Bonomo lascia Cefal?. Funzionari ?legali? a rischio

[LAVOCEWEB] Non resiste, Rosario Bonomo. Il segretario comunale lascia dopo appena sei mesi un posto difficile da ricoprire, in una citt? che oltre ai debiti fa sentire pesante anche la mano dei poteri forti. Bonomo aveva lavorato incessantemente dall’autunno a ora con attenzione rigorosa alla legge. Il suo lavoro, unito a quello del nuovo capo dell’ufficio tecnico Ivan Joseph Duca, aveva fatto discutere molto. La disposizione della pubblicazione completa degli atti del nuovo piano regolatore dopo quattro mesi dall’approvazione era stato il suo primo intervento di trasparenza. Per Saro Lapunzina del Pd “la presenza di un segretario generale del calibro di Rosario Bonomo, apprezzato per la specchiata moralit? e l?intransigenza verso qualsiasi abuso della norma ha rappresentato una concreta speranza per quanti, in citt?, auspicano un radicale cambiamento nella gestione della cosa pubblica”.
“Apprendere oggi – aggiunge – che lascia un incarico che aveva con entusiasmo accettato non pi? di sei mesi fa, ci conferma la drammaticit? in cui versa un ente dove l?affermazione della regola ? cosa assai difficile e dove, per sopravvivere, occorre sapersi piegare alla volont? di un certo modo di fare ed intendere la politica. Temiamo che non sia il solo presidio di legalit? posto ?sotto attacco?, stante che insistenti quanto ingiustificate critiche hanno preso a levarsi nei confronti di altri funzionari, ?rei? di essere troppo rispettosi delle norme. La speranza ? nei cittadini, nel loro desiderio di cambiare pagina, per affermare quei principi di sana e legale convivenza, invisi a taluni, ma posti a salvaguardia dell?interesse dei pi?”.
Pare chiaro il riferimento proprio a Ivan Duca – il cui incarico scadr? il 31 luglio di quest’anno – che con il suo lavoro attento e incessante ha permesso finalmente una regolarizzazione delle attivit? edilizie che sembravano ormai manovrate molto pi? dall’esterno che dall’interno del palazzo
.
28.06.2011
Paola Castiglia