Calcio a 5: Nei periodi di vittorie, preparati alla sconfitta

Dopo 3 vittorie di fila, un pareggio (4-4 contro la Studentesca Armerina, risultato che potrebbe trasformarsi in una vittoria a tavolino per la Castelbuonese, in seguito ai disordini svoltisi durante e dopo alla partita), la Castelbuonese incassa la sua prima sconfitta stagionale 2-6 in casa contro l?Athena Agrigento. Risultato certamente duro da mandare gi?, ma certamente frutto delle pesanti assenze, una su tutte quella di Antonio Sferrino, per infortunio.
Quintetto titolare composto da: Cillufo, Antista, Gentile, Raimondo e Guarcello.
Gara subito impegnativa per il reparto arretrato locale che si trova a passare in svantaggio dopo poco tempo. A seguire Ciolino sigla il momentaneo pareggio in seguito ad un tiro di Raimondo respinto dal portiere.
Ma sono gli ospiti a fare la partita e con un tiro da fuori mettono a segno prima il 1-2 e a seguire 1-3 sul finale di primo tempo.
Il pubblico ovviamente non demorde, conosce bene i propri giocatori e non ? nuovo a situazioni di svantaggio culminate con rimonte epiche. ? infatti Guarcello a riaccendere le speranze del pubblico di casa accorciando le distanze (2-3).
L?Athena per? ? in giornata, prima di allungare nuovamente si concede pure il lusso di prendere un palo.
A seguire viene ammonito Gentile. L?Athena allunga ancora con un tiro magistrale dalla propria trequarti campo che beffa Cillufo fuori dai pali, una rete da antologia, con conseguenti applausi anche dal pubblico avverso.
Altra ammonizione per i locali, stavolta a farne le spese e Ciolino, pescato senza casacca in panchina.
La Castelbuonese prova il tutto per tutto sul finale, esce Cillufo ed entra Gentile come quinto uomo. Ma i nervi sono molto tesi, ammonizione infatti per Antista per fallo da dietro e conseguente ulteriore allungo degli agrigentini per 2-6 finale.
Rimane ancora tempo per un ulteriore espulsione di Gentile (ricordiamo da quinto uomo), con conseguente tiro libero degli avversari che finisce fuori.
A fine gara dopo il fischio finale sar? anche espulso il secondo portiere Pietro Gentile per proteste.
Un risultato pesante sia per come ? maturato, sia dov?? maturato, una squadra irriconoscibile che sente molto l?assenza di Sferrino, il quale ancora ne avr? per qualche settimana.
Migliore in campo certamente Cillufo, senza di lui fra i pali il passivo sarebbe potuto esse anche peggiore.
Con una squadra decimata da infortuni e squalifiche sar? certamente dura la prossima trasferta a Leonforte.

Giovanni Noce