Calabrese e Salerno mandano in orbita il Castelbuono

[madoniepress.it]Madoniti in vetta con Dattilo e Paceco. Risultati e classifica Raffadali – Polisportiva Castelbuono -2

Raffadali: Barbello, Ciancimino, Cipolla G., Cuffaro, Cipolla A., Martino, Gennaro S.(65′ Sansone), Scifo, Vitrano, Settecase, Gennaro F. (37′ Carbone). All.: Geraldi
Pol. Castelbuono: Fasone, Di Salvo, Inserauto, Aloisi, Bertolino, Parisi, Megna, Venuti (65′ Lanza), Calabrese, Guastella (83′ Sorrentino), Città (55′ Salerno). All.: Ricca
Arbitro: Fantaccione di Trapani
Reti: 25′ Calabrese, 67′ Salerno
Ammoniti: Martino, Vitrano, Settecase, Di Salvo, Bertolino

La Polisportiva Castelbuono fa sul serio. Sono passati 360 minuti, e 4 partite, dall’inizio della stagione e i madoniti si trovano in cima, a quota 10 punti, in condominio con Dattilo e Paceco. Dopo la fusione fra le due vecchie nemiche, Asd Castelbuono 1975 e Polisportiva Castelbuonese, la nuova compagine non ha ancora conosciuto l’onta della sconfitta. I numeri sono decisamente dalla parte di mister Ricca, 3 vittorie e un pareggio, 5 gol fatti e uno solo subito. Vero è che la gara interna contro il Libertas Racalmuto e la trasferta di ieri a Raffadali non erano scogli difficili da superare, d’altro canto però sia la convincente prova contro il Cus Palermo che il pareggio in quel di Dattilo hanno un consistente peso specifico.
Il prossimo appuntamento al Failla, contro la Folgore comincia a essere determinante, non tanto per la classifica ma per comprendere le reali potenzialità del nuovo collettivo giallorosso. Di certo i colpi in canna a mister Ricca non mancano, a parte il riconosciuto valore di top player del calibro di Venuti e Guastella e la straordinaria affidabilità del reparto difensivo con un Parisi in grande spolvero, cominciano a fare capolino anche le c.d. seconde linee, fra queste il giovane Salerno, preso quest’estate dal Mistretta. L’attaccante non ha perso tempo per farsi conoscere: ieri, entrato in campo al 55’ al posto di Federico Città, ha impiegato appena 12 minuti per far luccicare gli occhi ai tifosi castelbuonesi con un meraviglioso tiro dalla lunga distanza che ha fissato il risultato sul 2-0. Prima di lui aveva sbloccato le marcature Calabrese, un altro “signor giocatore”.
Insomma la rosa della compagine madonita e decisamente competitiva ed il nuovo mister, malgrado la giovane età pare avere le idee chiare su come manovrare il gioiellino affidatogli dalla società. Queste le premesse che imprimono fiducia nell’ambiente, considerato anche la mancanza di squadre “ammazzacampionato”. Certo bisogna sempre fare attenzione a società blasonate come Gela, Alcamo e Mazara ma al momento in vetta, accanto al Castelbuono ci sono solo le sorprendenti gemelle Dattilo e Paceco.

Eccellenza A – risultati 4° giornata
Alba Alcamo – Atletico Campofranco 1-1
C.U.S. Palermo – Dattilo Noir 1-3
Folgore Selinunte – Pro Favara 2-0
Kamarat – Mazara 0-1
Libertas 2010 – Parmonval 1-0
Paceco – Mussomeli 2-0
Raffadali – Pol. Castelbuono 0-2
Sancataldese – Gela 4-0

Classifica
Pol. Castelbuono 10
Dattilo Noir 10
Paceco 10
Folgore Selinunte 9
Mazara 8
Sancataldese 7
Gela 6
C.U.S. Palermo 6
Alba Alcamo 5
Parmonval 4
Atletico Campofranco 4
Mussomeli 3
Kamarat 3
Raffadali 3
Libertas 2010 3
Pro Favara 0

Prossimo turno
Atletico Campofranco – Sancataldese
C.U.S. Palermo – Libertas 2010
Dattilo Noir – Raffadali
Gela – Kamarat
Mazara – Paceco
Mussomeli – Parmonval
Pol. Castelbuono – Folgore Selinunte
Pro Favara – Alba Alcamo
Michele Ferraro

(Foto di Robert Goodman)

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.