Bonomo, candidato castelbuonese con la Lega: “Riprodurre in Sicilia ciò che è stato fatto al Nord”

Ho sposato il progetto Lega Nord in Sicilia per l’amicizia più che ventennale che mi lega a Pino Scrivano, sindaco di Alimena , ma soprattutto per l’idea progettuale del dopo-elezioni , cioè la nascita del partito ”3.L” lista lavoro e libertà del professore Giulio Tremonti. La mia presenza e quella degli altri candidati nella lista Lega Nord si è resa necessaria poichè l’attuale legge elettorale non consente di eleggere in parlamento rappresentanti a causa delle diverse problematiche legate alle soglie di sbarramento sia di coalizione che di lista. Per le quali ragioni abbiamo usato il simbolo Lega Nord , siamo ospiti della lista prima citata ma rappresentiamo prevalentemente il movimento ”3.L”. L’idea politica di Scrivano e degli altri candidati consiste nel riprodurre in Sicilia ciò che al nord è stato fatto. La difesa ad oltranza degli interessi dei Siciliani e della nostra regione così come hanno fatto in passato i deputati eletti nelle circoscrizioni del Nord . Non siamo nemici del Sud come sostiene qualcuno , ma saremo i protagonisti attivi nel territorio , sono già in tanti i consiglieri comunali e provinciali della Sicilia che hanno aderito al movimento ”3.L” e sosterranno la lista per eleggere i relativi rappresentanti. Il professore Giulio Tremonti ha delegato Scrivano quale coordinatore regionale di tale progetto poichè lo considera una persona capace come tutti coloro che sono inseriti nelle liste così tanto discusse. La lista ha come principale proposito quello di schierarsi dalla parte dei Siciliani e di sostenerli sotto tutti i punti di vista.

Benedetto Bonomo