaniale, precisamente su due tratti arenili ricadenti lungo la via Messina Marine, Palermo, ovvero il primo tratto compreso tra la Colonna dell’Immacolata e l’attuale stabilimento balneare Virzì ed il secondo tratto compreso tra fra la via Ferrari Orsi e la via Albricci; queste ultime rientrano nei lavori di ?Risanamento ambientale del litorale marino nel tratto tra la foce del fiume Oreto ed il Comune di Ficarazzi? nonché delle aree a verde realizzate sul medesimo ?>.
In data 05 giugno u.s., il Dirigente della Direzione Patrimonio, Demanio e Provveditorato ha pubblicato i consequenziali avvisi pubblici, prevedendo che, per ciascuno dei beni, la manifestazione di interesse ??relativa alla gestione e, pertanto alla manutenzione delle strutture e degli impianti, affinché la stessa venga utilizzata per finalità sociali?, debba pervenire nel termine di gg. 15, e precisamente entro le ore 12.00 di giovedì 20 giugno 2013, corredate da una ? ? dettagliata relazione sull?idea e sulla fattibilità dell?iniziativa proposta?.
Ciò detto, lo scrivente, facendo seguito all?intervento reso in Aula Consiliare nella seduta del 06/06/u.s., e ribadendone i contenuti, evidenzia, preliminarmente, come la suddetta procedura si presenti in difformità con il vigente ?Piano di Alienazione e valorizzazione dei Beni Immobili?, (adottato dalla Giunta provinciale con Delibera n. 98 del 02 agosto 2012 ed approvato dal Consiglio provinciale, ex art. 58 Legge 133/08, in uno al Bilancio di previsione dell?anno 2012), ove, mentre non risultano menzionati i beni immobili edificati sull?arenile di Palermo, si prevede la ?alienazione? dell?Albergo Milocca.
Orbene, anche a voler sostenere (nella totale inerzia registratasi riguardo alle procedure di alienazione) l?utilità di un affidamento in gestione dell?Albergo Milocca, caduto in un pesante degrado ed oggetto di atti vandalici (per come denunciato da chi scrive nella seduta d?Aula del 2 maggio u.s. ed in seguito accertato con sopralluogo dalla Polizia Provinciale), mal si comprende l?individuazione di un termine così breve, appena 15 giorni, per la presentazione delle manifestazioni di interesse, relative ad una finalità, quella ?sociale?, tralaltro non ben specificata e chiarita dall?Amministrazione, avuto riguardo al fatto che trattasi comunque di una struttura ?turistico alberghiera?.
Ritenuto che un termine così breve, ed una così scarna fissazione degli obiettivi da perseguire, siano tali da scoraggiare la auspicabile iniziativa di una ampia pluralità di soggetti, se non per quelli già costituiti ed in grado di predisporre in appena due settimane la ?dettagliata relazione sull?idea e sulla fattibilità dell?iniziativa proposta?, si chiede la fissazione di un termine ben più ampio, una più articolata specificazione delle finalità da perseguire, della natura giuridica dei soggetti ammessi alla partecipazione, dell?eventuale canone di locazione e dell?impegno da assumere, riguardo agli interventi di manutenzione straordinaria occorrenti, ed alle relative garanzie di natura finanziaria.
Quanto sopra, nella considerazione che, specie per l?Albergo Milocca, la perdurante inerzia dell?Amministrazione provinciale, che ha prodotto la perdita di oltre un milione di euro per la mancata riscossione dei canoni di locazione della struttura e la devastazione della stessa dall?epoca del rilascio, mal si concilia con una accelerazione così brusca, attraverso cui, in un momento assai particolare per l?Ente Provincia Regionale, del quale è prossimo il superamento, si finirebbe col disporre l?assegnazione del bene solo a chi può avere un?idea nel cassetto, pronta da tirare fuori, senza la garanzia che sia l?idea migliore per lo sviluppo del Territorio, per la salvaguardia dei beni e per l?interesse della P.A.

Palermo, 10 giugno 2013
Il Capogruppo
Dott. Gaetano Lapunzina

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.