Bando sul sostegno alla creazione e sviluppo di micro-imprese

(MADONIELIVE.COM – Giuseppe Spallino) L?Associazione politico-culturale ?Crescere insieme per Castelbuono? informa che nella GURS n. 14 del 6 aprile è stato pubblicato il bando pubblico del G.A.L. I.S.C. Madonie – Asse 3 ?Qualità della vita nelle zone rurali e diversificazione dell?economia rurale? Misura 312 ?Sostegno alla creazione e allo sviluppo di micro-imprese?.
Con la Misura 312 si persegue l?obiettivo di sostenere l?economia delle zone rurali, creando e sviluppando attività economiche e servizi alle imprese ed alla popolazione.
La Misura 312 sostiene le iniziative rivolte alla creazione e al rafforzamento di microimprese in settori extra agricoli quali quello agroalimentare, dell?artigianato, del commercio e dei servizi, fortemente collegati alla produzione primaria e al territorio; tali iniziative favoriranno la creazione di nuovi posti di lavoro, il consolidamento dell?occupazione (favorendo anche l’ingresso di donne e giovani nel mercato del lavoro) e il mantenimento della popolazione rurale attiva.
Nello specifico:
– l?azione A: riguarda l?incentivazione di microimprese per la trasformazione e la commercializzazione di prodotti agroalimentari tipici e di prodotti dell?artigianato tradizionale delle aree rurali;
– l?azione C: riguarda l?incentivazione di microimprese di servizio per il completamento di filiere corte e per la fruizione turistica delle aree rurali;
– l?azione D: riguarda l?incentivazione di microimprese nel settore del commercio, per il completamento e il consolidamento delle filiere produttive locali.
Nell?ambito del presente bando possono essere presentati progetti con un importo massimo di 160.000 euro; il contributo concesso non può comunque superare i 120.000 euro.
A tal proposito il commercialista Fanino Pappalardo, coordinatore del gruppo ?Crescere insieme per Castelbuono?, invita chiunque a partecipare giorno 23 aprile alle ore 10:30 presso l?Istituto Figlie della Croce in piazza Castello, per un incontro di approfondimento con la presenza di esperti.

1 commento

  1. Cosa si può fare con 160mila ?/Comune ? Nulla, specialmente allorché dell’ agricoltura nulla è rimasto da recuperare e quel po’ ch’ è rimasto è insufficiente a riattivare le fila di una attivita, la primaria, che in altri tempi – assieme alla pesca e senza la terza – aura autosufficiente e sufficiente per soddisfare le esigenze primarie dell’ uomo. Io non so cosa contengenga Misura 12 e il Bando e sarei grato al Signor Fanino Pappalardo se mi potesse mettere mettere – via internet – a conoscenza dei loro contenuti. Il termine “microimprese” esprime un concetto vacuo. In ispecie allorché vi si annoverano attività di artigianato (tradizionale, artistico e/o industriale) dopo il fallimento ed il vuoto creato per mancanza di professionalità e impegno politico intorno al Polo artigianale di Castelbuono. Il tanto solerte curatore del sito castelbuono. org., Signor Michele Spallino, non ha ancora sollecitato chi di dovere a mettere a disposizione dei lettori un resoconto giornalistico sulla farsa dell’ inaugurazione del 21. Marzo u.s. quanto meno per conoscere cosa hanno recitato i rappresentanti istituzionali presenti. Che sia il giornalista Giuseppe Spallino ad assumersene la responsabilità ?

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.