Bando Misura 6.1: “Aiuti all’avviamento di imprese per i giovani agricoltori”

[Riceviamo e pubblichiamo]È stato pubblicato sul sito del PSR Sicilia il bando della misura 6.1 per l’insediamento di giovani in agricoltura: 235 milioni di euro per gli investimenti in agricoltura rivolti ai giovani dai 18 fino ai 40 anni di età. E’ questa la dotazione finanziaria dei fondi europei del PSR messa in campo dall’Assessorato Regionale all’Agricoltura per l’avvio del ‘pacchetto giovani’ che consentirà l’ingresso nel settore di 1000 nuovi imprenditori agricoli.

Gli interventi avranno forma di contributo diretto (premio) in favore dei giovani (under 40) che si insediano per la prima volta in una azienda agricola, in forma individuale o di società .

Peculiarità della misura è che la concessione dell’incentivo è connessa all’accesso ad almeno anche un’altra misura PSR Sicilia fra quelle indicate:

  • 4.1 Sostegno a investimenti nelle aziende agricole (160 milioni cofinanziati al 70% per il sostegno agli investimenti e all’ammodernamento delle aziende agricole);
  • 6.4.a Investimenti per la creazione e lo sviluppo di attività extra-agricole -Supporto alla diversificazione dell’attività agricola verso la creazione e sviluppo di attività extra-agricole (25 milioni per finanziare progetti di diversificazione per attività extra agricole come agriturismi e fattorie didattiche).Il contributo pubblico massimo erogabile è di 200 mila euro su un investimento complessivo di 266 mila euro, la quota di cofinanziamento è del 75%.
  • 8.1 Sostegno alla forestazione/all’imboschimento (10 milioni di euro cofinanziati al 70 % per gli investimenti sulla forestazione);
  • 8.3 Sostegno alla prevenzione dei danni arrecati alle foreste da incendi, calamità naturali ed eventi catastrofici;
  • 8.5 Sostegno agli investimenti destinati ad accrescere la resilienza e il pregio ambientale degli ecosistemi forestali;
  • 8.6 Sostegno agli investimenti in tecnologie silvicole e ella trasformazione, mobilitazione e commercializzazione dei prodotti delle foreste;E’ peraltro possibile accedere sia in forma individuale che in forma plurima (fino a tre giovani agricoltori ad ognuno dei quali sarà separatamente assegnato il premio previsto dalla misura).

Per accedere all’agevolazione gli interessati devono :

  • avere un’età compresa fra i 18 ed i 41 anni (non compiuti)
  • possedere una formazione adeguata per l’attività agricola da condurre (esperienza dilavoratore agricolo o coadiuvante per almeno 3 anni nell’ultimo quinquennio oppure diploma di perito agrario o agrotecnico o qualifica professionale agricola a seguito di corsi di formazione professionale per conduttore o capoazienda o, infine, laurea in discipline agrarie)
  • non essere già insediati come titolari di azienda agricolaLe aziende in cui avverrà il primo insediamento dovranno inoltre presentare un livello di produzione standard totale non inferiore ai 15.000 euro per ciascun neo-insediante, soglie più basse sono previste per le aziende delle isole minori e per quelle in aree montane o svantaggiate ovvero oggetto di speciale vincolo (siti Natura 2000) e dovranno presentare un Piano di Sviluppo Aziendale

    (PSA) che preveda investimenti entro soglie minime e massime prestabilite.

    Il premio è concesso sotto forma di aiuto forfettario a fondo perduto. Il predetto premio è pari ad € 40.000,00 e sarà erogato in due rate: la prima di €. 24.000,00 (pari al 60% dell’importo del premio) sarà erogata ad avvenuto insediamento e dopo l’emissione del decreto di concessione del sostegno, mentre la seconda di €.16.000,00 (pari al 40% dell’importo del premio) dopo l’avvenuta e corretta attuazione del piano aziendale e contestualmente al saldo finale relativo alla sottomisura/operazione che sarà conclusa per ultima. Gli aiuti agli investimenti saranno erogati in forma di contributi in conto capitale e riguarderanno le sottomisure contenute nel pacchetto come definite nel PSA.

    Le domande informatiche potranno essere presentate a partire da lunedì 29 maggio, mentre la scadenza è prevista per il 18 ottobre.

    P.S:Potete scaricare il bando, il decreto e le disposizioni attuative della misura 6.1, dal nostro sito: www.sosvima.com.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.